Curling, k.o. Italia allo ZO Women’s Wetzikon. I risultati di Serie A

Pubblicato il

Si chiude ai gironi, con una sconfitta inaspettata, la strada dell’Italia femminile allo ZO Women’s Wetzikon, torneo svizzero del circuito World Curling Tour disputatosi nel week-end. La squadra azzurra formata da Diana Gaspari (skip, Dolomiti Cortina), Veronica Zappone (third, 3S Luserna), Stefania Constantini (second, Dolomiti Cortina), Angela Romei (lead, 3S Luserna) e Chiara Olivieri (alternate, Dolomiti Cortina), e guidata dagli allenatori Violetta Caldart e Soren Gran, si è arresa nell’ultimo match del gruppo D, dove era inserita, alle junior locali del Wetzikon curling club, abili a sfruttare la conoscenza del campo di gioco per rubare al quinto end la mano che poi ha segnato il distacco e di fatto ha chuso la partita. Match terminato sul 7-3 con le azzurre dunque terze nel raggruppamento ed escluse dai playoff in una competizione che ha poi visto trionfare la formazione ceca della skip Kubeskova, vincitrice a sorpresa contro le fortissime russe della skip Sidorova, arrivate in finale da imbattute. Uno scivolone che non cancella le belle prestazioni degli ultimi giorni che danno fiducia in vista degli Europei in programma a San Gallo, in Svizzera, dal 18 al 24 novembre –, ma sopratttto guardando al torneo preolimpico di Plzen, in Repubblica Ceca, dove gli azzurri dal 5 al 10 dicembre avranno l’ultima occasione di centrare il pass per le Olimpiadi Invernali di Pyeongchang 2018.

Weekend molto intenso invece in Italia con la prima consistente tappa di Serie A maschile: le formazioni dell’Ovest sono andate a Cembra e Cortina d’Ampezzo per sfidare i padroni di casa. In campo cembrano niente da fare per i piemontesi, che rimediano tutti e 5 una sconfitta contro il Trentino Cembra (Amos Mosaner, Sebastiano Arman, Andrea Pilzer, Roberto Arman), sicuramente favorito nella corsa scudetto. Anche a Cortina d’Ampezzo i locali la fanno quasi del tutto da padroni: la Virtus Piemonte Ghiaccio (Marco Pascale, Lorenzo Piatti, Alessio Gonin, Elvis Molinero) riesce a strappare due vittorie contro Tofane Cortina (Guido Fassina, Elia De Pol, Malko Tondella, Marcello Pachner, Antonio Menardi) e 66 Cortina (Marco Mariani, Marco Constantini, Daniele Constantini, Massimo Antonelli, Basilio De Zanna). Altra vittoria ai danni del 66 Cortina per il Torino150 (Giacomo Fassi, Simone Amico, Marco Stanghellini, Giuseppe Bersano). Chiudono senza nulla di fatto i Torino Gianduja (Denis Bertolino, Ugo Anselmi, Paolo Peinetti, Federico Turinetti), lo Sporting Club Pinerolo (Joel Retornaz, Simone Gonin, Fabio Ribotta, Lorenzo Maurino) ed i Fireblock (Fabio Sola, Simone Sola, Valter Bruno, Graziano Iacovetti). Qui la classifica.