Alps Hockey League: il Brunico si porta al primo match-point della finale

Un grande Brunico si ripete a distanza di 24 ore. Dopo aver vinto, domenica, in rimonta, Gara 3 a Lubiana, i Lupi si sono immediatamente ripetuti anche lunedì e quasi con la stessa modalità. Sotto di due reti alla fine del secondo tempo, la formazione di coach Mattila ha girato nuovamente la situazione per la vittoria finale avvenuta all’overtime. Ancora una volta il Lubiana sembra poter addomesticare i Lupi ma quest’ultimi non sbagliano nulla quando il tempo inizia a mancare. In questo modo la squadra altoatesina ha il primo match-point da sfruttare in casa mercoledì in concomitanza di Gara 5.

Lun, 15.04.2019: HK SZ Olimpia Lubiana vs. HC Val Pusteria Lupi 3:4/OT (1:0,2:1,0:2,0:1)
andamento della serie: Val Pusteria avanti per 3:1
Arbitri: FICHTNER, MORI, Bedynek, Snoj; Spettatori: 2641

Il Val Pusteria cambia le prime tre linee rispetto a Gara 3 e ricompone, almeno per il primo tempo quella composta da Andergassen, Traversa e Gander. La prima vera occasione del match è un contropiede solitario di Marko Virtala che colpisce il palo. Il Lubiana poi, minuto dopo minuto, cerca di guadagnare terreno in un match in cui c’è qualche errore di troppo in fase d’impostazione. I Draghi Verdi cercano maggiore fortuna in attacco e dopo alcune azioni di forte pressione trovano la prima rete con Nick Simsic che supera al 16′ sotto porta Colin Furlong dopo aver ricevuto un disco guadagnato da dietro porta di Aljaz Chvatal. Passano 100 secondi del periodo centrale ed il Lubiana raddoppia con Ales Music che converte in rete un passaggio in diagonale di Zan Jezovsek al termine di una veloce azione degli sloveni. A questo punto il coach degli ospiti, Petri Mattila, chiama time-out. Ma il Brunico sembra soffrire il gioco degli avversari che, tuttavia, non affondano altri colpi. I gialloneri riescono a sopravvivere e poi Markus Gander dimezza lo svantaggio in inferiorità grazie ad un veloce contropiede iniziato da Armin Helfer e poi proseguito con una discesa di Raphael Andergassen. Per Gander si tratta del secondo goal in inferiorità in questa finale e come in Gara 3. Gli ospiti prendono coraggio ma non trovano spunti vincenti. Poi c’è una penalità finale ai danni dei Lupi. Proprio al suono della seconda sirena Ales Music sigla il 3:1 in poweplay. Ancora una volta il Brunico si ritrova alle corde come in Gara 3 ma il terzo periodo riporta in linea i gialloneri. La rimonta parte dall’inesauribile Armin Helfer che trova una rete in diagonale quasi al 50′. La formazione altoatesina ci crede e trova al 57′ un goal capolavoro di Teemu Virtala che ubriaca tutta la difesa slovena e poi infila a porta vuota. Sul 3:3, l’overtime dura esattamente 116 secondi. Traversa crede in un’azione e sguscia nella difesa slovena andando a chiudere in rete. Il 4:3 dei Lupi vale molto perché regala il 3:1 nella serie ed il primo match-point da sfruttare già mercoledì in casa in Gara 5.

Goals HKO: Simsic (17. – Chvatal), Music (22. – Jezovsek; 40./pp)
Goals PUS: Gander (36./sh – Andergassen, Helfer), Helfer (50. – De Lorenzo Meo), Virtala (58. – Hofer), Traversa (62.)

Final | Best of 7
PUS leads series 3:1
11.04.201920:00PUS3:0HKO
12.04.201920:00PUS2:7HKO
14.04.201917:30HKO4:6PUS
15.04.201919:15HKO3:4OTPUS
17.04.201920:00PUS:HKO
19.04.201919:15HKO:PUS
21.04.201920:00PUS:HKO

Pubblicato il