Alps Hockey League: si fa serrata la lotta alle prime 4 posizioni. Prove generali anche per le 4 semifinaliste della Serie A prima della settimana dello Scudetto

Pubblicato il

Interessante fine settimana di hockey per la AHL con sette partite tra sabato e domenica. Con circa 10 partite rimaste di media per tutte le 17 squadre, si fa più che mai serrata la lotta per gli obiettivi che le squadre possono realmente raggiungere entro il 2 marzo, quando la prima ed intensa parte di stagione regolare finirà. Come in una gara ciclistica che si rispetti, i Lupi della Val Pusteria sono in  fuga solitaria ormai da diverse settimane ed i 19 punti accumulati dai gialloneri sono molti e solo una caduta verticale dei pusteresi potrebbe privarli della vittoria in regular season. Discorso diverso per le posizioni 2°, 3° e 4°. cioè quelle che qualificano direttamente ai quarti di finale ed evitano pericolosi e stretti incroci nei pre-playoff con avversari anche magari forti. Infatti le classificate dalla quinta alla dodicesima piazza dovranno ricorrere ad una mini serie playoff da cui scaturiranno le altre formazioni che si uniranno alle già qualificate al 2 marzo. Una formula innovativa e molto interessante. Come detto, se il Val Pusteria sta facendo un torneo a se, la battaglia tra Renon, Lubiana, Lustenau, Salisburgo-II, Asiago e Feldkirch potrebbe infiammare le ultime giornate. Quindi sei squadre in lizza per raggiungere direttamente i quarti. Ecco perchè la giornata di sabato sarà molto incandescente e perchè alcune squadre non possono permettersi passi falsi come nella sfida tra Renon (2°) e Lustenau (4°).

Settimana prossima si assegna lo Scudetto: prove generali per Brunico, Renon, Vipiteno ed Asiago

Come lo scorso anno, anche in questa stagione a giocarsi lo Scudetto saranno Val Pusteria, Renon, Vipiteno ed Asiago. Tutte e quattro le squadre scenderanno in pista sabato sera e saranno le ultime prove generali per la corsa all’85esimo Scudetto con una lunga maratona che inizierà settimana prossima (da martedì 22 gennaio a domenica 27 gennaio).

Nel weekend della Alps Hockey League ci sono in programma 7 partite. Tutte le prime 4 squadre della AHL scenderanno in pista ed occhi puntati sullo scontro di alta classifica tra i Rittner Buam (2°), in serie positiva da nove gare, e gli austriaci dell’EHC Alge Elastic Lustenau (4°) . Proprio le prime quattro posizioni in classifica sono le più ambite perché qualificano direttamente ai quarti di finale playoff della AHL. Ma importanti anche le sfide che coinvolgono quelle squadre a ridosso delle prime quattro posizioni che cercheranno di raggiungere gli avversari. Si gioca anche domenica nell’unica sfida in programma tra l’EC-KAC II che incrocia le stecche contro i Red Bull Hockey Juniors, unico team a giocare due volte nel weekend.

Alps Hockey League, le partite del weekend
Sab, 19.01.2019: HDD SIJ Acroni Jesenice – Red Bull Hockey Juniors (ore 18:00)
Sab, 19.01.2019: Wipptal Broncos Weihenstephan – VEU Feldkirch (ore 19:30)
Sab, 19.01.2019: Rittner Buam – EHC Alge Elastic Lustenau (ore 20:00)
Sab, 19.01.2019: EC „Die Adler“ Stadtwerke Kitzbühel – HK SZ Olimpija (ore 20:00)
Sab, 19.01.2019: S.G. Cortina Hafro – HC Val Pusteria Lupi (ore 20:30)
Sab, 19.01.2019: Migross Supermercati Asiago Hockey – EC Bregenzerwald (ore 20:30)
Dom, 20.01.2019: EC-KAC II – Red Bull Hockey Juniors (ore 19:30)

Sab, 19.01.2019: Wipptal Broncos Weihenstephan – VEU Feldkirch (ore 19:30)
Arbitri: LEGA, PINIE, Terragni, Vignolo

Classifica: WSV 8° | VEU 7°
Serie aperte: VEU ha perso le ultime quattro gare
performance in casa WSV: 11 vittorie / 15 partite
performance in trasferta VEU: 10 vittorie / 16 partite
Andamento nelle ultime cinque gare: WSV (3 vittorie) | VEU (1 vittoria)
Scontri diretti in stagione 2018-19 :
3:2 WSV @Feldkirch
WSV ha guadagnato almeno un punto nelle ultime sei gare
VEU è il secondo miglior team per le prestazioni raccolte in trasferta
WSV non ha mai vinto in casa contro VEU.
Scontri diretti assoluti (AHL): 1 vittoria WSV I 4 vittorie VEU
Top-Scorer:
WSV: Brandon McNally – 41 P I 12 G I 29 A
VEU: Dylan Stanley – 47 P I 15 G I 32 A
Partita molto interessante tra Vipiteno e Feldkirch. La squadra austriaca, in serie negativa da quattro incontri, cercherà di riprendere la marcia per rimanere nella scia della prime quattro in classifica. Il Vipiteno, vicino di classifica del VEU ed all’ottavo posto, proverà a ridurre la distanza di cinque punti che separano le due compagini. I Broncos, in caso di successo, ritornerebbero in corsa per le posizioni più importanti quando mancano 10 partite alla fine della stagione regolare. Per i Broncos è anche l’ultima partita prima della settimana decisiva per l’assegnazione dello Scudetto con la doppia semifinale contro il Renon che si aprirà proprio martedì sulla pista dell’Alta Val d’Isarco. Si ricorda che il Vipiteno ha fatto esordire Mitch Nardi nell’ultima gara contro il Fassa e panchina per Kyle Just. Contro il Feldkirch si vedrà quale assetto avranno i Broncos.

Sab, 19.01.2019: Rittner Buam – EHC Alge Elastic Lustenau (ore 20:00)
Arbitri: VIRTA, WIDMANN, Bedana, Holzer

Classifica: RIT 2° | EHC 4°
Serie aperte: RIT si presenta a questo match con nove vittorie consecutive, l’EHC ha vinto le ultime due gare
performance in casa, RIT: 13 vittorie / 14 partite
performance in trasferta EHC: 9 vittorie / 15 partite
Andamento nelle ultime cinque partite: RIT (5 vittorie) | EHC (2 vittorie)
scontri diretti in classifica stagione 2018-19:
7:3 EHC @Lustenau
RIT non ha mai perso contro l’EHC in casa.
RIT ha la migliore unità di Powerplay (30,2%). EHC (21,9% | #6).
RIT ha il miglior Penalty Killing disponibile (89,3%). EHC (86,1% | #6).
David Slivnik (EHC) ritornerà a giocare dopo una giornata di squalifica
Scontri diretti assoluti (AHL): 6 vittorie RIT I 1 vittoria EHC
Top-Scorer:
RIT: Alex Frei – 44 P I 22 G I 22 A
EHC: Christopher D’Alvise – 46 P I 23 G I 23 A
Dopo la convincente vittoria contro il Kitzbuhel, il Renon sarà nuovamente impegnato sul ghiaccio di casa per sfidare il Lustenau nel big-match di serata. Infatti, esclusa la marcia solitaria della capolista Val Pusteria, è lotta serrata per accaparrarsi gli altri tre posti che qualificano direttamente ai quarti di finale (al 2 marzo). Proprio la sfida di Collalbo sarà una di quelle che dovrebbe dare indicazioni più certe sui valori di forza fermo restando che la squadra altoatesina ha vinto 19 delle ultime 21 partite e che sembra intenzionata a tenersi anche la seconda piazza dall’agguerrita concorrenza. Il Lustenau, dal canto suo, è reduce dalla inaspettata e sorprendente sconfitta casalinga nel derby contro il Bregenzerwald. Il Lustenau ha cinque punti di svantaggio rispetto al Renon che condivide il suo attuale secondo posto con il Lubiana. I Leoni, invece, condividono, l’attuale 4° posto con il Salisburgo-II e quindi si può capire quanto sarà incandescente il finale di stagione per la lotta ai quarti di finale.

Sab, 19.01.2019: S.G. Cortina Hafro – HC Val Pusteria Lupi (ore 20:30)
Arbitri: LAZZERI, MORI, Cristeli, De Zordo

Classifica: SGC 9° | PUS 1°
Serie aperte: PUS ha vinto le ultime otto gare.
performance in casa SGC: 9 vittorie / 15 partite
performance in trasferta PUS: 13 vittorie / 15 partite
risultati ultimi cinque partite: SGC (2 vittorie) | PUS (5 successi)
Scontri diretti nella stagione 2018-19:
5:0 PUS @Cortina
3:1 PUS @Brunico
SGC ha perso in casa le ultime tre gare contro il PUS.
PUS ha il terzo miglior PP disponibile (25,6%). SGC (24,6% | #4).
scontri diretti assoluti (AHL): 6 vittorie SGC I 7 successi PUS
Top-Scorer:
SGC: Riccardo Lacedelli – 29 P I 17 G I 12 A
PUS: Markus Gander – 37 P I 22 G I 15 A
Terza sfida stagionale tra Cortina e Val Pusteria. La capolista ha un vantaggio di 19 punti sulla coppia Renon e Lubiana. Nei Lupi probabile rientro di Marko Virtala che non ha più giocato dalla sfida disputata ad Asiago dello scorso 3 gennaio. La squadra giallonera ha vinto a Milano, giovedì, con un perentorio 5:0 e la presenza di Hannes Stoll in porta ma la formazione giallonera ha dimostrato di possedere la migliore difesa del campionato pur in assenza di Colin Furlong. La formazione ampezzana ritorna a giocare dopo una pausa di una settimana e la nona posizione in classifica sembra essere importante in chiave pre-.playoff mentre la qualificazione ai quarti diretta sembra per ora molto lontana.

Sab, 19.01.2019: Migross Supermercati Asiago Hockey – EC Bregenzerwald ( ore 20:30)
Classifica: BENVEGNU, GIACOMOZZI F., Bergant, Markizeti

Classifica: ASH 6° ECB 14°
Serie aperte: ASH ha vinto le ultime tre gare, ECB ha vinto due
performance in casa ASH: 13 vittorie / 15 partite
performance in trasferta ECB: 5 vittorie / 14 partite
risultati ultime cinque partite: ASH (3 vittorie) | ECB (2 vittorie)
scontri diretti in stagione 2018-19:
6:2 ASH @Asiago
Tutte le ultime cinque gare sono state vinte dalla squadra di casa
ECB ha la seconda peggiore efficienza realizzativa (7,55%). ASH (10,16% | #7).
scontri diretti assoluti (AHL): 3 vittorie ASH I 2 vittorie ECB
Top-Scorer:
ASH: Anthony Bardaro – 48 P I 22 G I 26 A
ECB: Daniel Ban – 33 P I 11 G I 22 A
L’Asiago, dopo aver surclassato il Fassa per 8:0, si ripropone in casa contro un avversario che nelle ultime partite è salito di livello. Il Bregenzerwald, infatti, è reduce dalla sorprendente vittoria contro il Lustenau, togliendo 3 punti importanti ad una rivale diretta dei Leoni giallorossi per classifica finale. L’ECB, comunque, sarà squadra da non sottovalutare perchè è ancora in corsa per una difficile qualificazione ai pre playoff visto che ora gli austriaci sono al 14° posto e distano 9 punti dall’obiettivo.