Italian Hockey League: dopo la Coppa Italia, ritorna il campionato

Pubblicato il

Dopo la pausa per la Coppa Italia torna in pista l’Italian Hockey League, che questa settimana prevede due turni ravvicinati. Si riparte col Caldaro capolista impegnato del derbyssimo con l’Appiano, ma le emozioni non mancheranno anche a Merano, dove i padroni di casa sfidano il Bressanone con in palio il secondo posto in classifica. Il Pergine proverà a fare punti importanti contro l’Ora in trasferta, mentre il sempre sentito derby lombardo Como-Varese offre spunti interessanti. Da vedere anche il rientro in pista dell’Alleghe che gioca in trasferta contro il Val di Fiemme.

Proprio quest’ultima sarà la partita che aprirà l’11esima giornata, sfida che si sarebbe dovuta giocare ad Alleghe ma che di comune accordo tra le società sarà ospitata dal Val di Fiemme mercoledì sera alle 20.30. Questo a causa dei danni causati dal maltempo delle scorse settimane alla pista alleghese, ancora non pronta per ospitare una partita. Le Civette torneranno in pista dopo 17 giorni di stop forzato per provare a risalire in classifica, forti di uno dei migliori attacchi del campionato. Il Val di Fiemme però, compresa la Coppa Italia, ha vinto 4 delle ultime 5 partite e sicuramente non vorrà fermarsi, anche per cancellare il difficile inizio di stagione. Lo scorso 26 settembre, su questa stessa pista, i trentini si sono imposti per 3 a 2 dopo una partita equilibratissima.

Tutto il resto della giornata sarà disputato giovedì alle 20.30, con Appiano come campo principale. I Pirati infatti ricevono il Caldaro, in un match di straordinaria valenza. Oltre che sentito derby della Bassa Atesina, questa partita mette in palio punti pesanti, con i padroni di casa costretti a vincere per risalire una classifica che si è fatta complicata. Attualmente al sesto posto in tabella, l’Appiano vuole ripartire sfruttando il suo collettivo di alto livello. Non sarà però semplice contro un Caldaro che sta semplicemente dominando la categoria. Squadra solida oltre ogni limite, quella dei Lucci ha trovato una super consistenza in attacco ma soprattutto in difesa, dove ha subito solo 16 gol in 10 partite.

Merano e Bressanone si giocano il secondo posto in classifica in uno scontro diretto molto atteso: i bianconeri saranno padroni di casa e non possono permettersi passi falsi. Solo il Caldaro è riuscito ad espugnare la MeranArena, un fortino dove la squadra di Ansoldi si esalta macinando gol e avversari, forte di un roster lunghissimo, soprattutto in attacco. Particolare la stagione del Bressanone, partito fortissimo, poi fermatosi, e ora con una striscia aperta di 3 successi. I Falcons sembrano aver ritrovato la stessa consistenza di inizio stagione, puntando su una squadra magari non giovanissima ma con grande esperienza. Con l’ex Pusteria Kinkelin tra i pali i Falcons vogliono ora puntare al successo e prendersi il secondo posto in tabella.

L’Ora riceve il Pergine per provare a vendicare la sconfitta dell’andata e mettere punti in cascina dopo aver perso 6 delle prime 9 partite. Quella altoatesina è squadra davvero capace di tutto, molto giovane ma decisamente combattiva. Se in giornata la formazione dei Frogs può mettere sotto chiunque, cercando di chiudere la difesa davanti a Giovanelli, sinora sempre impiegato, e rilanciandosi con un attacco che non ha un vero bomber di razza ma punta sul collettivo. Così come sicuramente si può dire che il collettivo è il punto di forza del Pergine, che è reduce da 4 sconfitte nelle ultime 5 gare. Le linci vogliono ripartire in quinta dopo aver sfruttato la sosta, e non possono permettersi di perdere punti in classifica per non vedere le rivali allontanarsi ulteriormente.

Ultimo appuntamento sarà quello tra Varese e Como. Dall’arrivo di Massimo Da Rin la formazione giallonera sta provando a risalire pesantemente, e ora con 13 punti è in un limbo tra le zone nobili della classifica e le retrovie. Serve sprigionare tutta la qualità di un attacco ricchissimo di talento per non sbagliare questa partita casalinga, provando però a difendersi meglio, visto che con 40 gol quella varesina è la difesa più battuta del campionato. Proverà a giocare su questo aspetto il Como, che con soli 5 punti non può essere soddisfatto del suo inizio di stagione. I lariani però non sono mai crollati contro nessun avversario, lottando sempre fino al termine. Urge dunque ripartire alla grande in campionato, e come farlo meglio se non vincendo il derby in trasferta?

Come sempre ci sarà ad accompagnare la IHL RADIO VILLAGE NETWORK che seguirà giovedì in diretta tutto l’undicesimo turno di gioco con collegamenti da Ora, Como, Merano ed Appiano.

Italian Hockey League – Stagione regolare – 11° Turno – 14/15 novembre 2018 

11mer 14/11/201820:30Alleghe HockeyValdifiemme HC
11gio 15/11/201820:30ASC Auer OraHockey Pergine Sapiens
11gio 15/11/201820:30Hockey ComoMastini Varese
11gio 15/11/201820:30HC Merano PircherHC Falcons Brixen Bressanone
11gio 15/11/201820:30HC Eppan AppianoSV Kaltern Caldaro rothoblaas

 

IHL – CLASSIFICA
RK
TEAM NAME
TREND
GP
W
OTW
SOW
T
OTL
SOL
L
GF
GA
GD
PTS
1SV Kaltern Caldaro rothoblaas10702000139162325
2HC Merano Pircher10700000347262121
3HC Falcons Brixen Bressanone1061000033329420
4Hockey Pergine Sapiens1050000142627-116
5Mastini Varese1040000153240-813
6HC Eppan Appiano1040000062528-312
7Alleghe Hockey840000042523212
8Valdifiemme HC1030100062636-1011
9ASC Auer Ora930000063039-99
10Hockey Como910001162039-195