Alps Hockey League: il Brunico deve cedere il titolo al Lubiana al termine di Gara 7

Il Lubiana vince il Titolo della Alps Hockey League, stagione 2018/19, dopo aver conquistato l’ultima e decisiva Gara 7 sul ghiaccio del Lungo Rienza e si aggiudica la serie di finale per 4:3. Il Val Pusteria non è riuscito a sfruttare tre match-point mentre la squadra della capitale slovena, dopo la rocambolesca vittoria in Gara 5, non ha più sbagliato un colpo. In Gara 7 i Lupi conservano a lungo il minimo vantaggio realizzato da Armin Hofer nel primo tempo. Poi dal 52’ sale in cattedra il Lubiana che realizza due reti in rapida successione con Ziga Svete e Miha Zajc (in 105 secondi) e poi si conferma con il goal a porta vuota sempre di Zajc. Primo successo sloveno nella AHL dopo che le prime due edizioni erano state vinte da Renon ed Asiago.

Alps Hockey League, Finals – game #7 (best of seven):
Dom, 21.04.2019: HC Pustertal Wölfe vs. HK SZ Olimpija 1:3 (1:0,0:0,0:3)
best of seven series: il Lubiana vince per 4:3 la serie 
Referees: OFNER, RUETZ, Basso, De Zordo; spectators: 2.070
Il Lubiana controlla il gioco nei primi minuti di gara mentre il Brunico si affida a delle ripartenze veloci. La prima penalità di Gara 7 è sul conto di Danny Elliscasis ma il powerplay degli ospiti non produce nulla d’importante. Ben più pericolosa la seconda superiorità (2’+2’ a Maximilian Leitner per una carica). Luka Zorko, prima, e Jan Jezovsek, dopo, hanno le migliori occasioni ma la difesa giallonera si salva. Poi tocca ai Lupi gestire la prima superiorità ma quando si torna a giocare in parità numerica Ales Kranjc ha un’altra occasione. A questo punto il Brunico prende coraggio ed inizia a disegnare un gioco più consistente. Dopo le buone chance di Lukas De Lorenzo Meo e Piroso, arriva la prima rete della serata: Armin Hofer riceve sulla destra e poi scarica un diagonale che colpisce il palo interno a mezza altezza ed entra in rete (17:48). Poi il Lubiana chiude in powerplay il primo tempo ma ad un secondo dalla fine si scatena un parapiglia generale (il più consistente di questa serie) con 3 giocatori per parte che finiscono in panca puniti. Al primo tempo i gialloneri avanti di una rete.

Nel secondo tempo il Lubiana parte in powerplay ma non trova spunti. Poi la formazione balcanica si fa trovare con sei giocatori sul ghiaccio. La superiorità del Brunico produce due azioni interessanti ma nulla che scalfisca la porta dei Draghi Verdi. Dal 25’, invece, i Lupi accelerano con Andergassen che da buona posizione manda sui gambali di Zan Us. Al 29’ altro powerplay giallonero ma l’estremo dei biancoverdi sventa la minaccia. Nella seconda parte di tempo la partita fila via veloce con continui ribaltamenti di fronte e l’equilibro regna sovrano. Andergassen ancora pericoloso mentre Zajc risponde sull’altro fronte. Max Oberrauch manda a lato un diagonale su una sontuosa discesa mentre Simsic tira alto. Il tempo finisce senza reti e quindi Lupi sempre avanti per 1:0.

Nel terzo tempo il Brunico cerca di forzare i tempi anche per una penalità agli sloveni. La formazione di casa non riesce a trovare il raddoppio. Tommaso Traversa, da distanza ravvicinata (al 50’), trova Zan Us molto attento. Gli sloveni non demordono ed iniziano a giocare nella loro maniera più congeniale. Dopo un’azione pericolosa, il Lubiana pareggia con un tiro dalla distanza di Ziga Svete (52’). E poi dopo 105 secondi i Draghi Verdi si portano in vantaggio con Miha Zajc. Il Brunico non riesce a recuperare da questo micidiale uno-due. Il tempo scorre. Furlong esce. Ma ancora Zajc infila la rete della sicurezza a porta vuota. La AHL per la prima volta è slovena dopo due successi italiani di fila.

Goal PUS: Hofer (18. – Traversa, Andergassen)
Goals HKO: Svete (53. – Rajsar), zajc (54. – Koblar, Zorko; 59./EN – Koblar)

Final | Best of 7 – Riepilogo tutti i risultati
HKO wins series 4:3
11.04.201920:00PUS3:0HKO
12.04.201920:00PUS2:7HKO
14.04.201917:30HKO4:6PUS
15.04.201919:15HKO3:4OTPUS
17.04.201920:00PUS2:3OTHKO
19.04.201919:15HKO6:2PUS
21.04.201920:00PUS1:3HKO

La cerimonia di premiazione – da sinistra: Tommaso Teofoli, Responsabile settore Fisg, Marcello Cobelli, Presidente della Lihg, Robert Pohlin, Presidente HC Val Pusteria, Miha Butara, Presidente Lubiana, Andrea Gios, Presidente Fisg e Peter Schramm, Presidente del Board of Governors della AHL,

Pubblicato il