Figura, Junior Grand Prix: a Kaunas per l’Italia tre piazzamenti da top ten

Pubblicato il

Ancora protagonista, ancora in prima fila. L’Italia offre un’altra grande prova di carattere nel terzo appuntamento stagionale di Junior Grand Prix. A Kaunas, in Lituania, i quattro azzurrini in gara centrano tutti un posto nella top ten del circuito internazionale e confermano le aspettative della vigilia nonché le speranze per il prossimo futuro. Dopo i grandi piazzamenti di Daniel Grassl (3° a Bratislava e 5° a Linz) e della coppia di danza Campanini-Riva (quinti sempre a Linz, in Austria), alla terza uscita di Junior Grand Prix arriva l’ottimo 7° posto di Lucrezia Beccari (Ice Lab) che conferma la posizione della tappa dello scorso anno a Minsk, in Bielorussia. Per la campionessa nazionale junior in carica un punteggio totale di 149.41, con un programma corto che le era addirittura valso il quinto posto parziale. Splendidi i debutti assoluti nel circuito internazionale di Gabriele Frangipani (Young Goose Academy), vice campione tricolore junior, e della coppia di danza formata da Francesca Righi e Aleksei Dubrovin (Ice Lab): ottavo posto a 165.85 punti per il pattinatore classe 2001 della Young Goose Academy che si era meritato la quarta posizione dopo il corto, e ottavo posto anche per il tandem di Ice Lab, che ha chiuso con 126.77 punti, in risalita di una posizione rispetto al posizionamento a metà gara.

Altro week-end positivo dunque per l’Italia che tornerà sul ghiaccio la prossima settimana a Richmond, in Canada, con Marina Piredda. La 22ª edizione del circuito internazionale proseguirà poi con le tappe di Ostrava (Repubblica Ceca), Ljubljana (Slovenia) e Yerevan (Armenia). I migliori sei pattinatori e coppie di ciascuna specialità si affronteranno poi nella finale in programma a Vancouver, in Canada, dal 6 al 9 dicembre.