Alps Hockey League: anche il Brunico ai playoff; il Vipiteno supera lo Zell am See e si avvicina ai playoff

Pubblicato il

Serata molto intrigante per la Alps Hockey League. Se il Renon incappa in una sorprendete sconfitta a Dornbirn contro il Bregenzerwald, che potrebbe pregiudicare la rincorsa al 1° posto dell’Asiago, altre due squadre altoatesine hanno motivo che di rallegrarsi. Il Brunico schianta per 9:1 il Fassa e si qualifica per i playoff. I gialloneri sono la quinta squadra che stacca il biglietto per i playoff dopo Asiago, Renon, Jesenice e Feldkirch.  Il Vipiteno cala un pokerissimo contro lo Zell am See nello scontro diretto per l’accesso ai playoff. In questo modo i Broncos ritornano all’ottava posizione mentre gli Orsi Polari scivolano addirittura alla decima posizione  vista anche la vittoria del Bregenzerwald. Orgoglio Gherdeina, che pur eliminato dalla corsa ai playoff,  si toglie lo sfizio di fermare ai rigori in rimonta l’avanzata dei Red Bull Juniors Salisburgo. Il Cortina ritorna in marcia per i playoff grazie alla vittoria contro il fanalino di coda del Klagenfurt-II.  In arrivo un “Super Martedì” di sfide in vista dei playoff. Occhi puntati sulle formazioni italiane in corsa ancora per la postseason. Il Vipiteno sarà a Jesenice mentre il Cortina sarà a Lubiana.

Sab, 24.02.2018: EC-KAC II – S.G. Cortina Hafro 1:4 (0:2,1:2,0:0)
Sab, 24.02.2018: WSV Sterzing Broncos Weihenstephan – EK Zeller Eisbären 5:0 (1:0,2:0,2:0)
Sab, 24.02.2018: EC Bregenzerwald – Rittner Buam 6:4 (4:2,0:2,2:0)
Sab, 24.02.2018: EC „Die Adler“ Stadtwerke Kitzbühel – FBI VEU Feldkirch 3:4  (0:0,2:2,1:2)
Sab, 24.02.2018: HC Pustertal Wölfe – HC Fassa Falcons 9:1 (3:0,3:0,3:1)
Sab, 24.02.2018: HC Gherdeina valgardena.it – Red Bull Hockey Juniors 3:2/SO (0:0,0:2,2:0,0:0,1:0)

 

Sab, 24.02.2018: EC-KAC II – S.G. Cortina Hafro 1:4 (0:2,1:2,0:0)

L’EC-Klagenfurt II ha prodotto le prime chance, ma i “Red Jackets” non sono riusciti a segnare il vantaggio iniziale. La Sportivi Ghiaccio Cortina Hafro si è adattata meglio alla partita ed ha costruito due buone occasioni, prima con Riley Brace, il cui tiro è stato interrotto dal difensore Michael Kernberger sulla linea di porta, e poi con un rigore. Ma il primo gol era solo una questione di tempo: Diego Iori ha deviato il disco dopo un tiro di Neil Manning (14.). Qualche istante dopo gli italiani hanno esteso il loro vantaggio: Alessandro Zanatta ha avuto un compito facile per completare un perfetto passaggio di Ronny De Zanna per il 2: 0. Gli ampezzani hanno iniziato il 2 ° periodo in penalty killing, ma non hanno subito goal. Ma il Cortina ha esteso il suo vantaggio, quando ha iniziato a giocare ancora in parità numerica: Massimo Cordiano ha realizzato il 3: 0 con un rimbalzo di rovescio. Poi ancora Cortina con il goal in powerplay di Zack Torquato che ha regalato agli ospiti un vantaggio di quattro gol: l’attaccante ha realizzato a porta vuota dopo un bel passaggio di Brace. Il Klagenfurt non si è arreso: Daniel Obesteiner ha deviato un tiro dalla distanza di Philipp Wilhelmer ed ha messo il Klagenfurt sul tabellone. Negli ultimi 20 minuti il portiere Holzer ha impedito con delle belle parate una sconfitta più alta della sua squadra. Dall’altro lato Niki Kraus ha colpito il palo (55.). Il Cortina ha vinto per 4:1 e si rimette in marcia per i playoff.

 

Sab, 24.02.2018: EC Bregenzerwald – Rittner Buam 6:4 (4:2,0:2,2:0)

L’EC Bregenzerwald ed i Rittner Buam sono state due squadre ispirate dal punto di vista offensivo (47 a 39, i tiri a fine partita). La squadra del Wälder si è portata per due volte in vantaggio all’inizio del primo periodo con i goal di Christian Ban (4′) e Henrik Neubauer, ma entrambe le volte i Campioni in carica della AHL hanno risposto rapidamente. Gli austriaci non sono rimasti a guardare ed hanno reagito con il loro terzo gol siglato da Juuso Mörsky 32 secondi dopo, per il 3-2. Verso la fine del primo periodo la squadra italiana ha subito due penalità, così sono stati puniti dalla formazione del Vorarlberger, con Antti Kauppila che ha ottenuto il 4-2 in fase di power play in 5 contro 3 (20′). I Rittner Buam ha assunto il controllo del gioco dopo l’inizio della frazione centrale e la stessa squadra altoatesina ha pareggiato la partita con i gol di Alexander Eisath ed Alex Frei. Le due squadre hanno giocato allo stesso livello nel terzo periodo, ma Juuso Mörskö ha fatto la differenza per gli austriaci con le ultime due reti messe a referto per decidere questa gara. L’ECB ha vinto per 6:4. Per la seconda volta in stagione il Renon subisce sei reti. Era successo solo nella trasferta di Kitzbuhel.

 

Sab, 24.02.2018: EC „Die Adler“ Stadtwerke Kitzbühel – FBI VEU Feldkirch 3:4 (0:0,2:2,1:2)

Le formazioni del “Die Adler” Stadtwerke Kitzbühel e l’FBI VEU Feldkirch si sono rivelate in serata sotto il piano offensivo (43 a 42, il computo dei tiri totali). Nel primo periodo entrambi i portieri – Jose Kangaskorte ed Alex Caffi – non hanno concesso goal ai rispettivi avanti avversari. Nel secondo periodo le Aquile hanno preso il comando per due volte, e per entrambe le volte la squadra del Vorarlberger ha risposto in modo rapido e deciso. L’ultimo parziale di gioco è iniziato perfettamente per il VEU, con David Winzig che siglava il 3-2 dopo soli 226 secondi. Entrambe le squadre hanno cercato la fortuna in attacco nel terzo periodo (17-6 il computo parziale dei tiri). Il Feldkirch ha preso alcune penalità verso la fine della partita e questo fattore è stato punito dagli Eagles: Mario Ebner ha segnato il 3-3 in power play a tre minuti dalla fine. Ma ancora una volta la squadra dell’Ovest- Austria non si è data per vinto ed ha risposto con colui che si è rivelato il “match winner” cioè Marcel Witting, a soli 33 secondi dalla fine del terzo periodo. Il VEU ha raccolto così tre punti importanti nella lotta per consolidare il quarto posto finale in chiave playoff e che regala il vantaggio campo almeno nei quarti di finale.

 

Sab, 24.02.2018: HC Gherdeina valgardena.it – Red Bull Hockey Juniors 3:2 SO (0:0; 0:2; 2:0; 0:0; 1:0)

I padroni di casa ed il Salisburgo si affrontano in una gara a viso aperto. Il match è caratterizzato da tanta velocità e nel primo tempo da buone difese che resistono ai rispettivi attacchi. Nel secondo tempo cambia il risultato dopo un minuto di gioco. Victor Östling s’incunea nella difesa avversaria e poi supera Martin Rabanser. Nel secondo tempo ci sono molte penalità specialmente sul conto del Gherdeina. Il Salisburgo Juniors costruisce il 2:0 proprio in powerplay con un tiro dalla linea blu di Daniel Jakubitzka (26.). La squadra austriaca si porta decisamente all’attacco ma non riesce a segnare altre reti. Da segnalare il contropiede di Joel Brugnoli che non finalizza in contropiede. Nel terzo tempo arriva la riscossa della Furie. Dopo appena 18 secondi di gioco grande azione solitaria di Linus Lundstrom che dimezza lo svantaggio. Ora la formazione italiana ha cambiato marcia e gioca meglio degli avversari che non riescono ad essere piùincisivi. Dopo tanti sforzi c’è il goal del pareggio. Derek Eastman con un tiro dalla distanza sorprende Daniel Feissinger (56.). All’overtime le due squadre giocano a viso aperto ma la gara sarà decisa ai rigori. Il Salisburgo non segna nessun rigore mentre per il Gherdeina c’è la rete di Gabriel Vinatzer. I padroni di casa vincono 3:2 ai rigori e rallentano la corsa dei Red Bull Hockey Juniors che rimangono in settima posizione.

 

Sab, 24.02.2018: SSI Vipiteno Broncos Weihenstephan – EK Zeller Eisbären 5:0 (1:0; 2:0; 2:0)

Importante partita per la qualificazione ai playoff. I Broncos si presentano al completo. Nello Zell am See è assente Fabian Scholz. La partita è un po’ nervosa nei primi minuti visto i punti in palio. Il Vipiteno cresce per gradi e poi con lo svolgersi del primo tempo prende decisamente il controllo del match. La prima vera occasione è un rimbalzo di Danny Deanesi ma il disco va fuori. Poi la pressione della formazione di casa produce i suoi effetti: gran tiro di polso di Matthias Mantinger per la prima rete Broncos (3.). Poi negli ultimi minuti grande occasione per Jure Sotlar in powerplay ma grandissima parata di Patrick Machreich. Nel secondo tempo il Vipiteno è assoluto padrone del match. Dopo un’occasione di Jure Sotlar, il Vipiteno raddoppia con Paolo Bustreo al termine di una mischia (24.). Poi esattamente a metà gara il Vipiteno realizza un altro goal con un assolo di Mark Lee che conclude la sua azione con un tiro di rovescio. Prima della fine del secondo tempo, ci sono altre occasioni per il Vipiteno ma la difesa dello Zell am See non prende altre reti. Nel terzo tempo i Broncos continuano a dominare la partita. La spinta del Vipiteno produce altre due reti con Tobias Kofler (52.) e Matthias Mantinger (57.) per la netta vittoria dei Broncos per 5:0. Con questo successo il Vipiteno ritorna in ottava posizione e quindi in zona playoff mentre lo Zell am See scivola in decima posizione. Il portiere dei Broncos, Gianluca Vallini, conquista il suo secondo shutout della stagione.

 

Sab, 24.02.2018: HC Pustertal Wolves – HC Fassa Falcons 9:1 (3:0; 3:0; 3:1)

Il Brunico si presenta a questa partita senza Danny Elliscasis (infortunato). In porta come back-up c’è il giovane Under 20 Hannes Stoll che sostituisce Alexander Kinkelin (ammalato). Eric Pance ritorna a giocare dopo un’assenza che durava dal 6 gennaio. Il Fassa, come nell’ultima partita a Feldkirch, mette in porta Marco Lorenz mentre la sua riserva è Michele Lazzer. Sono assenti rispetto all’ultima gara Soel Costantin, Ivan Lauton mentre c’è Andrea Ploner.  Il Val Pusteria controlla la gara fin dal primo ingaggio e con decisione si porta in avanti ma senza spingere più di tanto. Come spesso avviene, la prima penalità dell’incontro è già decisiva: il Val Pusteria segna in powerplay con un rimbalzo di Max Oberrauch (8.). Poi i Lupi iniziano ad accelerare ulteriormente. Dopo 15 minuti c’è la bella rete del Nazionale Raphael Andergassen che prende in disco nell’angolo e segna il raddoppio con un tiro da posizione defilata e sempre in powerplay. Poi prima della fine del primo tempo c’è il 3:0: ancora Raphael Andergassen su rimbalzo. Nel secondo tempo la storia del match non cambia: il Brunico segna altre tre reti. Dal 22’ al 28’ si mettono in evidenza i giocatori stranieri dei Lupi con le reti di Jean-Francois Jacques, Eric Pance e Sean Ringrose. Anche all’inizio del terzo tempo il Val Pusteria aumenta il suo vantaggio e si porta sul 9:0 con le reti di Andergassen, Thomas Erlacher ed Armin Hofer. Ma prima della fine della partita il Fassa realizza in powerplay con Eetu Heikkinen. Con questa vittoria per 9:1, il Val Pusteria conquista i playoff. In grande evidenza in questa partita i due Nazionali italiani: Raphael Andergassen realizza tre goal e tre assist mentre Armin Hofer un goal e tre assist.

 

Alps Hockey League, round 31:

Sab, 24.02.2018 WSV Sterzing Broncos Weihenstephan – EK Zeller Eisbären 5:0 (1:0; 2:0; 2:0)
Referees: KUMMER, VIRTA, Bedana, Holzer
Goals WSV: 1:0 Mantinger (3./Hackhofer-Felicetti); 2:0 Bustreo (24./Duffy/Oberdorfer); 3:0 Lee (30./Mantinger); 4:0 Kofler (52./Deanesi-Deluca); 5:0 Mantinger (57./Felicetti)

Sab, 24.02.2018 HC Pustertal Wölfe – HC Fassa Falcons 9:1 (3:0; 3:0; 3:1)
Referees: MOSCHEN, OFNER, Bedynek, Wiest
Goals PUS: 1:0 Oberrauch (8./PP1/Helfer- Hofer); 2:0 Andergassen (15./PP1/Hofer); 3:0 Andergassen (19./Ringrose-Berger); 4:0 Jacques (22./PP1/Hofer-Andergassen); 5:0 Pance (27./Jacques-I.Althuber); 6:0 Ringrose (28./Andergassen-Pance); 7:0 Andergassen (40./Helfer-Oberrauch); 8:0 Erlacher (41./March); 9:0 Hofer (48./PP1/Andergassen-Jacques);
Goals FAS: 9:1 Heikkinen (54./PP1/Rothstein, Klimiceck)

Sab, 24.02.2018: EC-KAC II – S.G. Cortina Hafro 1:4 (0:2,1:2,0:0)
Referees: FICHTNER, KUCHER;
Goal KAC: Obersteiner (39. – Wilhelmer, Kreuzer)
Goals SGC: Lacedelli (14. – Manning, Iori), Zanatta (17. – DeZanna, Brighenti Moretti), Cordiano (27. – Barnabo, Zanatta), Torquato (39./pp – Brace, Kolanos)

Sab, 24.02.2018: EC Bregenzerwald – Rittner Buam 6:4 (4:2,0:2,2:0)
Referees: F. GIACOMOZZI, RUETZ;
Goals ECB: C. Ban (4. – Fussenegger, Schettina), Neubauer (13. – Hyyppä,  Mörsky), Mörsky (14. – Kauppila, D. Ban; 57. – D. Ban, Kauppila; 60./EN/SH – Kauppila), Kauppila (20./pp – Mörsky, D. Ban)
Goals RIT: Fauster (7. – Hofer, Frei), Spinell (14. – Borgatello, Traversa), Eisath (25. – Lutz, Cole), Frei (36. – Kostner)

Sab, 24.02.2018: EC „Die Adler“ Stadtwerke Kitzbühel – FBI VEU Feldkirch 3:4 (0:0,2:2,1:2)
Referees: DURCHNER, MORI; spectators: 435
Goals KEC: Lenes (24. – Lidström), Hochfilzer (36./pp – Sislannikovs, Lidström), Ebner (57./pp – Sislannikovs)
Goals VEU: Stanley (31. – Birnstill), Tikkinen (40. – Stanley, Birnstill), Winzig (44. – Stanley), M. Witting (60. – Mairitsch, Reinthaler)

Sab, 24.02.2018 HC Gherdeina valgardena.it – Red Bull Hockey Juniors 3:2 SO (0:0; 0:2; 2:0; 0:0; 1:0)
Referees: LEGA, MISCHIATTI, Basso, Terragni
Goals GHE: 1:2 Lundstrom (40./Eastman-Pitschieler); 2:2 Eastman (56./Rabanser-Roupec); 3:2 SO (65.) G.Vinazter;
Goals RBJ: 0:1 Östling (21./Strodel-Wappis); 0:2 Jakubitzka (26./PP1/Watcher-Quaas)