Under 17

1° Turno - Aosta (AO)

22266
14/01/2023
15:00
4 - 2
Ora d'inizio: 15:00
Ora di fine: 17:05
Team T1T2T3OTSO Finale
HC Aosta Gladiators U17 22000 4
Brixen / Wipptal U17 11000 2
  • Arbitri


  • Provvedimenti

    Decisione n.GSP22095

    Data: 2023-01-20

    Documenti su cui si basa la decisione:
    Rapporto Arbitrale del 15/01/2023 relativo all'incontro (22266) di Campionato Nazionale Maschile Under 17 disputatosi a Aosta (AO) il 14/01/2023 tra HC Aosta Gladiators U17 (612) e Brixen / Wipptal U17 (189).
    Precedenti:
    Sanzione inflitta:
    per 2 giornate inflitte al giocatore Raffael Nitz per Nitz : dal rapporto arbitrale emerge che al minuto, 55:10 il numero 19 della squadra B ( Nitz Raffael ) trovandosi posizionato all'ingresso della propria area di difesa, all'altezza della linea blu, caricava da tergo il giocatore della squadra A numero 52 ( Pasternack Leon ) lasciandolo disteso ed immobile per alcuni minuti sulla pista ghiacciata. Lo stesso giocatore della squadra B ( Nitz Raffael ) proseguiva verso l'angolo di fine campo ingaggiando una rissa con il giocatore numero 27 della squadra A ( Franschetta Gianmarco ). Il giocatore numero 19 ( Nitz Raffael ) della squadra B, veniva punito con penalità maggiore (5 minuti) più automatica penalità di partita di cattiva condotta per il fallo di carica da tergo, come previsto dal Regolamento Ufficiale di Gioco alla regola 43 ( articolo 43.3 e 43.5 ).
    Il giocatore numero 27 ( Franschetta Gianmarco ) della squadra A veniva punito con penalità maggiore (5 minuti) più automatica penalità di partita di cattiva condotta per rissa ai sensi della regola 46 ( articolo 46.2 ).
    Il giocatore numero 52 ( Pasternack Leon ) della squadra A lasciava il campo di gara assistito dal medico, perdendo sangue dal naso e non faceva più ritorno sulla pista ghiacciata. 
    Il direttore di gara fa altresi presente che, terminato l’ incontro, il medico riferiva di aver riscontrato a carico del giocatore ferito “ nulla di grave”.
    Ciò premesso, non apparendo l’ evento lesivo patito dal giocatore Pasternack conseguenza diretta della carica subita, quanto piuttosto dell’impatto successivo con la pista ghiacciata, conseguente alla caduta, si ritiene di contenere l’infliggenda sanzione disciplinare della squalifica nei confronti del Nitz  nel minimo edittale previsto dalla norma applicabile.
    Appare poi equa la comminazione di 1 (una) giornata di squalifica a carico dello stesso Nitz Raffael e dell’avversario Franschetta Gianmarco in conseguenza della segnalata rissa ingaggiata dai due predetti tesserati.
    per 1 giornate inflitte al giocatore Gianmarco Fraschetta per Fraschetta : dal rapporto arbitrale emerge che al minuto, 55:10 il numero 19 della squadra B ( Nitz Raffael ) trovandosi posizionato all'ingresso della propria area di difesa, all'altezza della linea blu, caricava da tergo il giocatore della squadra A numero 52 ( Pasternack Leon ) lasciandolo disteso ed immobile per alcuni minuti sulla pista ghiacciata. Lo stesso giocatore della squadra B ( Nitz Raffael ) proseguiva verso l'angolo di fine campo ingaggiando una rissa con il giocatore numero 27 della squadra A ( Franschetta Gianmarco ). Il giocatore numero 19 ( Nitz Raffael ) della squadra B, veniva punito con penalità maggiore (5 minuti) più automatica penalità di partita di cattiva condotta per il fallo di carica da tergo, come previsto dal Regolamento Ufficiale di Gioco alla regola 43 ( articolo 43.3 e 43.5 ).
    Il giocatore numero 27 ( Franschetta Gianmarco ) della squadra A veniva punito con penalità maggiore (5 minuti) più automatica penalità di partita di cattiva condotta per rissa ai sensi della regola 46 ( articolo 46.2 ).
    Il giocatore numero 52 ( Pasternack Leon ) della squadra A lasciava il campo di gara assistito dal medico, perdendo sangue dal naso e non faceva più ritorno sulla pista ghiacciata. 
    Il direttore di gara fa altresi presente che, terminato l’ incontro, il medico riferiva di aver riscontrato a carico del giocatore ferito “ nulla di grave”.
    Ciò premesso, non apparendo l’ evento lesivo patito dal giocatore Pasternack conseguenza diretta della carica subita, quanto piuttosto dell’impatto successivo con la pista ghiacciata, conseguente alla caduta, si ritiene di contenere l’infliggenda sanzione disciplinare della squalifica nei confronti del Nitz  nel minimo edittale previsto dalla norma applicabile.
    Appare poi equa la comminazione di 1 (una) giornata di squalifica a carico dello stesso Nitz Raffael e dell’avversario Franschetta Gianmarco in conseguenza della segnalata rissa ingaggiata dai due predetti tesserati.
    Motivazione:
    Raffael Nitz : dal rapporto arbitrale emerge che al minuto, 55:10 il numero 19 della squadra B ( Nitz Raffael ) trovandosi posizionato all'ingresso della propria area di difesa, all'altezza della linea blu, caricava da tergo il giocatore della squadra A numero 52 ( Pasternack Leon ) lasciandolo disteso ed immobile per alcuni minuti sulla pista ghiacciata. Lo stesso giocatore della squadra B ( Nitz Raffael ) proseguiva verso l'angolo di fine campo ingaggiando una rissa con il giocatore numero 27 della squadra A ( Franschetta Gianmarco ). Il giocatore numero 19 ( Nitz Raffael ) della squadra B, veniva punito con penalità maggiore (5 minuti) più automatica penalità di partita di cattiva condotta per il fallo di carica da tergo, come previsto dal Regolamento Ufficiale di Gioco alla regola 43 ( articolo 43.3 e 43.5 ).
    Il giocatore numero 27 ( Franschetta Gianmarco ) della squadra A veniva punito con penalità maggiore (5 minuti) più automatica penalità di partita di cattiva condotta per rissa ai sensi della regola 46 ( articolo 46.2 ).
    Il giocatore numero 52 ( Pasternack Leon ) della squadra A lasciava il campo di gara assistito dal medico, perdendo sangue dal naso e non faceva più ritorno sulla pista ghiacciata. 
    Il direttore di gara fa altresi presente che, terminato l’ incontro, il medico riferiva di aver riscontrato a carico del giocatore ferito “ nulla di grave”.
    Ciò premesso, non apparendo l’ evento lesivo patito dal giocatore Pasternack conseguenza diretta della carica subita, quanto piuttosto dell’impatto successivo con la pista ghiacciata, conseguente alla caduta, si ritiene di contenere l’infliggenda sanzione disciplinare della squalifica nei confronti del Nitz  nel minimo edittale previsto dalla norma applicabile.
    Appare poi equa la comminazione di 1 (una) giornata di squalifica a carico dello stesso Nitz Raffael e dell’avversario Franschetta Gianmarco in conseguenza della segnalata rissa ingaggiata dai due predetti tesserati.
    Gianmarco Fraschetta : dal rapporto arbitrale emerge che al minuto, 55:10 il numero 19 della squadra B ( Nitz Raffael ) trovandosi posizionato all'ingresso della propria area di difesa, all'altezza della linea blu, caricava da tergo il giocatore della squadra A numero 52 ( Pasternack Leon ) lasciandolo disteso ed immobile per alcuni minuti sulla pista ghiacciata. Lo stesso giocatore della squadra B ( Nitz Raffael ) proseguiva verso l'angolo di fine campo ingaggiando una rissa con il giocatore numero 27 della squadra A ( Franschetta Gianmarco ). Il giocatore numero 19 ( Nitz Raffael ) della squadra B, veniva punito con penalità maggiore (5 minuti) più automatica penalità di partita di cattiva condotta per il fallo di carica da tergo, come previsto dal Regolamento Ufficiale di Gioco alla regola 43 ( articolo 43.3 e 43.5 ).
    Il giocatore numero 27 ( Franschetta Gianmarco ) della squadra A veniva punito con penalità maggiore (5 minuti) più automatica penalità di partita di cattiva condotta per rissa ai sensi della regola 46 ( articolo 46.2 ).
    Il giocatore numero 52 ( Pasternack Leon ) della squadra A lasciava il campo di gara assistito dal medico, perdendo sangue dal naso e non faceva più ritorno sulla pista ghiacciata. 
    Il direttore di gara fa altresi presente che, terminato l’ incontro, il medico riferiva di aver riscontrato a carico del giocatore ferito “ nulla di grave”.
    Ciò premesso, non apparendo l’ evento lesivo patito dal giocatore Pasternack conseguenza diretta della carica subita, quanto piuttosto dell’impatto successivo con la pista ghiacciata, conseguente alla caduta, si ritiene di contenere l’infliggenda sanzione disciplinare della squalifica nei confronti del Nitz  nel minimo edittale previsto dalla norma applicabile.
    Appare poi equa la comminazione di 1 (una) giornata di squalifica a carico dello stesso Nitz Raffael e dell’avversario Franschetta Gianmarco in conseguenza della segnalata rissa ingaggiata dai due predetti tesserati.


    Spese di procedura addebitate:
    € 52.00 () alla squadra HC Aosta Gladiators U17.
    € 52.00 () alla squadra Brixen / Wipptal U17.


    Il Giudice Sportivo
    Franco
    [STAMPA PROVVEDIMENTO IN FORMATO PDF]