Alps Hockey League: l’Asiago vince in casa contro il Lustenau per la seconda vittoria consecutiva

Pubblicato il

L’Asiago vince la seconda partita consecutiva e raggiunge il Val Pusteria in testa alla classifica. Come ci si aspettava la gara riserve subito una raffica di emozioni. L’Asiago sblocca subito il risultato con un’azione di Josè Magnabosco che prima tira e poi va riprendersi la respinta dopo 98 secondi di gioco. Reazione del Lustenau che pareggia con Philip Putnik dopo due minuti. L’attaccante è bravo a raccogliere un disco che ha rimbalzato in balaustra. Ma la formazione di casa ha una marcia in più in questi primi minuti e trova il nuovo vantaggio, poco dopo, grazie ad una veloce azione di Pace-Rosa-Bardaro con il goal di quest’ultimo a porta vuota. Poi la gara si stabilizza e nonostante tre penalità a sfavore ed una traversa di Martin Grahber Meier, il risultato non cambia fino al primo break. L’Asiago ha anche sprecato una ghiotta occasione con Matteo Tessari. Nel secondo tempo l’Asiago riparte come nel primo. La terza rete dei giallorossi arriva da una deviazione di Anthony Bardaro su tiro di Enrico Miglioranzi. La partita, però, non è ancora decisa. A metà partita il Lustenau accorcia le distanze con un tiro al volo a mezza altezza di Dominik Oberschieder e la gara sembra riaprirsi visto il solo goal di differenza tra le due formazioni dopo 40 minuti di gioco. Il pareggio è di Chris D’Alvise (44.) con un tiro che sorprende Frederic Cloutier in mezzo ai gambali. Ma i giallorossi reagiscono ed al primo powerplay utile è Michele Stevan che fa tutto da solo e segna in powerplay in mezzo ai gambali del portiere avversario (47.). A questo punto la gara scorre verso i minuti finali con il forcing del Lustenau a caccia del pareggio. Ma alla fine a vincere per 4:3 è l’Asiago che raggiunge il Val Pusteria in testa alla classifica.

Alps Hockey League:
Venerdì, 21.09.2018, 20:30

Migross Supermercati Asiago Hockey 1935 – EHC Alge Elastic Lustenau 4:3 (2:1; 1:1; 1:1)

Arbitri: LENDL, WIDMANN, Bedana, Mantovani.

Goals ASH: 1:0 Josè Magnabosco (01:38/Naclerio-P.Pietroniro); 2:1 Marco Rosa (04:11/Bardaro-M.Marchetti); 3:1 Anthony Bardaro (22:55/Miglioranzi-Pace); 4:3 Michele Stevan (47:19/Miglioranzi-P.Pietroniro);
Goals EHC: 1:1 Philip Putnik (03:17/Slivnik-Alagic); 3:2 Dominik Oberscheider (30:58/Alagic/Hrdina); 3:3 Chris D’Alvise (44:21/Winzig);

Foto: David Spiller Wassagruba