Un end da favola e anche la Svezia è battuta!

Poche ore dopo il brillante debutto ai Mondiali di Halifax, in Canada contro la Scozia, l’Italia torna nuovamente sul ghiaccio per affrontare la Svezia e tentare di portare a casa il secondo successo, in attesa di affrontare la Cina nella sessione sera.

Mosaner, Retornaz, Ferrazza, Pilzer e Arman si sono così trovati  di fronte Edin, Eriksson, Lindstroem, Sundgren e Leek, pronti ad ostacolare il cammino degli azzurri.

Concluso il primo end di assaggio sullo 0-0, la compagnie scandinava passa in vantaggio nel secondo (1-0); seguendo il copione già visto con la Svezia, gli azzurri una volta in svantaggio si scuotono: tre stone nel terzo end alla Svezia e Italia in vantaggio 3-1.

La quarta frazione di gioco non vede né vinti né vincitori, mentre le due successive vanno alla Svezia: 3-3 e al sesto end è tutto da rifare per i ragazzi di Gianandrea Gallinatto e Claudio Pescia.

Situazione che, a dispetto del più classico “botta e risposta”, nella sostanza, non cambia nel settimo end a favore degli azzurri (2-0) e nell’ottavo per gli svedesi con lo stesso parziale. Risultato: si arriva all’inizio del nono sul 5 pari.

La grinta e la determinazione degli azzurri non hanno paragone: Retornaz e compagni piazzano un end da favola: parziale di 6-0 che annichilisce la Svezia e la vittoria è servita su un piatto d’argento. Italia due partite due vittorie!

Fra qualche ora tocca alla Cina.  

 

ITALIA-SVEZIA: 11-5 (0-0, 0-1, 3-0, 0-0, 0-1, 0-1, 2-0, 0-2, 6-0).

di Luca Reboa


TAG: