Alps Hockey League/IHL – Serie A: i Wipptal Broncos sconfitti in casa mentre i Fassa Falcons tornano alla vittoria

Pubblicato il

Interessante serata di hockey nonostante il programma sia stato composto da due sole sfide. I Wipptal Broncos per la prima volta in stagione sono stati sconfitti ai tempi regolamentari in casa e quindi hanno sofferto la seconda sconfitta consecutiva per 4:1 per mano degli austriaci del Lustenau dopo quella di martedì a Collalbo. Nell’altro match un volitivo Fassa ha superato ai rigori l’Asiago Hockey per 4:3. Con questo successo, i Falcons raccolgono due punti che permettono di staccare all’ultimo posto il Klagenfurt-II ed anche di smuovere per la prima volta la classifica della IHL/Serie A.

Gio, 06.12.2018: Wipptal Broncos Weihenstephan vs. EHC Alge Elastic Lustenau 1:4 (0:1; 1:2; 0:1)
Arbitri: LESNIAK, PAHOR, Bedana, Piras.

I Broncos devono rinunciare a Dino Andreotti e David Gschnitzer in una serata dedicata alla beneficenza. Infatti in questa gara e per la prossima, i Broncos indossano una maglia speciale che sarà poi venduta ed il cui ricavato sarà donato in beneficenza all’associazione l’“Alto Adige aiuta”. L’inizio della gara è a favore del Lustenau che, però, non crea azioni pericolose. Il match poi sale di tono con le due formazioni che iniziano a costruire azioni veramente insidiose. A questo punto il goal è nell’aria ed arriva dalla stecca austriaca di David Kreuter che segna con un tiro dalla blu in mezzo al traffico (14’). Il primo tempo si chiude con il minimo vantaggio del Lustenau. Nella ripresa succede di tutto e di più con tre goal in poco più di tre minuti. Dopo appena 22 secondi Matthias Mantinger firma il pareggio dei Broncos. Ma la risposta degli ospiti è immediata. In poco più di 132 secondi Daniel Oberscheider (contropiede 3vs2) e Marc-Oliver Vallerand (in powerplay con un tiro preciso sotto la traversa) permettono al Lustenau di portarsi sul 3:1. Il Vipiteno non è in grande serata e Gianluca Vallini sventa altre situazioni pericolose. Solo nel finale il Vipiteno spinge ma Maris Jucers compie un vero e proprio miracolo. Nel terzo tempo il Vipiteno prova a tornare in gara ma gli austriaci controllano e poi fissano il punteggio finale sul 4:1 grazie alla rete di Stefan Hrdina ad un secondo dalla fine del match. Con questa vittoria il Lustenau sale in terza posizione. Il Vipiteno perde la sua prima partita casalinga ai tempi regolamentari e trova la seconda sconfitta consecutiva per 4:1.

Goals WSV: 1:1 Matthias Mantinger (20:22/Tobias Kofler);
Goals EHC: 0:1 David Kreuter (13:55/David Konig); 1:2 Dominik Oberscheider (21:35/Chris D’Alvise); 1:3 Marc-Oliver Vallerand (23:47/PP1/D’Alvise-Labrecque); 1:4 Stefan Hrdina;

Gio, 06.12.2018: HC Fassa Falcons vs. Migross Supermercati Asiago Hockey 1935 4:3 SO (1:1; 2:2; 0:0; 0:0; 1:0)
Arbitri: FAJDIGA, F. GIACOMOZZI, Mantovani, Snoj.

Nella gara di recupero il Fassa non può disporre di Luca Zandonella (squalificato tre giornate) e di Sebastiano Soracreppa e Davide Schiavone (entrambi in Nazionale Under 20). L’Asiago è al completo. La gara è subito molto combattuta con azioni da una parte e dall’altra. Davide Dal Sasso apre le marcature con un tiro in velocità che fulmina Hewitt all’incrocio (2’). Poi il Fassa non tracolla e gioca la sua partita fino al pareggio di Martin Gran che segna al primo powerplay disponibile (14.). Anche il secondo tempo è molto ricco di gioco. Martin Gran si esibisce in un’azione personale e porta in vantaggio i Falcons dopo appena 42 secondi di gioco. Ma l’Asiago ha altri piani per la partita: prima Anthony Bardaro (25’/in mischia) e poi Michele Marchetti (28’/tiro al volo) sfruttano a dovere una serie di penalità fassane. Ma questa sera i padroni di casa sono molto determinati e poco dopo Andre Vigl realizza il pareggio al termine di un’azione insistita. Questo parziale poi dura fino alla fine del terzo tempo. All’overtime il Fassa sbaglia alcune clamorose occasioni. Poi ai rigori è decisivo quello di Karl Ostman che permette al Fassa di tornare alla vittoria per 4:3 e di staccare in fondo alla classifica il Klagenfurt-II. L’Asiago con un punto conquistato si ritrova in sesta posizione.

Goals FAS: 1:1 Martin Gran (16:39/PP1/Iori-Castlunger); 2:1 Martin Gran (20:42/Bresciani-Hewitt); 3:3 Andre Vigl (32:52/PP1/Graf-Marzolini); 4:3 Karl Ostman (65:00/SO);
Goals ASH: 0:1 Davide Dal Sasso (02:23/P.Pietroniro-Conci); 2:2 Anthony Bardaro (25:01/PP1/M.Tessari-Rosa); 2:3 Michele Marchetti (28:43/PP1/Bardaro-Rosa);

Foto di Doriano Brunel

Classifica AHL

TeamGPWLOTWOTLGFGAGDPTS
1HC Pustertal Wölfe20181108526+5956
2VEU Feldkirch21135128653+3343
3EHC Alge Elastic Lustenau20135028052+2841
4Red Bull Hockey Juniors20115316749+1840
5HK SZ Olimpija19136007139+3239
6Migross Supermercati Asiago Hockey18103236649+1737
7Rittner Buam18126007150+2136
8Wipptal Broncos Weihenstephan2096327055+1535
9HDD SIJ Acroni Jesenice20107128359+2434
10HC Gherdeina valgardena.it21910115474-2030
11S.G. Cortina Hafro1978225666-1027
12EK Die Zeller Eisbären20510325882-2423
13EC ‘Die Adler’ Stadtwerke Kitzbühel19511214571-2620
14EC Bregenzerwald21413135279-2717
15Hockey Milano Rossoblu19314024779-3211
16HC Fassa Falcons18115204684-387
17EC KAC II211191044114-705

 

IHL – Serie A

  1. HC Val Pusteria Lupi 24 punti (9 partite)
  2. Rittner Buam 18 punti (9 partite)
  3. Supermercati Migross Asiago Hockey 1935 15 punti/(8 partite)
  4. Wipptal Broncos Weihenstephan 13 punti (8 partite)
  5. SG Cortina Hafro 11 punti (8 partite)
  6. HC Gherdeina valgardena.it 10 punti (9 partite)
  7. Hockey Milano Rossoblu 6 punti (8 partite)
  8. Fassa Falcons 2 punti (7 partite)