Figura, 4° posto da urlo per Matteo Rizzo a Skate America

Pubblicato il

Che Italia! Il pattinaggio di figura azzurro scalda il ghiaccio di Everett, negli Stati Uniti, dove è in corso la tappa che apre la stagione di Grand Prix. Nella seconda giornata di gare Matteo Rizzo chiude il suo week-end da campione sfiorando il podio e guadagnando una posizione sul gia ottimo 5° posto ottenuto dopo il corto. Il ventenne delle Fiamme Azzurre chiude così al 4° posto a quota 225.81 grazie a un libero da 147.72 punti pattinato su un medley dei Beatles, staccato infine di soli 63 centesimi dal terzo classificato nella graduatoria generale, il russo Voronov. Exploit ancor più da urlo considerando che Rizzo era all’esordio assoluto nel circuito internazionale: un risultato che dà fiducia  anche per le prossime uscite, a partire dall’impegno nell’NHK Trophy di novembre ad Hiroshima, in Giappone. Vittoria che è andata invece al padrone di casa Nathan Chen, autentico dominatore del fine settimana, capace di spingersi fino a 280.57 punti.

La festa azzurra si arricchisce poi con l’eccezionale performance messa in mostra da Charlène Guignard e Marco Fabbri nella danza. Per il tandem delle Fiamme Azzurre un primo segmento di gara che vale addirittura 75.01 punti (40.86 di valutazione tecnica e 34.15 per i components). Alle spalle della coppia statunitense Hubbel-Donohue con poco meno di tre punti e mezzo di margine, Charlène e Marco possono invece contare su un vantaggio di 1.71 punti su Zagorski-Guerreiro, terzi nella classifica provvisoria. Dopo la rhythm dance, stasera è la volta del libero, con la competizione che parte dalle 20 (ora italiana): per Guignard-Fabbri l’obiettivo è cogliere il primo podio in carriera in una tappa di Grand Prix per compiere l’ultimo salto di qualità e proiettarsi definitivamente nella ristrettissima elìte del movimento mondiale.

Gare in streaming live su Eurosport Player. Differite oggi alle ore 13.15 (Eurosport 2) e alle 23 (Eurosport 1), quindi su Rai Sport + HD martedì 23 alle 13.50 (corto uomini e rhythm dance) e mercoledì 24 alle 13.50 (libero uomini e libero danza).

Photo Credit Giacomello