Nazionale Femminile Under 18: superlativa vittoria contro la Slovacchia per 5:2

Pubblicato il

 

Superlativa vittoria dell’Italia Under 18 Femminile che ai Mondiali di Divisione I – Gruppo A, in corso di svolgimento in Austria, supera con pieno merito la Slovacchia per 5:2 ed ottiene il secondo successo consecutivo, dopo quello già importante contro la Danimarca di martedì all’overtime.  L’Italia U18 tiene in assoluto scacco per quasi 50’ le quotate rivali che lo scorso anno ad Asiago avevano vinto per 5:4 all’overtime. Una decisa doccia fredda per la squadra dell’Est che questo pomeriggio, in caso di vittoria da tre punti, avrebbe potuto balzare in testa al torneo iridato perché la Germania ha vinto contro l’Ungheria ma dopo i regolamentari.

E, invece, grazie a questo guizzo, l’Italia Under 18 Femminile chiude la terza giornata al terzo posto e potrà ora gestire le ultime e conclusive due gare del weekend in arrivo contro Germania ed Austria. A scanso di equivoci, il torneo è ancora troppo lungo per determinare alcunché perché sono aperti tutti gli scenari e come ci si aspettava il Mondiale è molto equilibrato.

Il prossimo impegno delle Azzurre, infatti, sarà sabato quando ci sarà in pista la Germania, unica squadra imbattuta del Torneo dopo tre giornate e capolista per una prima sfida assoluta a livello di queste Nazionali in un Mondiale. Poi il finale di domenica contro l’Austria nel match che chiude questi Mondiali di Radenthein. Di certo la squadra di coach Fedrizzi è in grande progressione ed ora, anche con molto più affiatamento ed intesa, che non dal primo ingaggio contro l’Ungheria, l’Italia U18 potrà affrontare con più consapevolezza gli ultimi due scogli.

Inizio velocissimo della partita. Le due nazionali si affrontano a viso aperto e giocano a tutta pista con continui capovolgimenti di fronte. La squadra azzurra si misura con un gioco d’intesa mentre le avversarie sembrano preferire soluzioni personali. Ma l’Italia U18 è anche sorretta da una Martina Fedel in serata di grazia e per la squadra dell’est non ci sono spazi verso la porta italiana. La prima penalità dell’incontro smuove il risultato. Batti e ribatti davanti alla porta delle avversarie e poi rete di Aurora Abatangelo in powerplay. Dopo il primo vantaggio l’Italia cerca il raddoppio che sfiora ripetutamente e poi entra in gioco il fattore Fedel che respinge ogni iniziativa delle avversarie che non riescono a capitalizzare ben due powerplay sul finire del periodo iniziale.

Nella seconda frazione rimane tutto in bilico ma l’Italia regge perfettamente l’urto delle avversarie per due squadre che non si risparmiano. Se nella prima gara il penalty killing può non essere stato interpretato nel migliore dei modi, questo pomeriggio diventa una capacità in più per l’Italia che spezza un’altra superiorità avversaria. Poi da metà partita in poi, la Nazionale azzurra sfiora ripetutamente il goal per poi trovarlo con una deviazione sotto porta ancora con una decisiva Aurora Abatangelo.

Nel terzo tempo l’Italia U18 non fa altro che completare quello che si era visto alla fine del secondo periodo. Una discesa di Greta Niccolai taglia la difesa slovacca e poi conclude con un tiro all’incrocio (forse deviato) che spiazza completamente il portiere avversario e manda in orbita l’Italia. L’Italia Under 18 cala il poker in situazione di quattro contro quattro con Rebecca Roccella (44’) che sorprende la difesa avversaria e poi segna a porta vuota di rovescio. C’è ancora tanto da giocare e si sa che nell’hockey non si può mai stare tranquilli fino al fischio finale. I due team continuano a battagliare ma inizia ad affiorare la stanchezza. Le slovacche si dimostrano, però, battagliere fino all’ultimo. Al 50’ Diana Vargova riesce a segnare la prima rete avversaria. A cinque minuti dalla fine la stessa Slovacchia inizia a giocare senza portiere perché anche un goal in più può significare tanto in un torneo come questo. Ma si continua sul 4:1 per l’Italia fino al 59’. Poi nell’ultimo minuto un tiro dalla distanza permette alle slovacche di dimezzare lo svantaggio. Rebecca Roccella, da centro pista, fissa il definitivo 5:2 insaccando a porta vuota. Premiata a fine partita Martina Fedel come migliore delle Azzurre.

Le parole di coach Fedrizzi: “Ci siamo dati una carica mentale dopo aver visto quale vale l’Ungheria nella partita di mercoledì contro la Germania. Ho modificato le linee per trovare migliori spunti. Siamo una squadra giovane ma che pattina molto veloce. Il team ha dimostrato di saper giocare di squadra e di crescere di partita in partita.”

IIHF – MONDIALI 2019 –  UNDER 18 Femminili – Divisione I – Gruppo A – Radenthein – Austria (7/13 gennaio 2019)

Slovacchia – Italia 2:5 (0:1; 0:1; 2:3)

Marcatori: 09:13 (0:1) Aurora Abatangelo in sup.num. (Eva Maria Grunser); 37:26 (0:2) Aurora Abatangelo (Eva Maria Grunser); 41:03 (0:3) Greta Niccolai (Sara Magnanini); 44:24 (0:4) Rebecca Roccella; 50:20 (1:4) Diana Vargova in sup.num. (Nina Kucerkova); 59:36 (2:4) Julia Matejkova (Diana Vargova/Nina Kucerkova) (6vs 5); 59:55 (2:5) Rebecca Roccella (goal a porta vuota);

Formazione Italia: Martina Fedel 60:00 (Carlotta Regine);  Anna Bertoluzzo – Elisa Innocenti; Eleonora Frigo – Anna Callovini; Alina Kierbacher – Sara Kaneppele; Nicole Kerstich; Giulia Lauton; Lea Mair – Aurora Abatangelo – Eva Maria Grunser; Sara Magnanini – Greta Niccolai – Rebecca Roccella; Marta Mazzocchi – Anna Caumo – Sarah Engele; Elena Perathoner; Head coach: Massimo Fedrizzi;

Tiri in porta: Slovacchia 28 – Italia 31

Penalità: Slovacchia 3×2′ –  Italia 6×2′

Calendario e Risultati Mondiali IIHF 2019 – Under 18 Femminili – Divisione I – Gruppo A

7 gennaio
Ungheria – Italia 4:1 (1:1; 1:0; 2:0)
Danimarca – Germania 1:5 (0:4; 1:1; 0:0)
Austria – Slovacchia 0:1 (0:1; 0:0; 0:0)

8 gennaio
Italia – Danimarca 3:2 d.t.s. (1:0; 1:2; 0:0; 1:0)
Slovacchia – Ungheria 3:2 (0:1; 0:1; 3:0)
Germania – Austria 5:0 (0:0; 2:0; 3:0)

10 gennaio
Germania – Ungheria 3:2 d.t.s. (0:0; 1:1; 1:1; 1:0)
Slovacchia – Italia 2:5 (0:1; 0:1; 2:3)
ore 19:30 Danimarca – Austria

12 gennaio
ore 12:30 Slovacchia – Danimarca
ore 16:00 Italia – Germania
ore 19:30 Austria – Ungheria

13 gennaio
ore 12:30 Germania – Slovacchia
ore 16:00 Ungheria – Danimarca
ore 19:30 Italia – Austria

Classifica 

1) Germania 8 punti (+10) (3 partite)
2) Slovacchia 6 punti (-1) (3 partite)
3) Italia 5 punti (+1) (3 partite)
4) Ungheria 4 punti (+ 1) (3 partite)
5) Danimarca 1 punto (-5) (2 partite)
6) Austria a 0 punti (-6) (2 partite)