Short Track, Coppa del Mondo: Martina Valcepina vince la finale B dei 500

Pubblicato il

Un successo che dà morale. Finisce con il piede giusto l’avventura della Nazionale italiana di short track all’Olympic Oval di Calgary, in Canada, nella prima tappa stagionale di Coppa del Mondo. Martina Valcepina (Fiamme Gialle), l’azzurra più attesa alla vigilia, chiude vincendo la finale B dei 500, quinta complessiva in classifica sulla distanza. La valtellinese classe ’92, finita terza in semifinale e a un passo dalla finale A nella sua gara prediletta, ha poi superato nella finalina la concorrenza della canadese Gagnon e della cinese Li Jinyu. Nella stessa distanza eliminata ai quarti Cynthia Mascitto (Skating Club Courmayeur) tra le donne così come Andrea Cassinelli (Velocisti Ghiaccio Torino) tra gli uomini. Distanze individuali senza altri acuti per la Nazionale tricolore guidata dagli allenatori Pandov e Barthell: superate le batterie, Tommaso Dotti (Fiamme Oro Moena) e Yuri Confortola (C.S. Carabinieri) hanno infatti alzato bandiera bianca nei quarti di finale dei 1000 metri.

Nelle staffette arriva l’ottima prova del quartetto maschile composto da Confortola, Dotti, Cassinelli e Mattia Antonioli (Esercito), bravi a vincere la sfida in finale Bcontro gli Stati Uniti per chiudere così al 6° posto complessivo. Settima invece la squadra femminile formata da Martina Valcepina, Botter Gomez, Elena Viviani (Fiamme Gialle) ed Arianna Valcepina (Fiamme Gialle) in virtù della terza posizione in finale B alle spalle di Kazakistan e Giappone.

Sono soddisfatto soprattutto per il piazzamento della staffetta – il commento dell’allenatore della squadra maschile azzurra, Assen Pandov -. Sulle distanze individuali invece tra cadute, errori e sfortuna abbiamo qualcosa da migliorare ma ne abbiamo già parlato e sono convinto che già a Salt Lake City andrà meglio“.