Alps Hockey League: Val Pusteria sempre al comando

Pubblicato il

Il terzo turno della Alps Hockey League regala una grande quantità di reti e conferma il Val Pusteria in testa alla classifica. I Lupi superano per 3:2 i Rittner Buam e conquistano la terza vittoria consecutiva che pone i gialloneri sul gradino più alto. Partenza difficile, invece, per i Buam: a Brunico, infatti, arriva la seconda sconfitta su tre partite. Mai era partita così male la squadra del Ritten nelle due precedenti edizioni di AHL. La sfida tra le due compagini altoatesine è valsa anche per quella IHL – Serie A: con i tre punti conquistati il Val Pusteria raggiunge a tre punti Cortina e Vipiteno. Mentre sono a zero punti Rittner Buam , Gherdeina e Fassa.

Anche i Wipptal Broncos rimangono imbattuti: la squadra dell’Alta Val d’Isarco rimane nella scia del Val Pusteria dopo aver sconfitto sonoramente il Kitzbuhel. Cade l’Asiago per la prima volta: i giallorossi perdono a Jesenice ma solo all’overtime. Risale il Cortina che conquista la seconda vittoria consecutiva: questa volta la formazione ampezzana passa in trasferta contro l’EC Bregenzerwald. Si sblocca il Gherdeina che in 16 minuti rifila tre reti al Lubiana e poi porta a casa la partita nonostante la veemente risposta dei balcanici. Caduta libera del Fassa che arriva alla terza sconfitta consecutiva, la seconda casalinga. Non basta cuore e grinta fino al 60′. Il Lustenau rifila ben nove reti alla compagine trentina. Esordio assoluto dell’Hockey Milano Rossoblu in AHL: a Klagenfurt, la compagine rossoblu, è sconfitta all’overtime per 4:3 dai padroni di casa. Milano anche sotto per 3:1 ma poi riesce a pareggiare prima del 60′.

I risultati nel dettaglio della terza giornata di gioco della AHL.

HDD SIJ Acroni Jesenice – Migross Supermercati Asiago Hockey 2:1 OT
L’HDD SIJ Acroni Jesenice vince per 2:1 all’overtime contro i Campioni in carica della Migross Supermercati Asiago Hockey. Dopo due vittorie, i giallorossi devono incassare la prima sconfitta della stagione. I padroni di casa aprono le marcature al 16′ in powerplay. L’Asiago crea delle buone occasioni ma non trova la via del goal. Nel secondo periodo gli Stellati, nonostante le penalità, hanno sempre il controllo del gioco. Gli sforzi dei berici vengono premiati al 34′ con la rete di Anthony Bardaro. Nel finale i “Red Steelers” mettono pressione agli avversari e creano maggiori chance. Ma nessuno dei due team riesce a piazzare il colpo vincente prima del 60′. All’overtime decide Tadej Cimzar. Da segnalare la mancanza nell’Asiago di Marco Rosa, divenuto papà per la seconda volta durante la notte, e di Chad Pietroniro, ancora alle prese con il suo infortunio.

EC KAC II – Hockey Milano Rossoblu 4:3 OT
L’esordio assoluto dell’Hockey Milan Rossoblu nell’Alps Hockey League si conclude con una sconfitta all’overtime in trasferta al cospetto del Klagenfurt-II. La giovanissima squadra austriaca si fa valere contro il Milano in una lunga battaglia che si risolve dopo i regolamentari e con il successo dei Carinziani per 4:3.Nel primo periodo gli austriaci creano più chance ed hanno il pallino del gioco. Simon Hammerle costruisce la prima rete delle serata. Ma il Milano trova la giusta risposta e sfrutta un powerplay, quattro minuti dopo, per il pareggio. Markus Pirmann, però, riporta nuovamente in vantaggio le “Giubbe Rosse” sempre in powerplay. Nel secondo periodo, nonostante le penalità, la squadra di casa riesce a mantenere il minimo vantaggio. Nel terzo periodo ancora Klagenfurt-II avanti nel risultato con un altro goal in powerplay ad opera di Valentin Hammerle. Ma Milano si sblocca in attacco e grazie agli special team ritrova il pareggio con Francesco De Biasio ed Aleksander Petrov in poco piu’ di un minuto. Poi nessuna delle due formazioni riesce a chiudere il match.Ci pensa all’overtime Nikolaus Kraus che decide la partita per il KAC-II.

EC Bregenzerwald – S.G. Cortina Hafro 3:4
La Sportivi Ghiaccio Cortina conquista un successo di misura per 4:3 contro il Bregenzwerwald al termine di una prepotente rimonta. All’inizio della gara la formazione del Bregenzerwald sembra più determinata ed ha il controllo del gioco. Aleksi Järvinen apre le marcature al quarto minuto. Anche l’inizio del secondo periodo arride alla formazione del Vorarlberg. Philipp Pöschmann realizza il 2:0. Ma Cortina ritorna a combattere. Sempre nel secondo periodo Luca Barnabò apre le marcature per i biancocelesti che poi pareggiano all’inizio del terzo con Devin Di Diomete. Poi la formazione di coach De Bettin sale in cattedra ed allunga due volte con gli stranieri Bruneteau e Vänttinen. Ma i giochi di questa emozionante partita non sono finiti. Simeon Schwinger rimette in partita l’ECB segnando il 3:4 al 53′. Cortina, però, non si fa più sorprendere e chiude il match senza subire ulteriori reti conquistando la prima vittoria in trasferta.

EK Die Zeller Eisbären – VEU Feldkirch 2:1 OT
L’ EK Zeller Eisbären rimane imbattuto dopo aver disputato la seconda gara della stagione. Contro il VEU Feldkirch, gli Orsi Polari conquistano una vittoria per 2:1 all’overtime. Entrambi i team si creano le loro occasioni in apertura del match, ma entrambi i portieri si distinguono e non ci sono marcature. Il foglio partita non registra alcuna marcatura anche nel secondo tempo in un gara tutt’altro che noiosa. Poi i padroni di casa mettono il primo guizzo della serata con Louke Oakley. Questa marcatura, però scatena gli ospiti che mettono tanta pressione e creano le loro occasioni. Nonostante qualche penalità il Feldkirch ci crede e pareggia con Dylan Stanley proprio in inferiorità numerica. Ma l’ultima parola spetta ai salisburghesi che con Franz Wilfan, all’overtime, chiudono l’incontro e si aggiudicano l’extra punto.

Wipptal Broncos Weihenstephan – EC „Die Adler“ Stadtwerke Kitzbühel 7:1 (2:1; 3:0; 2:0)
Il Vipiteno conquista la terza vittoria consecutiva in tre partite e supera il Kitzbühel in maniera perentoria per 7:1. La formazione di casa realizza due reti in soli 75 secondi di gioco. Prima Brandon McNally sblocca il punteggio. Poi Matthias Mantinger supera l’ex portiere dei Broncos, Ty Rimmer, con un tiro poco sopra la spalla. La formazione austriaca dimezza lo svantaggio con un tiro di Andreas Marthinsen che Gianluca Vallini para ma non trattiene. A metà tempo esce per infortunio un giocatore del Kitzbühel. I Broncos sono determinati anche all’inizio del secondo tempo e la storia si ripete. Jure Sotlar (powerplay) e Luca Felicetti in 121 secondi chiudono di fatto l’incontro. Poi si mette in mostra tra la fine del secondo tempo e l’inizio del terzo Kyle Just con una doppietta. L’attaccante canadese anche questa sera mette a referto 4 punti (2 goals+2 assit). Paolo Bustreo chiude i conti per un successo che regala il 2° posto al Wipptal.

HC Fassa Falcons – EHC Alge Elastic Lustenau 4:9 (0:3; 2:4; 2:2)
Terza sconfitta consecutiva per i Falcons, ultimi in classifica, che rimangono senza punti al cospetto di un Lustenau sempre al comando della partita e che ritorna prontamente alla vittoria dopo la sconfitta di venerdì ad Asiago. La squadra austriaca, nove goal questa sera, prende già il largo nel primo tempo grazie ad una maggiore concretezza sotto porta ed al powerplay. Proprio le prime due reti sono realizzate con l’uomo in più con Marc-Olivier Vallerand e Philipp Winzig. La terza rete è di Maximilian Wilfan in mischia. Poi nel secondo tempo è ancora Lustenau: ancora Winzig e David Konig. Il Fassa gioca sempre la sua gara. Elias Thum realizza con un tiro centrale ma gli ospiti avanzano ancora con Chris D’Alvise e Dave Labrecque. Chad Bresciani firma la seconda rete per i Falcons che non si arrendono anche nel terzo tempo. Martin Gran apre e chiude con due reti ma il Lustenau, in mezzo, risponde con Chris D’Alvise e Martin Grabher Meier.

HC Pustertal Wölfe – Rittner Buam 3:2 (3:1; 1:0; 0:0)
I Lupi, senza Marko Virtala, Danny Elliscasis e Thomas Erlacher, conquistano la terza vittoria consecutiva da tre punti e viaggiano al primissimo posto della classifica. Il Brunico vince il temuto derby contro i Rittner Buam per 3:2. Il primo tempo è tutto a favore dei Lupi che si portano in vantaggio con il nazionale italiano Markus Gander con due goal (deviazione e poi tiro). Markus Spinell dimezza lo svantaggio al termine di una veloce azione. Ma Marko Virtala è attivo sul fronte degli assist. Come in occasione del secondo goal, l’attaccante finlandese fornisce un assist prezioso per Max Oberrauch. Nel secondo tempo la gara è più contratta. I padroni di casa non sfruttano un paio di occasioni. Il Renon si riporta in partita con Simon Kostner in powerplay. Nel terzo tempo si registra un palo del Brunico ma il risultato non cambia.

HC Gherdeina valgardena.it – HK SZ Olimpija 4:3 (3:0; 0:1; 1:2)
Prima vittoria per il Gherdeina che supera il Lubiana per 4:3. La formazione di casa si sveglia in attacco: dopo un goal nelle prime due gare, nei primi 16 minuti di gioco realizza tre goal. Benjamin Kostner in powerplay dalla distanza, Michael Sullmann Pilsner con un tocco morbido e Colin Long con un tiro molto bello. Nella frazione centrale la formazione ospite batte un colpo con Luka Ulamec. Simon Pitschieler firma la quarta rete nel terzo tempo ma il Lubiana tenta la rimonta e nei minuti finali ci sono le reti di Luka Zorko e David Planko. Ma il fischio finale mette fine alle ostilità ed il Gherdeina conquista tre punti.

Alps Hockey League, 22.09.18:
HDD SIJ Acroni Jesenice – Migross Supermercati Asiago Hockey 2:1 OT (1:0, 0:1, 0:0)
Referees: DURCHNER, SUPPER, Legat, Reisinger
Goals JES: 1:0 Kalan (16.pp1/Sodja-Jyrkkiö), 2:1 Cimzar (65.)
Goal ASH: 1:1 Bardaro (34. Gellert)

EC KAC II – Hockey Milano Rossoblu 4:3 OT (2:1, 0:0, 1:2)
Referees: BAJT, LESNIAK, Crnkic, Markizeti
Goals KAC II: 1:0 Hammerle S. (4. Rodiga-Hammerle V.), 2:1 Pirmann (10.pp1/Hochegger-Nickl), 3:1 Hammerle V. (44.pp1/Pirmann-Kernberger), 4:3 Kraus (61.pp1/Obersteiner-Nickl)
Goals MIL: 1:1 Maks (8.pp1/Verreault-Paul-Doucet) 3:2 De Biasio (45.pp1/Caletti-Pance), 3:3 Petrov (46.pp2/Verreault-Paul-Maks)

EC Bregenzerwald – S.G. Cortina Hafro 3:4 (1:0, 1:1, 1:3)
Referees: GAMPER, STRASSER, Martin, Rinker
Goals ECB: 1:0 Järvinen (4. Ban D.-Schwinger), 2:0 Pöschmann (28. Haidinger- Ban C.), 3:4 Schwinger (53.)
Goals SGC: 2:1 Barnabo (35. De zanna-Trecapelli), 2:2 Di Diomete (41.pp1/Lacedelli-Trecapelli), 2:3 Bruneteau (50.pp1/Vänttinen), 2:4 Vänttinen (51. Sanna-Taufer)

EK Die Zeller Eisbären – VEU Feldkirch 2:1 OT (0:0, 0:0, 1:1, 1:0)
Referees: BENVEGNU, MOSCHEN, Kainberger, Oberhuber
Goals EKZ: 1:0 Oakley (44. Scholz-Koudelka), 2:1 Widen (64.pp1)
Goal VEU: 1:1 Stanley (57.sh/Birnstill-Pilgram),

Wipptal Broncos Weihenstephan – EC „Die Adler“ Stadtwerke Kitzbühel 7:1 (2:1; 3:0; 2:0)
Referees: LENDL, WIDMANN, De Zordo, P. Giacomozzi
Goals WSV: 1:0 Brandon McNally (00:55/Just-Sotlar); 2:0 Matthias Mantinger (01:14/Kofler-Hackhofer); 3:1 Jure Soltar (21:00/PP1/McNally-Borgatello); 4:1 Luca Felicetti (23:01/Just-McNally); 5:1 Kyle Just (39:38/Felicetti-McNally); 6:1 Kyle Just (45:00/Sotlar-Borgatello); 7:1 Jure Sotlar (53:49/PP1/Bustreo-McNally);
Goals KEC: 2:1 Andreas Marthinsen (09:26/Havlik-Lidstrom)

HC Fassa Falcons – EHC Alge Elastic Lustenau 4:9 (0:3; 2:4; 2:2)
Referees: GIACOMOZZI F., LAZZERI, Basso, Terragni
Goals FAS: 1:5 Elias Thum (29:04/PP1/Castlung-Graf); 2:7 Channing Bresciani (39:00/Graf-Castlunger); 3:7 Martin Gran (48:03/Iori); 4:9 Martin Gran (56:09/PP1/Bresciani- Schiavone);
Goals EHC: 0:1 Marc-Olivier Vallerand (07:37/PP1/Grabher Meier-Labrecque); 0:2 Philipp Winzig (11:41/PP1/Wilfan-Hrdina); 0:3 Maximilian Wilfan (14:26/Hrdina-Auer); 0:4 Philipp Winzig (21:30/PP1/Alagic-Wilfan); 0:5 David Konig (22;36/D’Alvise-Grabher Meier); 1:6 Chris D’Alvise (36:23/Grabher Meier-Auer); 1:7 Dave Labrecque (36:35/Putnik-Tschernutter); 3:8 Chirs D’Alvise (50:56/PP1/Koczera-Labrecque); 3:9 Martin Grabher Meier (53:18/D’Alvise-Auer);

HC Pustertal Wölfe – Rittner Buam 3:2 (3:1; 1:0; 0:0)
Referees: FAJDIGA, METZINGER, Cristeli M., Piras
Goals PUS: 1:0 Markus Gander (04:06/Oberrauch-Andergassen); 2:0 Markus Gander (07:27/T.Virtala-Hofer); 3:1 Max Oberrauch (15:02/T.Virtala-Traversa)
Goal RIT: 2:1 Markus Spinell (09:50/Frei); 3:2 Simon Kostner (27:30/PP1/Eriksson)

HC Gherdeina valgardena.it – HK SZ Olimpija 4:3 (3:0; 0:1; 1:2)
Referees: STEFENELLI, VIRTA, Rigoni, Slaviero
Goals GHE: 1:0 Benjamin Kostner (13:41/PP1/M.Sullmann Pilser-Long); 2:0 Michael Sullmann Pilser (15:57/Long); 3:0 Colin Long (16:29/B.Kostner-M.Sullmann Pilser); 4:1 Simon Pitschieler (53:45/A.Vinatzer-Roupec);
Goals HKO: 3:1 Luka Ulamec (30:42/PP1/Planko-Jezovsek); 4:2 Luka Zorko (56:18/Koren-Jezovsek); 4:3 David Planko (59:42/Zajc)

Foto copertina-Optic Rapid: la gioia di Markus Gander con la maglia del Val Pusteria. L’attaccante ha segnato due reti nella vittoria dei Lupi contro i Rittner Buam.