Figura, Europei di Minsk: Guignard-Fabbri terzi dopo la rhythm dance!

Pubblicato il

Un’altra meraviglia, un altro passo importante verso l’ennesimo sigillo di una stagione da incorniciare. Nella terza giornata degli Europei di Minsk, in Bielorussia, Charlène Guignard e Marco Fabbri scendono sul ghiaccio per la rhythm dance e lasciano tutti a bocca aperta: la coppia azzurra, campione nazionale della danza, chiude il primo segmento di gara con 79.05 punti (43.10 di valutazione tecnica e 35.95 per le components), il più alto risultato in termini numerici di questa già splendida annata: una performance eccezionale che vale al tandem delle Fiamme Azzurre il terzo posto parziale alle spalle dei fenomenali francesi Papadakis-Cizeron, primi a quota 84.79, e dei russi Stepanova-Bukin, secondi con 81.37 punti. Eleganti e decisi oggi davanti al numeroso pubblico della Minsk Arena, gli allievi di Barbara Fusar Poli proveranno così domani a conquistare l’undicesima medaglia continentale nella storia della danza italiana, quella che sarebbe la prima per loro in carriera in una stagione che li ha visti già nella top 3 in entrambe le tappe di Grand Prix a cui hanno preso parte nonché nelle Finali di Vancouver dello scorso dicembre. Bene anche il secondo tandem azzurro in gara con Tessari-Fioretti (IceLab) classificatisi al momento in 15ª posizione dopo una rhythm dance da 63.12 punti (34.78 di valutazione tecnica e 28.34 per le components). Sfortunati invece Moscheni-Fabbri (IceLab), ventunesimi in classifica con 54.20 punti (29.06 di valutazione tecnica e 25.14 per le components) e dunque fuori per soli 72 centesimi dalla top 20 che valeva la possibilità di disputare anche il programma libero.

Nella gara femminile l’unica azzurra rimasta, Lucrezia Gennaro (2001 Srl), ha realizzato invece un secondo segmento da 90.19 punti (42.01 di valutazione tecnica e 48.18 per le components) terminando così al 19° posto complessivo a quota 143.10 nel suo esordio in una rassegna continentale. Domani l’ultima giornata di gare con il libero degli uomini e della danza.

Qui la pagina ISU dedicata ai risultati.
Questo invece il programma di gare (ora italiana, -2 rispetto all’ora locale):

Sabato 26 gennaio
Ore 9.15 – libero uomini – diretta streaming su RaiPlay
Ore 14.25 – libero danza – diretta dalle 15 su Eurosport 2, dalle 15.10 su Raisport

Diretta web anche su Eurosport Player