La Nazionale Under 20 chiude in crescendo il Torneo 4 Nazioni di Budapest. Dopo la Francia, superata anche la Slovenia

Pubblicato il

Nazionale Under 20 – Torneo 4 Nazioni a Budapest

Seconda vittoria consecutiva e tante indicazioni positive per la Nazionale Under 20 che sul ghiaccio di Budapest ha chiuso in vero crescendo il Torneo 4 Nazioni. Dopo la sconfitta, all’esordio, contro l’Ungheria, è arrivato il pronto riscatto contro la Francia – nazione di fascia superiore nella classe Mondiale U20 – e poi, da ultimo, la netta vittoria contro la Slovenia con tanto di shutout per 4:0.

In base a questi risultati la Nazionale di coach Giorgio De Bettin ha tagliato il traguardo a pari merito dell’Ungheria (6 punti) ma al 2° posto in virtù della vittoria dei magiari proprio nello scontro diretto iniziale. La Nazionale di casa ha ottenuto la vittoria decisiva contro la Francia solo all’overtime ed ha conquistato il 1° posto.

Proprio l’Ungheria U20 sarà una delle squadre avversarie della U20 tricolore che, come da calendario, sarà la prima Nazionale italiana a cimentarsi in un Mondiale IIHF (U20 di Divisione I – Gruppo B) a Tychy in Polonia (8/14 dicembre). Gli altri avversari saranno proprio la Slovenia, oltre al Giappone, Polonia ed Ucraina.

Ritornando al Torneo 4 Nazioni, l’Italia resiste bene all’inizio contro la Slovenia che usufruisce di varie superiorità ma l’ultima parola del tempo spetta all’Italia U20 che passa in vantaggio con Stephan De Luca. Nel secondo tempo a fare la differenza il powerplay con l’Italia U20 che allunga ancora con De Luca (superiorità) e poi con Stefan Spinell (in doppia superiorità). Nel terzo tempo ancora Italia che cala il poker con Simon Berger e difende lo shutout di Davide Fadani alla sua seconda partita con la Nazionale Under 20 dopo l’esordio vittorioso contro la Francia U20 di venerdì.

A commentare quanto successo al 4 Nazioni di Budapest ci pensa il coach Giorgio De Bettin: “Direi che sono molto contento da quello che è emerso dal raduno e Torneo. La sconfitta iniziale contro l’Ungheria, un po’ troppo severa, ci è servita per fare meglio in seguito. Poi contro la Francia e la Slovenia ho visto una squadra che ha lottato come si deve su ogni disco ed ha dimostrato una buona disciplina. Due partite assolutamente molto buone. Direi che è stata una buona iniezione di fiducia per i prossimi Mondiali. Certo in Polonia sarà tutta un’altra storia perché ci sarà molta pressione ed avversari ancora più agguerriti. Ma da questo Torneo ungherese non potevo aspettarmi di meglio ed i ragazzi hanno risposto oltre le aspettative.”

Slovenia U20 – Italia U20 0:4 (0:1; 0:2; 0:1)

Marcatori: 17:04 (0:1) Stephan De Luca (Tommaso Alverà); 29:43 (0:2) Stephan De Luca (Gregorio Gios/Lukas Kosmac) in sup.num.; 36:44 (0:3) Stefan Spinell (Simon Berger/Peter Spornberger) in doppio powerplay; 55:42 (0:4) Simon Berger in inf. num.;

Formazione Italia U20 Davide Fadani (Hannes Stoll); Alex Grossrubatscher– Peter Spornberger; Gregorio Gios – Maximilian Leitner; Sebastiano Soracreppa – Francesco Forte; Marco De Francesco – Francesco Taufer; Simon Berger – Philipp Pechlaner – Stefan Spinell; Tommaso Alverà – Stephan De Luca – Lukas Kosmac; Patrick Demetz – David Galassiti – Patrick Tomasini; Matteo Luisetti – Davide Schiavone – Giovanni Toffoli; Allenatore Giorgio De Bettin;

9 novembre

Italia U20 – Francia U20 2:1 (0:1; 2:0; 0:0)

Pieno riscatto della Nazionale Under 20 che supera in rimonta la Francia per 2:1 e conquista la prima vittoria al 4 Nazioni di Budapest dopo la sconfitta all’esordio contro l’Ungheria. Un successo importante contro un avversario che milita in una Divisione superiore dei Mondiali e che rimette in corsa l’Italia per l’esito finale del Torneo visto anche la sconfitta dell’Ungheria ai rigori contro la Slovenia. Nel primo tempo i transalpini passano in vantaggio con Hugo e poi mantengono il minimo scarto fino all’inizio del secondo tempo. Proprio nei primi minuti del secondo periodo Gregorio Gios firma in powerplay la rete del pareggio e poi quasi due minuti dopo Philipp Pechlaner porta in vantaggio gli “Azzurrini”. Grazie a questo repentino scatto l’Italia conquista la partita contro la Francia che per i restanti 27 minuti non sarà più in grado di trovare il goal del pareggio.

Italia U20 – Francia U20 2:1 (0:1; 2:0; 0:0)

Marcatori: 0:1 Sarlin Hugo (Louis Olive); 21:40 (1:1) Gregorio Gios (Sebastiano Soracreppa/Patrick Tomasini) in sup.num.; 23:32 (2:1) Philipp Pechlaner (Gregorio Gios/Simon Berger);

Formazione Italia U20 Davide Fadani (Hannes Stoll); Alex Grossrubatscher– Peter Spornberger; Gregorio Gios – Maximilian Leitner; Sebastiano Soracreppa – Francesco Forte; Marco De Francesco – Andrea Damin; Simon Berger – Philipp Pechlaner – Stefan Spinell; Tommaso Alverà – Stephan De Luca – Lukas Kosmac; Patrick Demetz – Patrick Tomasini – Lukas Mair; David Galassiti – Matteo Luisetti – Giovanni Toffoli; Allenatore Giorgio De Bettin;

Tiri in porta: 22:23; Penalità: 4x 2’ e 3×2’;

8 novembre

Ungheria U20 – Italia U20 6:2 (2:1; 2:0; 2:1)

Inizia con una sconfitta il cammino della Nazionale Under 20 al Torneo 4 Nazioni di Budapest. Proprio i padroni di casa superano la Nazionale di coach Giorgio De Bettin per 6:2. Dopo appena 31 secondi, al termine di una mischia, l’Ungheria passa in vantaggio con Kovacs che in tuffo mette il disco nella porta sguarnita. Ma l’Italia, appena 3 secondi dopo la fine della prima superiorità, arriva al pareggio con un goal su rebound di Stephan De Luca. Ma poco dopo metà tempo, dopo una rete annullata ai magiari, l’Ungheria riprende il vantaggio con Marcell Revesz. Poi c’è una lunga fase d’equilibrio nel risultato tra la fine del primo tempo e quasi tutto il secondo tempo in cui il gioco risente di alcune penalità. Nonostante tutto la Nazionale Under 20 resiste ma nell’ultimo minuto del secondo tempo l’Ungheria accelera e segna due marcature in 26 secondi con Madacsi e Marcell Revesz (doppietta). Anche nel terzo tempo i padroni di casa calano un uno-due molto veloce in soli 27 secondi per il parziale di 6:1. Negli ultimi minuti di gara l’Italia mitiga il risultato con la rete di Stefan Spinell che vale il 6:2 finale a favore dei magiari. La Nazionale Under 20 venerdì affronterà la Francia U20 che ha superato per 5:1 la Slovenia U20.

Ungheria U20 – Italia U20 6:2 (2:1; 2:0; 2:1)

Marcatori: 1:0 Alex Kovacs (Vertes Natan); 04:15 (1:1) Stephan De Luca (Francesco Forte); 11:37 (2:1) Marcell Revesz (Mate Seregely/Natan Vertes); 39:20 (3:1) Benedek Madacsi (Hunor Cszaszar); 39:46 (4:1) Marcell Revesz (Natan Vertes /Mate Seregely); 45:26 (5:1) Balint Horvath (Akos Mihaly/Florian Sandor); 45:53 (6:1) Natan Vertes (Patrick Szecsi Balasz); 57:40 (6:2) Stefan Spinell (David Galassiti/Stephan De Luca);

Formazione Italia U20 Hannes Stoll 60:00 (Davide Fadani); Marco De Francesco – Peter Spornberger; Francesco Forte – Maximilian Leitner; Gregorio Gios – Alex Grossrubatscher; Sebastiano Soracreppa – Francesco Taufer; Tommaso Alverà – Simon Berger – Lukas Kosmac; Stephan De Luca – David Galassiti – Stefan Spinell; Philipp Pechlaner – Davide Schiavone – Giovanni Toffoli; Patrick Demetz – Matteo Luisetti – Patrick Tomasini; Allenatore: Giorgio De Bettin;

Tiri in porta: 32:25; Penalità: 3x 2’ e 5×2’; Powerplay: 6/0 e 2/0

Calendario e Risultati – Torneo 4 Nazioni Under 20 – Budapest – 8-10 novembre – Stadio Pesterzsébet

Giovedì 8 novembre

ore 15:30 Francia – Slovenia 5:1 (2:0; 1:1; 2:0)

ore 19:00 Ungheria – Italia 6:2 (2:1; 2:0; 2:1)

Venerdì 9 novembre
Italia – Francia 2:1 (0:1; 2:0; 0:0)
Ungheria – Slovenia 3:4 d.t.r. (0:1; 1:1; 2:1; 0:0; 0:1)

Sabato 10 novembre
Slovenia – Italia 0:4 (0:1; 0:2; 0:1)
Ungheria – Francia 4:3 d.t.s. (2:0; 1:1; 0:2; 1:0)

Classifica Finale: Ungheria 6 punti; Italia 6 punti; Francia 4 punti; Slovenia 2 punti;