Short Track, la staffetta femminile 6ª a Dordrecht

Pubblicato il

Chiude al 6° posto complessivo la staffetta femminile azzurra dello short track nell’ultima giornata della tappa olandese di Coppa del Mondo di Dordrecht. Nel secondo fondamentale appuntamento per guadagnare punti in vista delle qualificazioni ai Giochi Olimpici Invernali di Pyeongchang 2018, il quartetto italiano formato da Arianna Fontana (Fiamme Gialle Predazzo), Lucia Peretti (C.S. Esercito Courmayeur), Martina Valcepina (Fiamme Gialle Predazzo) e Cecilia Maffei (Fiamme Azzurre Roma) ha terminato in 2ª posizione la Finale B dietro alla Russia, migliorando così la prima uscita in Ungheria della scorsa settimana.

Nell’individuale giornata invece dedicata ai 1000 metri, con Andrea Cassinelli migliore dei tre azzurriqualificatisi venerdì ai quarti di finale: proprio nei quarti il 24enne dei V.G. Torino è prima stato ostacolato dal giapponese Yoshinaga e dunque ripescato, poi in semifinale si è però dovuto arrendere, chiudendo soltanto al quinto posto. Eliminati invece già ai quarti sia Arianna Fontana che Tommaso Dotti (Fiamme Oro Moena), rispettivamente quarta e quinto nelle proprie batterie.

Archiviate le tappe europee di Budapest e Dordrecht, ora l’Italia avrà circa un mese di stop prima degli altri due fondamentali appuntamenti asiatici di qualificazione olimpica previsti per novembre in Asia, tra Shanghai e Seul. In palio 32 card per ciascuna distanza (500, 1000 e 1500), 8 posti per le staffette maschili e 8 per quelle femminili. Ogni nazione potrà schierare fino a 5 atleti al maschile e 5 al femminile in caso di qualificazioni delle staffette; comunque non più di 3 al maschile e 3 al femminile nelle distanze individuali.