La quarta giornata della seconda fase di IHL ha visto due sofferte vittorie di Merano e Varese, che rimangono davanti inseguiti anche da un Bressanone che conferma di essere in un buon momento di forma. Nel Qualification Round non sbagliano Alleghe e Valdifiemme, che si portano in testa in una classifica ancora molto molto corta.

Una doppietta di Carpino permette al Merano di staccare l’Appiano negli ultimi 100 secondi del terzo tempo  

Partita complicatissima quella del Merano, che ha ospitato un Appiano rivelatosi davvero coraggioso. Pirati che chiudono avanti il primo tempo grazie a Jaitner, poi nella seconda frazione la spinta del Merano da i suoi frutti e prima Carpino e poi Nardi ribaltano il match. Il 3 a 1 di Carpino al 43.42 sembra essere il punto della vittoria per dei bianconeri che dominano, ma l’Appiano reagisce e ancora con Jaitner e Pajic riesce clamorosamente a ribaltare tutto. Sul 3 a 3 è lotta senza quartiere, e quando sembra che i gialloblù siano riusciti a strappare almeno il supplementare ecco ancora Carpino con la sua tripletta al 58.20. Lo stesso Carpino piazza poi a porta vuota il definitivo 5 a 3.

Il Varese supera il Pergine all’overtime 

Il Varese risponde alla vittoria della capolista ma non senza qualche grattacapo per i lombardi che battono il Pergine solo al supplementare e quindi perdono un punto in classifica. Primo periodo nel quale le Linci colpiscono con Viliotti e poi si difendono con ordine, quindi Lombardi al 23.18 piazza il 2 a 0 ospite. I Mastini non ci stanno e mettono a ferro e fuoco il terzo dei trentini, ma un super Quagliato para anche le mosche, arrendendosi solo al tiro di Odoni al 29.46. Nella terza frazione la musica non cambia, con gli ospiti aggrappati al loro portiere e il Varese a macinare occasioni trovando solo il pareggio con Marcello Borghi al 46.05. Serve così l’overtime, che termina dopo 105 secondi, cioè quando Franchini spara nel sette il disco del definitivo 3 a 2.

Il Bressanone conferma il suo buon momento 

Continua la corsa del Bressanone, che vince la terza partita sulle quattro giocate e risale in classifica. Primo tempo pirotecnico con la ValpEagle: i Falcons passano con Demetz, quindi pareggio di Gay, ancora altoatesini in gol con Braito e Major (primo gol stagionale) e 3 a 2 trovato in chiusura da Petrov. Nel periodo centrale si registra solo il gol di Petrov al 26.46, rete che pareggia i conti sul 3 a 3. A decidere dunque il drittel finale, dove i brissinesi passano di nuovo con Purdeller al 45.34, e chiudono i giochi con Bona al 53.00. Kosta salva tutto il resto, e finisce 5 a 3.

Qualification Round 

Il Valdifiemme stronca il Como e passa al comando del Qualification Round

Nel Qualification Round arriva un’altra vittoria per il Valdifiemme, che supera nettamente un Como sempre più lontano dalla vetta della classifica. Primo periodo senza marcature, poi il match si incattivisce e fioccano le penalità. I trentini passano con due gol in rapida successione di Nicolao e Chelodi, quindi la penalità partita a Majul nel finale di secondo tempo da il là alla doppietta Delladio-Odorizzi in apertura di terzo periodo. Locatin al 53.24 firma il 5 a 0 finale, secondo shutout consecutivo per Rabanser.

L’Alleghe supera per 3:1 l’Unterland e rimane in zona playoff

Nell’altra partita del girone l’Alleghe supera l’Unterland e sale al secondo posto. Nel finale di prima frazione due power play consecutivi vengono finalizzati da Huovinen. È quindi Kiviranta al 25.19 a trovare il tris per le civette, che difendono molto bene la gabbia di Scola e non concedono nulla. Gli ospiti riescono comunque a tornare in partita con Buonincontri al 43.42, ma non riusciranno ad avvicinarsi ulteriormente. Finisce 3 a 1.

Sabato di nuovo in pista per il quinto turno della seconda fase

Sabato si torna nuovamente in pista, quinta giornata della seconda fase. Nel Master Round, il Merano capolista va a fare visita al Pergine in una sfida importantissima soprattutto per i trentini, che non possono perdere ulteriore contatto con la vetta. Match importante del Varese, che va a giocare in trasferta a Torre Pellice contro la ValpEagle, mentre l’Appiano riceve la visita di un Bressanone in grande spolvero. Nel Qualification Round il Como ospita l’Alleghe e si gioca le ultime speranze di playoff, mentre ci sarà il derby altoatesino tra Unterland e Caldaro. Valdifiemme osserverà il turno di riposo.

IHL – Master Round – 5a Giornata – Sabato 1° febbraio 

5 sab 01/02/2020 18:30 Hockey Pergine Sapiens HC Merano Pircher
5 sab 01/02/2020 19:30 HC Eppan Appiano HC Falcons Brixen Bressanone
5 sab 01/02/2020 20:30 HC ValpEagle HC Varese 1977

IHL – Qualification Round – 5a Giornata – Sabato 1° febbraio 

5 sab 01/02/2020 18:00 Hockey Como Alleghe Hockey
5 sab 01/02/2020 19:30 Hockey Unterland Cavaliers SV Kaltern Caldaro rothoblaas

Classifica IHL 

MASTER ROUND
RK
TEAM NAME
TREND
GP
W
OTW
SOW
T
OTL
SOL
L
GF
GA
GD
PTS
1 HC Merano Pircher 4 2 1 0 0 0 0 1 20 15 5 25 (8+17)
2 HC Varese 1977 4 2 1 0 0 0 0 1 17 14 3 23 (8+15)
3 Hockey Pergine Sapiens 4 1 0 0 0 2 0 1 16 18 -2 18 (5+13)
4 HC Falcons Brixen Bressanone 4 3 0 0 0 0 0 1 19 15 4 17 (9+8)
5 HC ValpEagle 4 1 1 0 0 1 0 1 15 15 0 17 (6+11)
6 HC Eppan Appiano 4 0 0 0 0 0 0 4 15 25 -10 10 (0+10)
QUALIFICATION ROUND
RK
TEAM NAME
TREND
GP
W
OTW
SOW
T
OTL
SOL
L
GF
GA
GD
PTS
1 Valdifiemme HC 4 3 0 0 0 0 0 1 14 6 8 15 (9+6)
2 Alleghe Hockey 3 2 0 0 0 0 0 1 9 12 -3 13 (6+7)
3 SV Kaltern Caldaro rothoblaas 3 2 0 0 0 0 0 1 15 9 6 13 (6+7)
4 Hockey Unterland Cavaliers 3 1 0 0 0 0 0 2 6 7 -1 10 (3+7)
5 Hockey Como 3 0 0 0 0 0 0 3 4 14 -10 5 (0+5)