Alps Hockey League: il Fassa sconfitto a Lubiana. Giovedì si gioca a Brunico, Cortina e Selva

Mercoledì sera si è giocata la prima gara della settimana a Lubiana a cui ne seguiranno altre cinque tra giovedì (4) e venerdì (una). La prima squadra impegnata sul fronte italiano è stata il Fassa che ha subito la 23esima sconfitta stagionale contro i Draghi Verdi balcanici che ora hanno inanellato 11 vittoria di fila nel successo per 7:3 contro i Falcons ladini. Giovedì, invece, si gioca a distanza di pochi giorni, due rivincite e sempre sulle stesse pista per completare le partite dei gironi regionali. Il Cortina proverà a ripetersi in casa contro i Broncos mentre il Gherdeina cercherà di bissare il successo di sabato sera ottenuto contro l’Asiago. In pista, giovedì, anche la capolista Brunico che contro il Bregenzerwald vorrà trovare la posta piena per iniziare ad avvicinarsi sempre più all’obiettivo primo posto verso la stagione regolare. Intanto il mercato registra una vampata con alcuni arrivi.

HK SZ Olimpija – HC Fassa Falcons 7:3 (2:1, 2:1, 3:1)
Arbitri: BAJT, LENDL, Reisinger, Snoj. Spettatori: 462

Un Fassa in formazione rimaneggiata, alle prese sempre con le assenze di Martin Gran (miglior marcatore dei Falcons), Dennis Kustacher, Hannes Oberrauch, Andrea Odorizzi ed Elias Thum, è stato sconfitto per la 23esima volta dall’inizio della stagione. La prima superiorità dell’incontro permette di smuovere il risultato, come spesso avviene in Alps Hockey League: il Lubiana passa in vantaggio con Saso Rajsar dopo quasi sei minuti dal primo ingaggio. Ma neanche il tempo di riorganizzarsi ed i balcanici raddoppiano con Luka Ulamec. Ma il Fassa, nonostante i soli 5 tiri effettuati nel primo periodo, dimezza lo svantaggio al 13′ con Karl Östman. Ma alla ripresa la squadra della capitale slovena accelera e segna altre due reti in cinque minuti con Miha Zajc ed Ales Music: entrambi i goal sono stati segnati in powerplay da parte dei padroni di casa. Il Fassa, tuttavia, non alza ancora bandiera bianca. Il capitano Martin Castlunger dimezza nuovamente lo svantaggio per i Falcons. Le due squadre vanno al secondo intervallo con i Draghi Verdi in vantaggio per 4:2. Ma sono ancora le penalità ad incidere sul conto dei trentini. Dopo un 2’+2′ (+10) fischiato a Luca Zandonella per spearing, il Lubiana mette in ghiaccio la partita con le rapide marcature in powerplay di Kristjan Cepon e Janez Orehek. Ma la gara non è ancora finita. Il risultato finale è determinato dalle ultime due reti. Prima Cepon (doppietta) e poi Marco Marzolini, fissano il finale sul 7:3 per il Lubiana che vola in seconda posizione.

Goals HKO: Rajsar (6.PP1/Koblar-Jezovsek), Ulamec (8./Brus-Kranjc), Zajc (24.PP1/Kranjc-Koren), Music (29.PP1/Zajc), Cepon (43.PP1/Kranjc-Zajc, 55./Sever-Orehek), Orehek (45.PP1/Pesut-Grahut)
Goals FAS: Östman (13./Graf-Marzolini), Castlunger (32.PP1/Zanet-Bresciani), Marzolini (56./Bresciani-Castlunger)

Zell am See e Renon rinforzano i rispettivi roster

Dopo il ritorno di David Franz dall’EHC Lustenau, pochi giorni fa, l’EK Die Zeller Eisbären ha rinforzato nuovamente il suo roster. La squadra austriaca ha aggiunto Mans Hansson, 20enne, difensore svedese, che ha iniziato la stagione con il Kristianstads IK (Divisione 1) con cui ha raccolto 9 punti (2G|7A) in 18 partite. I Polar Bears sono la prima squadra al di fuori dalla Svezia in cui continua la carriera del difensore.

Anche i Rittner Buam ritornano sul mercato dopo il grave infortunio alla spalla di Aleksandrs Jerofejevs nel match del 22 dicembre al Pranives di Selva di Val Gardena. Sull’Altopiano altoatesino arriva lo slovacco Patrik Luza che ha iniziato la sua stagione nella seconda divisione della Repubblica Ceca con l’AZ Havirov e poi è ritornato in patria nelle file dell’HK Dukla Trencin. Con quest’ultima squadra ha giocato 30 partite, raccogliendo 6 punti (1G|5A). Il 24enne difensore ha militato nelle precedenti stagioni anche nello Slovan Bratislava (KHL) ed apparso un paio di volte nella nazionale del suo paese.

Alps Hockey League, Round 31:
Gio, 10.01.2019, ore 19:15: Red Bull Hockey Juniors – EC ‘Die Adler’ Stadtwerke Kitzbühel
Gio, 10.01.2019, ore 20:00: HC Lupi Val Pusteria – EC Bregenzerwald
Gio, 10.01.2019, ore 20:30: HC Gherdeina – Migross Supermercati Asiago Hockey
Gio, 10.01.2019, ore 20:30: S.G. Cortina Hafro – Wipptal Broncos Weihenstephan
Ven, 11.01.2019, ore 19:30: VEU Feldkirch – EC KAC II

Gio, 10.01.2019, 20:00: HC Val Pusteria – EC Bregenzerwald
Arbitri: BENVEGNU, GAMPER, Bedana, Huber

Classifica: PUS 1° | ECB 14°
Serie aperte: PUS 5 vittorie consecutive / ECB ha perso le ultime 4 gare
performance in casa PUS: 15 vittorie / 15 partite
performance in trasferta ECB: 2 vittorie / 13 partite
risultati ultime cinque : PUS (5 vittorie) / ECB (1 vittoria, 4 sconfitte)
scontri diretti stagionali 2018-19:
2:1 per il PUS @ Bregenzerwald
scontri diretti assoluti (AHL): 3 vittorie PUS I 1 vittoria ECB
Top scorer:
PUS Raphael Andergassen – 32 P I 15 G I 17 A
ECB Daniel Ban – 28 P I 9 G I 19 A

La capolista Val Pusteria ritorna in pista e sfiderà il Bregenzerwald. Un match sulla carta abbordabile per la compagine altoatesina che ha concluso l’intenso periodo natalizio con un vantaggio, non trascurabile, di ben 16 punti sulla seconda classificata del Lustenau (al 5 gennaio). Quindi con 12 partite da giocare, i Lupi cercano di non mollare la presa e di gestire fino al 2 marzo questo largo bottino per conquistare con largo anticipo la stagione regolare. La formazione giallonera cercherà la 15esima vittoria casalinga stagionale per non perdere l’imbattibilità su un ghiaccio di casa che sembra inespugnabile per tutti gli avversari. Marko Virtala, uscito malconcio nella sfida del 3 gennaio ad Asiago, potrebbe tornare mentre è fuori ancora Thomas Erlacher. All’andata gli austriaci, attualmente al 14esimo posto, sono stati un cliente difficile per pusteresi: il match si era concluso ai rigori per la vittoria dei Lupi che dopo 13 successi da tre punti, si sono dovuti accontentare, per così dire, di un successo da due. La squadra austriaca è ancora in corsa per una qualificazione ai pre-playoff.

Gio, 10.01.2019, 20:30: HC Gherdeina valgardena.it – Migross Supermercati Asiago Hockey
Arbitri: MOSCHEN, PINIE, P. Giacomozzi, Piras

Classifica: GHE 11° | ASH 7°
performance in casa GHE: 8 vittorie / 15 partite
performance in trasferta ASH: 6 vittorie / 13 partite
risultati ultimi cinque incontri: GHE (2 vittorie, 3 sconfitte) / ASH (2 vittorie, 3 sconfitte)
scontri diretti stagione 2018-19: 2-1 nel complesso per l’Asiago che ha vinto
7:3 ASH @Asiago
3:2 SO ASH @Asiago
1:0 GHE @Selva di Val Gardena
Scontri diretti assoluti (AHL): 1 vittoria GHE I ASH 8 vittorie
Top scorer:
GHE David Roupec – 32 P I-15 G I 17 A
ASH Anthony Bardaro – 26 P I 6 G I 20 A

Stessa pista e stessa partita. Si ripete la sfida del 5 gennaio al Pranives dove ci sarà il quarto atto stagionale tra Gherdeina ed Asiago. Dopo la risicata ma importante vittoria della formazione di coach Pat Lefebvre per 1:0 sabato sera, per il primo successo di sempre delle Furie contro i giallorossi, da quando è stata istituita la AHL, il Gherdeina giocherà in casa per la quarta volta consecutiva. I ladini, dopo un periodo di 5 sconfitte consecutive, hanno ripreso la loro marcia con due vittorie casalinghe (Fassa ed Asiago) intervallate da una sconfitta, sempre in casa, ad opera del Renon. Un momento di relativa crescita per i gardenesi che sono alla ricerca di punti preziosi per distanziare gli inseguitori per un posto ai pre-playoff. Inoltre nelle ultima due sfide contro l’Asiago, il Gherdeina si è sempre distinto, grazie anche delle solide prestazioni del goalie finlandese Misa Pietila. Sicuramente erano altre le aspettative per l’Asiago a dicembre e per l’inizio dell’anno nuovo: i berici potenzialmente avrebbero potuto scalare la classifica fino al 2° posto della AHL ma dei risultati altalenanti e ben tre sconfitte hanno ridimensionato, per ora, i piani, dei giallorossi. Il team di coach Ivany ha bisogno di punti ed in fretta per raggiungere le prime quattro posizioni al 2 marzo e con 14 partite ancora da giocare di stagione regolare di AHL. La formazione veneta dovrà fare a meno dell’infortunato Josè Magnabosco e dello squalificato Michele Stevan (2 turni) ma proporrà l’esordio del nuovo difensore Robbie Bina dal North Dakota,terzino d’esperienza che vanta 364 partite in DEL.

Gio, 10.01.2019, ore 20:30: S.G. Cortina Hafro – Wipptal Broncos Weihenstephan
Arbitri: MORI , STEFENELLI, De Zordo, Rigoni
Classifica : SGC 9° | WSV 8°
performance in casa SGC: 9 vittorie / 14 partite
performance in trasferta WSV: 4 vittorie / 14 partite
ultimi 5 risultati: SGC (3 vittorie, 2 sconfitte) / WSV (1 vittoria, 4 sconfitte)
scontri diretti stagione 2018-19:
3:2 per WSV @Vipiteno
3:2 OT per Cortina @Vipiteno
3:2 SO per il Cortina @Cortina
Scontri diretti assoluti (AHL): 3 vittorie SGC I 4 vittorie WSV
Top scorer:
SGC Riccardo Lacedelli – 27 P I 15 G I 12 A
WSV Brandon McNally – 38 P I 12 G I 26 A

Stessa partita dell’ultimo turno. Cortina e Vipiteno tornano a sfidarsi per la terza volta dal 22 dicembre e per la quarta volta in stagione. Dopo l’intenso ed appassionante match del 5 gennaio, con il Cortina che ha cercato una vittoria da tre punti, anche in vista delle semifinali Scudetto, ma si è dovuto accontentare di una vittoria ai rigori, la nuova rivincita sarà focalizzata esclusivamente sui punti della AHL. La formazione ampezzana, viste anche le positività emerse sul piano del gioco, in questo periodo natalizio, proverà a mettere la freccia del sorpasso sui rivali altoatesini che nel periodo natalizio hanno raccolto solo due vittorie negli ultimi sette incontri anche se ben 4 sconfitte sono arrivate dopo i regolamentari. Entrambe le squadre, salvo scossoni, possono già vedere il traguardo dei pre-playoff della AHL, ma possono ancora mirare anche a qualcosa di più ma di sicuro ci vuole un deciso cambio di passo.

 

Classifica Alps Hockey League al 09/01/2019 

RankTeamGPWTLOTWOTLGF:GAPTS
1HC Pustertal Wölfe28240220113:3976
2HK SZ Olimpija27190620103:5761
3EHC Alge Elastic Lustenau28180622113:7160
4Rittner Buam27190710110:6359
5VEU Feldkirch28170713105:6856
6Migross Supermercati Asiago Hockey2612065390:7349
7Red Bull Hockey Juniors2612064486:6548
8Wipptal Broncos Weihenstephan2811083693:7845
9S.G. Cortina Hafro28110104384:8944
10HDD SIJ Acroni Jesenice25130912106:7443
11HC Gherdeina valgardena.it28110141267:9737
12EK Die Zeller Eisbären3170183385:13130
13EC ‘Die Adler’ Stadtwerke Kitzbühel2780162165:10129
14EC Bregenzerwald2650171366:10220
15Hockey Milano Rossoblu2850210267:12117
16EC KAC II2740221070:13514
17HC Fassa Falcons2820232167:12611

Foto di Carola Semino

Pubblicato il