Italian Hockey League: sorpresa dopo sorpresa. Caldaro e Pergine al comando. Sei squadre racchiuse nel giro di un punto. Sabato e domenica il 6° turno

Pubblicato il

Un campionato incredibile: semplicemente questo si può dire dell’Italian Hockey League, che vede un continuo rimescolamento in classifica, vittorie sorprendenti e cambi in vetta. Basta dire che tra l’SV Kaltern/Caldaro (1° )e l’Alleghe Hockey (6°) c’è un solo punto di distanza. Tantissime emozioni ogni turno di campionato: questa volta con le vittorie di Appiano, Ora, Merano, Pergine e Caldaro. Il Bressanone perde ancora, le lombarde Varese e Como cadono in trasferta.

Nell’anticipo del quinto turno di Italian Hockey League è continuato il difficile inizio di stagione del Val di Fiemme, sconfitto duramente in casa dall’HC Eppan/Appiano per 5 a 0. Pirati che dominano la pista nei primi due periodi e riescono a sbloccare al 13.18 con Fabris in PP, quindi nel secondo periodo arriva il tris degli altoatesini grazie a Scelfo, Peruzzo (superiorità) e Unterkofler, mentre al 42.41 è Maino a trovare il definitivo 5 a 0. Al Val di Fiemme non basta la pressione finale per riaprire il match né per togliere lo shutout all’esordio al 19enne dell’Appiano Thomas Gaiser. Terzo successo in fila dei Pirati e terza sconfitta consecutiva per i trentini, ancora una volta in difficoltà soprattutto in fase offensiva.

Giovedì sera si è aperta col secondo successo in fila dell’ASC Auer/Ora contro una squadra lombarda. Dopo aver vinto a Varese i Frogs battono senza problemi l’Hockey Como sulla pista di Egna. È vero che i lariani ci provano in diverse occasioni nel corso del match, ma Giovannelli fa ottima guarda, e per gli altoatesini vanno in rete Negri e Zerbetto nei primi due tempi, quindi nel terzo Massar, Calovi e Tschoell, intermezzati dal gol della bandiera di Bertin per il 5 a 1 finale. Ora che dunque si rilancia in una classifica cortissima, dopo aver perso diverse partite solamente all’ultimo.

Il big match di giornata, per storia e blasone delle squadre, era senza dubbio quello tra l’HC Merano Pircher contro Alleghe Hockey. I bianconeri hanno incendiato la pista sin dal primo periodo, travolgendo le Civette nei primi 20 minuti chiusi avanti per 3 a 0, grazie a una doppietta di Morén e la rete di Mitterer. Tentativo di rinascita agordino con Testori poco dopo metà partita, ma Lo Presti ha trovato subito il 4 a 1, allungato da Faggioni nei minuti finali del match per il definitivo punteggio di 5 a 1. Terzo successo in casa per il Merano, imbattibile tra le mura amiche, e capace di mettere sotto un’avversaria diretta come quella agordina.

Seconda vittoria in fila per l’Hockey Pergine Sapiens, che sulla pista di casa si impone per 2 a 1 sul Varese in un match molto combattuto. Primo tempo a reti inviolate nonostante due penalità partite comminate (una per parte) e gran lavoro per i goalies Commisso e Bertin, quindi nel periodo centrale sono gli ospiti a passare con Franchini al 35.10. Nel terzo periodo i trentini però trovano rimonta e sorpasso, prima con Vankus al 43.17 al termine di un’azione in velocità, quindi è l’ex Fabio Rigoni a scaricare di potenza in porta il disco del definitivo 2 a 1 al 49.31. Nel finale le parate di Commisso tengono inviolata la porta biancorossa, che vuol dire vittoria e primo posto in tabella.

A quota 10, quindi in testa alla classifica assieme al Pergine, arriva anche l’SV Kaltern/Caldaro rothoblaas. I Lucci si dimostrano solidissimi e battono 3 a 0 l’HC Falcons Brixen/Bressanone sulla pista di casa, sfruttando al meglio anche l’apporto degli ultimi due acquisti, cioè l’italo-canadese Daniel Tedesco e l’ex-Milano Federico Colombo. Primo periodo combattuto e Caldaro capace di colpire due volte in 12 secondi, tra il 13.07 e il 13.19 con Bastian Andergassen e Manuel Gamper, quindi nella frazione centrale i Falcons provano la rimonta ma Daniel Andergassen dice sempre di no. Anche il terzo tempo vede gli ospiti provare a tornare sotto ma senza risultati, quindi è proprio Tedesco a chiudere i conti con il 3 a 0 al 58.09, realizzato in inferiorità.

Adesso ci saranno poche ore di pausa e poi tra sabato e domenica si tornerà già in pista per il sesto turno di IHL: sabato alle 19.30 il Caldaro capolista riceverà la visita del Val di Fiemme ultimo in tabella, e alla stessa ora derby altoatesino tra Appiano ed Ora. Si passerà poi a domenica, quando alle 18.45 il Como scenderà in pista per ospitare i Falcons di Bressanone, mentre alle 19 l’altra capolista Pergine sfiderà l’Alleghe. Chiuderà la giornata il match tra Varese e Merano, con primo ingaggio alle 19.30.

Italian Hockey League – Stagione Regolare – 5° Turno – 10/11 ottobre 2018

Valdifiemme HC – HC Eppan Appiano 0-5 (0-1, 0-3, 0-1)

Gol: 13:18 D. Fabris (P. Jaitner, D. Peruzzo) (0:1, PP1), 23:08 E. Scelfo (T. Ebner, R. Tombolato) (0:2), 25:31 D. Peruzzo (D. Fabris, S. Unterkofler) (0:3, PP1), 26:49 S. Unterkofler (D. Fabris, S. Unterkofler) (0:4), 42:41 A. Maino (S. Critelli, S. Unterkofler) (0:5)

Penalità: 12-12 (4-2, 8-6, 0-4)
Tiri: 28-28 (5-11, 10-13, 13-4)
Arbitri: M. Bettarini, S. Soraperra (A. Plancher, J. Pace)
Spettatori: 547

ASC Auer Ora – Hockey Como 5-1 (1-0, 1-0, 3-1)

Gol: 9:51 F. Negri (P. Calovi, R. Zerbetto) (1:0, PP1), 27:15 R. Zerbetto (P. Calovi, M. Tschoell) (2:0, PP1), 42:37 D. Massar (M. Pallabazzer, M. Tschoell) (3:0), 52:43 A. Bertin (M. Pallabazzer, M. Tschoell) (3:1), 56:09 P. Calovi (R. Zerbetto, F. Negri) (4:1, PP1), 58:07 M. Tschoell (M. Zelger, H. Walter) (5:1)

Penalità: 12-14 (4-6, 4-4, 4-4)
Tiri: 16-27 (5-5, 5-12, 6-10)
Arbitri: M. De Col, M. Bagozza (C. Biacoli, M. Da Pian)
Spettatori: 350

Hockey Pergine Sapiens – Mastini Varese 2-1 (0-0, 0-1, 2-0)

Gol: 35:10 M. Franchini (M. Andreoni) (0:1), 43:17 M. Vankus (Y. Cristellon, N. Buonassisi) (1:1), 49:31 F. Rigoni (M. Dall’agnol, A. Meneghini) (2:1)

Penalità: 35-43 (25-29, 10-12, 0-2)
Tiri: 44-19 (16-9, 19-7, 9-3)
Arbitri: L. Cassol, L. Soraperra (A. Plancher, F. De Toni)
Spettatori: 248

SV Kaltern Caldaro rothoblaas – HC Falcons Brixen Bressanone 3-0 (2-0, 0-0, 1-0)

Gol: 13:07 B. Andergassen (F. Wieser) (1:0), 13:19 M. Gamper (F. Colombo) (2:0), 58:09 D. Tedesco (A. Sullmann Pilser, F. Wieser) (3:0, SH1)

Penalità: 14-10 (6-6, 2-0, 6-4)
Tiri: 24-35 (11-11, 7-12, 6-12)
Arbitri: P. Gruber, F. Tirelli (J. Pace, G. Abram)
Spettatori: 185

HC Merano Pircher – Alleghe Hockey 5-1 (3-0, 1-1, 1-0)

Gol: 4:48 L. Moren (F. Faggioni) (1:0, PP1), 10:13 L. Moren (L. Ansoldi) (2:0), 19:45 T. Mitterer (S. Thaler) (3:0, PP1), 31:53 D. Testori (J. Monferone, D. Veggiato) (3:1), 33:49 M. Lo Presti (T. Mitterer, D. Veggiato) (4:1), 56:42 F. Faggioni (M. Lo Presti, D. Veggiato) (5:1, PP1)

Penalità: 19-25 (2-6, 6-2, 11-17)
Tiri: 30-19 (13-2, 10-10, 7-7)
Arbitri: L. Marri, T. Egger (A. Gallo, M. Manfroi)
Spettatori: 184

Prossimo turno Italian Hockey League – 13/14 ottobre 2018

6sab 13/10/201819:30SV Kaltern Caldaro rothoblaasValdifiemme HC
6sab 13/10/201819:30HC Eppan AppianoASC Auer Ora
6dom 14/10/201818:45Hockey ComoHC Falcons Brixen Bressanone
6dom 14/10/201819:00Hockey Pergine SapiensAlleghe Hockey
6dom 14/10/201819:30Mastini VareseHC Merano Pircher

Classifica Italiana Hockey League

RK
TEAM NAME
TREND
GP
W
OTW
SOW
T
OTL
SOL
L
GF
GA
GD
PTS
1SV Kaltern Caldaro rothoblaas52020001127510
2Hockey Pergine Sapiens530000111411310
3HC Eppan Appiano53000002171169
4HC Falcons Brixen Bressanone530000021316-39
5HC Merano Pircher53000002221489
6Alleghe Hockey53000002171349
7ASC Auer Ora52000003211926
8Mastini Varese520000031619-36
9Hockey Como510000131221-94
10Valdifiemme HC51000004922-133