Pista Lunga, bel test per l’Italia nella prima giornata di Erfurt

Pubblicato il

Test importanti per l’Italia della pista lunga nella giornata d’esordio della quinta tappa di Coppa del Mondo di scena ad Erfurt, in Germania, appuntamento conclusivo nel lungo percorso di avvicinamento alle Olimpiadi Invernali di Pyeongchang. Azzurri impegnati in particolare sulle distanze brevi, non proprio la specialità del gruppo tricolore con il c.t. Marchetto che non a caso ha approfittato dell’occasione per dare spazio anche a giovani di prospettiva come Chiara Cristelli (C.P. Piné-Pulinet), Deborah Grisenti (Cosmo Noale Ice) e Alessio Trentini (S.C. Pergine) in un contesto comunque di primissima fascia.

Appesantiti dai carichi degli ultimi giorni, loro che sono specialisti delle distanze lunghe, oggi Nicola Tumolero (Fiamme Oro Moena) e Andrea Giovannini (Fiamme Gialle Predazzo) sono scesi sul ghiaccio nei 1500 di Division A chiudendo rispettivamente 17° e 20° con i tempi di 1’48″33 e 1’51″10. Risultati non di primissimo piano ma preventivabili con la preparazione per l’appuntamento olimpico ancora nelle gambe dei nostri atleti. Poi nei 500 femminili di Division A Yvonne Daldossi (Carabinieri Selva di Val Gardena) è 14ª in 39″12, mentre Francesca Bettrone (Cosmo Noale Ice) chiude 18ª in 39″56; posizioni che si invertono invece nei 1000, sempre di Division A, in cui Bettrone termina 16ª con il tempo di 1’18″67 davanti alla compagna azzurra, 18ª in 1’19″74. Nelle prove di Division B, invece, 5° posto della Cristelli sui 500 in 39″73 (primato personale migliorato di 1 centesimo di secondo) con, al maschile, la posizione di Mirko Giacomo Nenzi (Fiamme Gialle Predazzo) in 35″99 e la 26ª di Trentini in 37″18. Nei 1000 Cristelli   con 1’21″36; più lontani i piazzamenti degli uomini sui 1500, dove Trentini è 17° in 1’51″19, Riccardo Bugari (C.P. Piné-Pulinet) è 23° con il tempo di 1’52″71Michele Malfatti (S.C. Pergine) infine 27° in 1’53″64.,

Le gare sono andate come ce le aspettavamo, con un po’ di alti e bassi dovuti alla preparazione olimpica. Non mi è dispiaciuto il tempo di Tumolero sui 1500: per lui che non è uno specialista della distanza 1’48” è un bel tempo. Bene anche le ragazze sui 500. Domani vediamo la Lollobrigida sui 1500 e gli uomini sui 5000: forse faremo un po’ meglio ma non mi aspetto grandi sorprese, il nostro vero obiettivo è più lontano”, le parole del c.t. azzurro Maurizio Marchetto.

Questo il programma di gare (ora italiana):

Sabato 20 gennaio
dalle 10: 500 (seconda serie, donne; Bettrone e Daldossi in Division A, Cristelli in Division B), 1000 (uomini, Nenzi e Trentini in Division B) e 1500 (donne; Lollobrigida e Bettrone in Division A, Grisenti in Division B) e 5000 (uomini; Ghiotto, Giovannini e Tumolero in Division A, Bugari e Malfatti in Division B)

Domenica 21 gennaio
dalle 9.35: 500 (seconda serie, uomini), 1000 (uomini e donne) e 3000 (donne)