Italian Hockey League: si gioca la quarta giornata del Master e Qualification Round

Pubblicato il

Quarta giornata della seconda fase di Italian Hockey League: nel Master Round tutti gli occhi saranno puntati sulla sfida tra Merano ed Appiano, quale delle si proporrà come prima inseguitrice del Caldaro? I Lucci riposeranno, dunque saranno spettatori interessati, mentre nell’altra sfida del gruppo Pergine e Bressanone vanno a caccia del primo successo. Nel Relegation Round partita delicata a Varese, dove arriva l’Ora, mentre la sfida tra Alleghe e Como è già importantissima per entrambe le squadre.

Come detto la pista principale sarà quella di Merano, dove i bianconeri ospitano l’Appiano. Sfida tra candidate alla vittoria finale, questa mette in palio punti molto importanti per proseguire l’inseguimento alla capolista Caldaro. I padroni di casa ci arrivano dopo aver strappato un punto proprio ai lucci, e hanno ancora in testa il pesantissimo 7 a 2 con cui il 10 gennaio hanno battuto i pirati in Coppa Italia. Chiaro dunque che il punto di forza dei bianconeri sarà l’attacco, ormai potenzialmente il più forte della categoria visti i tantissimi giocatori a disposizione. Il rientro di Radin ha poi aggiunto una pedina di livello in difesa, e senza dubbio ci sarà molto lavoro per il goalie Tura. Questo perché l’Appiano, escludendo la Coppa Italia, ha vinto 8 delle ultime 9 partite. Una squadra davvero cresciuta rispetto ad un inizio di stagione complicato, che ora ha aggiunto l’esperto attaccante ceco Prochazka, già capace di farsi vedere con 3 punti (2+1) in due sfide. Tra i pali non mancherà il lavoro per Peiti, portiere capace di esaltarsi nelle sfide decisive, mentre davanti a lui la difesa deve alzare il livello rispetto a quanto visto nell’ultima partita contro il Pergine dove sono state 5 le reti incassate.

Nell’altra sfida di giornata si scontrano Pergine e Bressanone, che per ora in questo Master Round non hanno raccolto punti. Sicuramente in questo pesa il valore delle avversarie, e questa sfida può valere tanta fiducia, soprattutto in casa trentina. Dopo aver subito qualcosa come 19 gol in 3 partite contro Merano, Caldaro ed Appiano, serve cambiare marcia in difesa e tenere le partite a ritmo basso, per poi colpire coi tanti talenti offensivi, Buonassisi su tutti. Talento che però non manca ai Falcons, squadra che si basa su un mix d’esperienza e gioventù sinora con ottimi risultati. Ormai non più matricola, quello brissinese vuole essere il team sorpresa di questo Master Round, provando ad imporsi già dalla trasferta di Pergine per staccare quelli che sembrano essere i rivali per il quarto posto in classifica.

Passiamo al Qualification Round dove, col riposo del Val di Fiemme, la classifica dice che sarà importantissima la sfida di Varese. I Mastini ospiteranno i Frogs di Ora, con due punti di vantaggio e dunque il rischio di subire il sorpasso. La squadra di Massimo Da Rin, dopo la sconfitta di Cavalese ha l’obbligo di ripartire per distanziare le rivali e provare a garantirsi un finale di stagione con meno affanni. Per farlo punta tutto sul suo spettacolare attacco, ricco di tantissimi elementi capaci di segnare in qualsiasi momento e contro ogni avversario. Attenzione però all’Ora, rilanciato dal 6 a 2 sull’Alleghe e voglioso di riaprire i giochi in classifica. La squadra altoatesina, senza grande clamore, sta indubbiamente crescendo, e dunque proverà a fare il colpaccio.

Sfida delicatissima quella di Alleghe, dove le Civette ricevono il Como. Inchiodate in fondo alla classifica, le due squadre si sfidano sapendo che chi uscirà sconfitto rischierà di pagarla molto cara, vedendo l’avversaria volare via in classifica. L’Alleghe vuole tornare a vincere dopo 3 sconfitte consecutive in questo Relegation Round, nelle quali l’ultima di Ora ha fatto vedere una squadra davvero fragile con 5 gol incassati in rapida successione. Vincere aiuta a creare la fiducia, e questo vogliono fare i biancorossi. Da parte sua anche il Como sa di non potersi permettere passi falsi, e con un successo si porterebbe a +6 dall’Alleghe con una partita giocata in meno. Una bella situazione che spingerà Formentini e compagni a cercare il successo ad ogni costo.

LA IHL SU RADIO VILLAGE NETWORK

Sabato 19 gennaio ore 20: RVN SPORT LIVE con la diretta a partire dal secondo tempo di Merano-Appiano e a seguire Alleghe-Como
Domenica 20 gennaio ore 19.00: RVN SPORT LIVE con la diretta di Pergine-Bressanone e a seguire Varese-Ora

Il lunedì sera si rinnova l’appuntamento con Disc Hockey a partire dalle ore 22.

Italian Hockey League – Seconda Fase – 4° Turno – Master Round – 19/20 gennaio 2019

4sab 19/01/201919:30HC Merano PircherHC Eppan Appiano
4dom 20/01/201919:00Hockey Pergine SapiensHC Falcons Brixen Bressanone

Italian Hockey League – Seconda Fase – 4° Turno – Qualification Round – 19/20 gennaio 2019

4sab 19/01/201920:30Alleghe HockeyHockey Como
4dom 20/01/201919:30Mastini VareseASC Auer Ora

 

MASTER ROUND
RK
TEAM NAME
TREND
GP
W
OTW
SOW
T
OTL
SOL
L
GF
GA
GD
PTS
1SV Kaltern Caldaro rothoblaas32010000124822 (8+14)
2HC Eppan Appiano22000000116516 (6+10)
3HC Merano Pircher2100001085315 (4+11)
4Hockey Pergine Sapiens30000003819-1110 (0+10)
5HC Falcons Brixen Bressanone2000000227-510 (0+10)

 

QUALIFICATION ROUND
RK
TEAM NAME
TREND
GP
W
OTW
SOW
T
OTL
SOL
L
GF
GA
GD
PTS
1Valdifiemme HC330000001981118 (9+9)
2Mastini Varese2100000176111 (3+8)
3ASC Auer Ora210000018629 (3+6)
4Hockey Como21000001713-68 (3+5)
5Alleghe Hockey30000003715-85 (0+5)