Pista Lunga, Coppa del Mondo di Obihiro: buon avvio per l’Italia

Pubblicato il

Buona partenza per l’Italia nella giornata inaugurale della prima tappa di Coppa del Mondo di Obihiro. In Giappone, la Nazionale del c.t. Marchetto non inciampa nelle semifinali maschili di mass start portando in finale la sua punta di diamante, Andrea Giovannini (Fiamme Gialle), settimo nel suo turno di qualificazione. Fuori per un soffio invece l’esordiente Daniel Niero (Aeronautica Militare), decimo nella prova odierna che qualificava all’ultimo atto soltanto i primi otto qualificati. Tre frecce importanti dunque domani nell’arco tricolore per questa specialità con Giovannini tra gli uomini e, al femminile, la coppia formata da Francesca Lollobrigida (Aeronautica Militare) e Francesca Bettrone (Cosmo Noale Ice). Italia che ha poi ottenuto un sesto posto nel Team Pursuit sia al maschile che tra le donne: il terzetto composto da Giovannini, Michele Malfatti (S.C. Pergine) e Francesco Betti (Circolo Pattinatori Pinè) ha chiuso con il tempo di 3’48″170 mentre Lollobrigida, Bettrone e Noemi Bonazza (Fiamme Oro) hanno terminato la loro prova in 3’08″200. In una prima giornata dedicata soprattutto agli sprinter, da sottolineare il bel 5° posto di David Bosa (Fiamme Oro) sui 500 Division B in 35″391, mentre al femminile Bonazza e Bettrone, nella stessa distanza, sempre in Division B, si sono classificate rispettivamente 15ª (39″906) e 18ª (40″397).

Domani, nella seconda giornata di gare, spazio ai 1500 metri, alla seconda sessione sui 500 e alle finali di Mass Start, con l’Italia attesa protagonista. Questi gli azzuri che scenderanno sul ghiaccio:
500 uomini: Bosa.
500 donne: Bettrone e Bonazza.
1500 uomini: Betti, Giovannini e Trentini.
1500 donne: Bonazza e Lollobrigida.
Mass Start uomini: Giovannini.
Mass Start donne: Bettrone e Lollobrigida.

Qui invece il programma di gare (otto ore in più sull’ora italiana) con risultati e start list.

Per quanto riguarda la pista lunga azzurra, segnaliamo con piacere l’arruolamento di Federica Maffei nell’Arma dei Carabinieri: la pattinatrice tricolore sarà così tesserata per la Società Centro Sportivo Carabinieri.