Alps Hockey League: il Val Pusteria aumenta il distacco sulle inseguitrici

Con una vittoria maturata negli ultimi 10′ di gioco, l’HC Val Pusteria rafforza la sua primissima posizione nella classifica della AHL dopo aver superato un coriaceo EC Bregenzerwald. Chiaro successo per i Red Bull Hockey Juniors che dominano in casa l’EC ‘Die Adler’ Stadtwerke Kitzbühel. La Migross Supermercati Asiago Hockey ed i Wipptal Broncos ottengono due vittorie risicate in trasferta, rispettivamente contro il Gherdeina valgardena.it e la SG Cortina Hafro, e conquistano le rivincite dopo le sconfitte di sabato sulle medesime piste da gioco.

La formazione slovena dell’HDD SIJ Acroni Jesenice ha annunciato l’arrivo di Miha Pesjak. Il 25enne difensore ha giocato per il Lubiana nella AHL 2017/18 ed ha iniziato la corrente stagione in forza ai francesi del Brest con cui ha totalizzato 8 punti in 15 partite.

Alps Hockey League, turno 31:
Gio, 10.01.2019, 19:15: Red Bull Hockey Juniors – EC ‘Die Adler’ Stadtwerke Kitzbühel 5:1
Gio, 10.01.2019, 20:00: HC Val Pusteria Lupi – EC Bregenzerwald 4:1
Gio, 10.01.2019, 20:30: HC Gherdeina valgardena.it – Migross Supermercati Asiago Hockey 1:2
Gio, 10.01.2019, 20:30: S.G. Cortina Hafro – Wipptal Broncos Weihenstephan 2:3

S.G. Cortina Hafro – Wipptal Broncos Weihenstephan 2:3 (1:1; 0:2; 1:0)
Arbitri: MORI , STEFENELLI, De Zordo, Rigoni

Si rigioca la stessa partita di sabato scorso nella stessa pista dell’Olimpico. La squadra di casa è senza Andrea Moser. Nel Vipiteno ritorna Kyle Just mentre è sempre ammalato Dominik Bernard. Inizio di partita subito molto intenso: le due squadre giocano all’attacco e c’è tanto lavoro per i rispettivi portieri. Dopo quattro minuti il top scorer del Cortina, Riccardo Lacedelli, apre le marcature. Il Vipiteno rimane sempre in partita e pareggia con Tommy Kruselburger che devia in porta (davanti allo slot) un passaggio di Daniel Maffia. Poi il ritmo cala di molto e le rispettive squadre non creano molto. Nel secondo periodo il Vipiteno gioca una bella azione con Luca Felicetti che serve Matthias Mantinger: il Vipiteno passa in vantaggio per la prima volta nella partita. Poi, dopo una rissa tra Bruneteau ed Erlacher, i Broncos avanzano nel risultato in powerplay grazie al preciso tiro di Jure Sotlar all’incrocio. Al 32’ Luca Burzacca entra in porta al posto di Marco De Filippo. Il tempo si chiude con gli ospiti che sono in vantaggio per 3:1. Nel terzo tempo il Cortina accorcia le distanze con un’azione personale di Marco Sanna che realizza dopo 95 secondi. La partita è riaperta nel punteggio ma poi la squadra di casa non è incisiva dalle parti di Vallini. I minuti passano ed il Vipiteno conserva tenacemente il goal di vantaggio e lo difende fino alla sirena finale. Il Vipiteno si prede la rivincita con lo stesso punteggio (3:2) di sabato anche se il Cortina aveva vinto ai rigori. Con questo successo il Vipiteno (8°) stacca di quattro punti proprio gli avversari di questa sera.

Goals COR: 1:0 Riccardo Lacedelli (04:30/Ayotte); 2:3 Marco Sanna (41:35/De Zanna-Vallazza);
Goals WSV: 1:1 Tommy Kruselberger (11:22/Maffia-L.Felicetti); 1:2 Matthias Mantinger (25:28/Felicetti-Kofler); 1:3 Jure Sotlar (31:41/Borgatello-McNally);

HC Val Pusteria Lupi – EC Bregenzerwald 4:1 (0:0; 1:1; 3:0)
Arbitri: BENVEGNU, GAMPER, Bedana, Huber

La capolista Val Pusteria gioca in casa contro l’EC Bregenzerwald senza la presenza di Marko Virtala, Thomas Erlacher e Maximilian Leitner. Nonostante i 56 punti di differenza tra le due squadre, gli austriaci giocano alla pari contro i Lupi. Il Val Pusteria non trova il suo ritmo abituale in casa mentre l’ECB agisce in contropiede. Durante il primo tempo il Brunico colpisce una traversa con Markus Gander mentre Aleksi Jarvinen colpisce un palo. Il primo tempo si chiude senza reti. Gli ospiti iniziano in superiorità il secondo periodo e poi hanno un altro powerplay per troppi uomini sul ghiaccio da parte dei Lupi. Durante questa superiorità il Bregenzerwald passa in vantaggio al termine di una bella azione con Christian Haidinger. L’ECB potrebbe segnare anche la seconda rete ma i Lupi si salvano. Poi da metà partita il Brunico torna a giocare da capolista. Prima della fine del secondo periodo il Brunico pareggia con Lukas De Lorenzo Meo che mette un rimbalzo vincente dopo un suo stesso tiro. Nel terzo tempo il Val Pusteria non lascia scampo agli avversari e cresce di minuto in minuto. Dopo 52 minuti i Lupi si portano in vantaggio con Ivan Althuber. Esattamente dopo due minuti, il Val Pusteria mette a segno la terza rete con Tommaso Traversa in superiorità numerica. Poi i Lupi gestiscono le ultime fasi di gioco: Markus Gander a porta vuota fissa il 4:1 con cui i gialloneri superano l’EC Bregenzerwald. Per il Brunico è la 16esima vittoria consecutiva in casa dall’inizio della stagione. Ora il Val Pusteria ha 18 punti di vantaggio sul Lubiana (2°).

Goals PUS: 1:1 Lukas De Lorenzo Meo (38:57/Laner-March); 2:1 Ivan Althuber (52:39/Gander-Andergassen); 3:1 Tommaso Traversa (54:39/PP1/Helfer-Corbett); 4:1 Markus Gander (58:52/EN)
Goal ECB: 0:1 Christian Haidinger (23:37/PP1/D.Ban-Fechtig)

HC Gherdeina valgardena.it – Migross Supermercati Asiago Hockey 1:2 (0:1; 0:0; 1:1)
Arbitri: MOSCHEN, PINIE, P. Giacomozzi, Piras

Si rigioca la stessa partita di sabato. Nella squadra di casa manca Samuel Moroder e Patrick Nocker. L’Asiago recupera Josè Magnabosco. Michele Stevan è assente per squalifica. Esordio del difensore americano Robert Bina. La gara ha subito in ritmo molto alto ma il primo tempo conferma l’andamento dell’ultimo match: gli attacchi non riescono a costruire azioni veramente pericolose mentre i due portieri non si fanno mai sorprendere. Il risultato cambia in powerplay quando mancano 23 secondi alla fine del tempo: Anthony Bardaro devia in porta un tiro dalla blu degli ospiti. Nel secondo tempo l’Asiago cerca di trovare il raddoppio e crea qualcosa in più ma Pietila si dimostra sempre attento. Il Gherdeina crea una grossa occasione in contropiede ma al secondo intervallo la formazione ospite è sempre avanti con il minimo vantaggio. Nel terzo tempo le emozioni arrivano immediatamente. Dopo appena 24 secondi Sullmann fa tutto da solo e poi mette il disco all’incrocio in situazione di powerplay. Neanche il tempo di festeggiare che l’Asiago si riporta in vantaggio. Un giocatore di casa non controlla un disco: partenza dei giallorossi in contropiede e goal di Federico Benetti. Proprio questo goal risulterà decisivo perché nonostante alcune penalità nessuna delle due squadre riuscirà a costruire altre reti. L’Asiago torna alla vittoria per 2:1 e si prende la rivincita dopo la sconfitta di sabato: i giallorossi rimangono sempre all’ottavo posto ed il Gherdeina all’undicesimo posto

Goal Ghe: 1:1 Michael Sullmann Pilser (40:24/PP1/Long-Estaman)
Goals ASH: 0:1 Anthony Bardaro (19:37/PP1/Gellert-Rosa); 1:2 Federico Benetti (41:15/Conci-Casetti);

Preliminary Round Standings

RankTeamGPWTLOTWOTLGF:GAPTS
1HC Pustertal Wölfe29250220117:4079
2HK SZ Olimpija27190620103:5761
3EHC Alge Elastic Lustenau28180622113:7160
4Rittner Buam27190710110:6359
5VEU Feldkirch28170713105:6856
6Migross Supermercati Asiago Hockey2713065392:7452
7Red Bull Hockey Juniors2713064491:6651
8Wipptal Broncos Weihenstephan2912083696:8048
9S.G. Cortina Hafro29110114386:9244
10HDD SIJ Acroni Jesenice25130912106:7443
11HC Gherdeina valgardena.it29110151268:9937
12EK Die Zeller Eisbären3170183385:13130
13EC ‘Die Adler’ Stadtwerke Kitzbühel2880172166:10629
14EC Bregenzerwald2750181367:10620
15Hockey Milano Rossoblu2850210267:12117
16EC KAC II2740221070:13514
17HC Fassa Falcons2820232167:12611

Pubblicato il