Coni e Miur in campo insieme a favore degli studenti-atleti di alto livello

Pubblicato il

Il Coni, con una lettera del presidente Malagò, ha rinnovato, nell’ambito della collaborazione con il MIUR e più in generale con il mondo scolastico, il programma sperimentale avviato negli ultimi anni e riguardante il tema del sostegno ai giovani atleti di alto livello nel loro percorso scolastico per permettere di conciliare l’attività agonistica con lo studio.

Nel recente passato è stato infatti già attivato un programma che ha previsto una serie di strumenti concreti a favore degli studenti-atleti di alto livello frequentanti gli istituti di istruzione secondaria di II grado di qualsiasi indirizzo. Grazie a questo modello di intervento le scuole hanno avuto la possibilità di identificare un tutor scolastico da affiancare all’atleta, definire un piano formativo personalizzato e, in caso di assenze prolungate, acconsentire all’utilizzo di piattaforme di e-learning per la didattica da remoto.

Un progetto dall’esito estremamente positivo che ha coinvolto solo quest’anno 1500 atleti di 33 discipline sportive e che in considerazione degli ottimi risultati  è stato confermato per i prossimi 5 anni grazie al Decreto Ministeriale del MIUR n. 279/18 con l’obiettivo di consolidare le esperienze già avviate e ampliare il numero di atleti partecipanti.