Italian Hockey League: il Caldaro si qualifica per il Master Round. Alleghe, Como ed Ora al Qualification Round

Pubblicato il

Con la disputa della quindicesima giornata di Italian Hockey League sono arrivate anche le prime sentenze in un turno che ha visto le prime cinque in classifica sfidare le ultime cinque. A tre turni dal termine della prima fase della regular season l’SV Kaltern/Caldaro, vincente in Val di Fiemme, stacca il biglietto per il Master Round, così come mentre  Como, sconfitto a Bressanone, Alleghe, sconfitto dal Pergine, ed Ora, sconfitto dall’Appiano giocheranno nel Qualification Round. Si ricorda infatti che dopo la 18esima giornata le prime 5 prenderanno parte al Master Round per stabilire le prime posizioni della griglia playoff, con le ultime 5 che giocheranno il Relegation Round per accedere al tabellone (ci andranno le prime 3). I Lucci infatti non possono essere più raggiunti dal Varese, al sesto posto, in una classifica che dopo gli ultimi due turni si è spaccata in due: anche Merano, Pergine ed Appiano volano, e provano la fuga decisiva. In coda continua il momento nero dell’Alleghe.

Dopo la sconfitta di Bressanone, la capolista Caldaro si rialza prontamente ed espugna la pista di Cavalese. Grande merito ai trentini che sono comunque stati capaci di impegnare a lungo la formazione avversaria: il match è stato un continuo botta e risposta, coi tentativi di fuga altoatesini (Wieser, Colombo e Gius in gol) sempre placati dai fiemmesi, capaci di rifarsi sotto per tre volte, con Varesco, Vicenzi e Nicolao. Dopo il 3 a 3 del minuto 44.24 seguono minuti di grande equilibrio, ma nel finale il Caldaro piazza l’accelerata decisiva: al 55.24 Sullman Pilsner trova il gol del vantaggio e si ripete al 57.59 regalando praticamente il successo ai suoi. Nel finale poi empty net gol di Tedesco per il definitivo 6 a 3 ospite.

Al secondo posto in classifica, a -4 dalla capolista, c’è il Merano. I bianconeri hanno avuto un sabato tranquillo, superando senza patemi il Varese tra le mura amiche. Come spesso capita in casa il Merano diventa uno schiacciasassi, e così è stato contro i Mastini, travolti nei primi due periodi con 6 reti. Mitterer e Gasser nel primo periodo, Ansoldi, Kobler, Cainelli e Mitterer hanno chiuso i giochi già al 40esimo, quindi è arrivato il gol della bandiera ospite di Andreoni prima del definitivo 7 a 1 timbrato da Manuel Lo Presti al 57.06.

Nessun problema anche per la terza forza del campionato, il Bressanone, che ha superato il Como con il secondo 7 a 1 di giornata. Falcons superiori e sempre in controllo della partita, già chiusa dopo i primi due tempi di gioco. I lariani hanno provato a creare qualche grattacapo ai brissinesi, i quali però si sono dimostrati superiori e hanno trovato con Sottsas, Daccordo e Braito i gol nei primi 20 minuti, seguiti da Demetz e Tauber nel secondo periodo. Dopo il momentaneo 5 a 1 comasco di Riccardo Ambrosoli sono arrivate le ultime due reti, a firma di Sottsas e Bona.

A pari merito al quarto posto in classifica Pergine ed Appiano.

Le Linci hanno giocato ad Alleghe, dove prima del match è stato premiato l’eterno Carlo Lorenzi per le sue 1000 partite giocate a livello senior, una carriera davvero infinita per uno dei simboli dell’hockey agordino e con una presenza fissa in Nazionale dal ’98 al 2008 . Purtroppo per le Civette questo è stato uno dei pochi momenti positivi della giornata, perché durante la partita a dominare è stato il Pergine, solido come sempre e anche bello concreto. Mondon Marin e Dall’Agnol nel primo periodo, Buonassisi e Andrea Ambrosi nel secondo gli autori dei gol che hanno indirizzato la contesa sul 4 a 0. Troppo tardiva la reazione degli agordini con Testori e Monferone nel terzo drittel, nel quale c’è stato spazio anche per il gol di Foltin dei trentini. 5 a 2 il finale in favore del Pergine.

Nessun problema anche per l’Appiano, che nell’unico derby di giornata ha superato i vicini di casa dell’Ora. Nel primo periodo i pirati hanno sbloccato la contesa con Tombolato al 12.34, quindi nella frazione centrale è bastata la doppietta di Spitaler tra il 37.04 e il 39.53 a chiudere i conti. Sotto di tre reti l’Ora non è più riuscito ad impensierire i gialloblù, che hanno chiuso con il terzo shutout stagionale di Peiti prendendosi i tre punti.

Da segnalare che in settimana ci sarà il recupero della nona giornata: Alleghe ed Ora giocheranno mercoledì allo Stadio De Toni con ingaggio previsto alle 20.30. Con questa gara tutte le squadre avranno un uguale numero di partite.

Italian Hockey League – Stagione Regolare – 15° Turno – 8 dicembre 2018

ASC Auer Ora – HC Eppan Appiano 0-3 (0-1, 0-2, 0-0)
Gol: 12:34 R. Tombolato (T. Ebner, E. Scelfo) (0:1), 37:04 F. Spitaler (T. Ebner, E. Scelfo) (0:2), 39:53 F. Spitaler (E. Scelfo, T. Ebner) (0:3)

Penalità: 27-14 (25-4, 0-6, 2-4)
Tiri: 24-31 (9-15, 10-12, 5-4)
Arbitri: L. Cassol, F. Lottaroli (G. Abram, A. Gallo)

Spettatori: 308

HC Merano Pircher – Mastini Varese 7-1 (2-0, 4-0, 1-1)
Gol: 13:40 T. Mitterer (M. Lo Presti, F. Faggioni) (1:0, PP1), 17:14 A. Gasser (M. Lo Presti, F. Faggioni) (2:0), 29:02 L. Ansoldi (P. Cainelli, S. Thaler) (3:0, PP1), 29:56 S. Kobler (L. Ansoldi, M. Lo Presti) (4:0), 30:18 P. Cainelli (T. Mitterer, F. Faggioni) (5:0), 39:38 T. Mitterer (M. Lo Presti, L. Ansoldi) (6:0, PP1), 44:28 M. Andreoni (D. Odoni, M. Mazzacane) (6:1), 57:06 M. Lo Presti (L. Ansoldi, L. Moren) (7:1)

Penalità: 16-12 (4-4, 4-8, 8-0)
Tiri: 29-28 (11-6, 9-7, 9-15)
Arbitri: P. Gruber, F. Tirelli (H. Egger, M. Manfroi)
Spettatori: 215

HC Falcons Brixen Bressanone – Hockey Como 7-1 (3-0, 2-0, 2-1)
Gol: 0:55 C. Sottsas (F. Demetz) (1:0), 11:08 L. Daccordo (C. Rainer, C. Sottsas) (2:0), 19:35 G. Braito (F. Oberrauch, M. Casanova Stua) (3:0, PP1), 21:25 F. Demetz (C. Sottsas, L. Daccordo) (4:0), 33:17 L. Tauber (C. Rainer, L. Daccordo) (5:0, PP1), 41:08 R. Ambrosoli (A. Ivanov, L. Daccordo) (5:1), 55:14 C. Sottsas (G. Braito, P. Major) (6:1), 56:23 P. Bona (C. Rainer, L. Tauber) (7:1)

Penalità: 12-8 (4-2, 4-6, 4-0)
Tiri: 32-34 (8-8, 12-13, 12-13)
Arbitri: T. Egger, F. Giacomozzi (F. Pace, J. Pace)
Spettatori: 190

Alleghe Hockey – Hockey Pergine Sapiens 2-5 (0-2, 0-2, 2-1)
Gol: 5:19 M. Mondon-marin (N. Buonassisi, A. Chizzola) (0:1), 10:15 M. Dall’agnol (M. Vankus, S. Piva) (0:2), 21:40 N. Buonassisi (F. Rigoni, S. Piva) (0:3, PP1), 34:05 A. Ambrosi (N. Buonassisi, A. Meneghini) (0:4, PP1), 51:25 D. Testori (J. Monferone, C. Lorenzi) (1:4), 53:55 J. Foltin (A. Ambrosi, C. Lorenzi) (1:5, PP1), 56:22 J. Monferone (D. Veggiato, C. Lorenzi) (2:5)

Penalità: 20-20 (4-6, 12-8, 4-6)
Tiri: 24-47 (6-14, 7-17, 11-16)
Arbitri: L. Soraperra, L. Zatta (F. De Toni, G. Soia)
Spettatori: 283

Valdifiemme HC – SV Kaltern Caldaro rothoblaas 3-6 (1-2, 1-1, 1-3)
Gol: 2:35 F. Wieser (M. Felderer, A. Sullmann Pilser) (0:1), 16:23 F. Colombo (A. Sullmann Pilser, A. Sullmann Pilser) (0:2), 16:54 D. Varesco (F. Gilmozzi, A. Sullmann Pilser) (1:2), 29:26 P. Gius (D. Tedesco, A. Sullmann Pilser) (1:3), 29:47 L. Vicenzi (F. Gilmozzi, T. Dantone) (2:3), 44:24 P. Nicolao (L. Mattivi, R. Locatin) (3:3, PP1), 55:24 A. Sullmann Pilser (D. Tedesco, T. Steiner) (3:4), 57:59 A. Sullmann Pilser (F. Wieser, T. Steiner) (3:5), 58:46 D. Tedesco (B. Andergassen, F. Wieser) (3:6/EN)

Penalità: 14-12 (6-6, 4-2, 4-4)
Tiri: 24-23 (8-9, 6-4, 10-10)
Arbitri: L. Marri, S. Soraperra (D. Rigoni, M. Da Pian)
Spettatori: 712

Classifica Italian Hockey League
RK
TEAM NAME
TREND
GP
W
OTW
SOW
T
OTL
SOL
L
GF
GA
GD
PTS
1SV Kaltern Caldaro rothoblaas151002000359243534
2HC Merano Pircher151000000563352830
3HC Falcons Brixen Bressanone1591000054942729
4Hockey Pergine Sapiens1580001154842626
5HC Eppan Appiano1581000063932726
6Mastini Varese1561000175459-521
7Valdifiemme HC1550201074550-520
8Hockey Como1530001293767-3012
9ASC Auer Ora14400000103957-1812
10Alleghe Hockey14400000103459-2512