Nazionale Femminile Under 18: contro la Slovacchia arriva il punto che regala la permanenza anche per la prossima stagione nella Divisione I – Gruppo A con una giornata d’anticipo. Domenica contro l’Austria per un possibile bronzo

Pubblicato il

Per i risultati scaturiti nella giornata di venerdì, l’obiettivo delle Azzurre era fare un punto per mantenere la permanenza nella Divisione I – Gruppo A ed evitare qualsiasi possibilità (seppur remota) di una classifica avulsa all’ultima giornata in caso di arrivo a pari punti con Norvegia ed Ungheria. E’ così è stato.

La Nazionale Under 18 Femminile deve cedere alla Slovacchia nella più che emozionante gara contro la formazione dell’est europa. Partita dai mille volti e che l’Italia, specialmente nel terzo tempo, non è riuscita a chiudere in vantaggio per 4:2. Così la Slovacchia poi ha rimontato fino al 60′ (4:4) e poi ha chiuso ogni discorso all’overtime per il definitivo 5:4 in una gara che seppur connotata da una sconfitta per i colori azzurri, ha divertito (non poco) il pubblico per la profonda intensità e ricchezza di emozioni che le due compagini hanno saputo esprimere. Ora sabato ci sarà il day-off per riordinare le idee e poi domenica giornata finale. L’Italia è ancora in corsa per il bronzo ma deve superare l’Austria nell’ultima giornata con una vittoria da tre punti. Nell’ultima giornata di domenica sarà definita la squadra che passerà alla categoria superiore tra Slovacchia e Giappone e quale squadre retrocederà tra Norvegia ed Ungheria.

L’ultima partita di giornata, sulla carta, non concede molte speranze all’Italia, opposta alla lanciatissima Slovacchia. Primo tempo piacevole, giocato a viso aperto dalle due squadre. L’Italia passa presto in vantaggio con la deviazione di Anita Muraro sul tiro dalla distanza di Nadia Mattivi. Il pareggio è pressoché immediato con la Slovacchia che si distende in un contropiede due contro zero, ben sfruttato dalla Kubekova che salta di netto Sara Belli e deposita in rete. La Slovacchia spreca il disco del possibile vantaggio al 12’ con la galoppata solitaria di Nikola Nemcekova che però è fermata con bravura dall’estremo italiano.

In apertura di seconda frazione l’Italia sfrutta la sua prima superiorità numerica di serata per tornare in vantaggio (1-2) con Mara da Rech che con un tocco beffardo supera Andrea Risianova. La Slovacchia incappa in un altro fallo e l’Italia, finalmente cinica e concreta, sfrutta nel migliore dei modi la superiorità numerica con una bomba dalla line blu sganciata da Nadia Mattivi. Il capitano azzurro è protagonista anche al 35’ in occasione della quarta rete azzurra con una discesa solitaria chiusa con un diagonale che entra in rete anche grazie alla complicità del portiere slovacco Andrea Risianova, richiamato in panchina per far posto al back-up Ema Posingerova. La Slovacchia, punta nell’orgoglio, inizia a farsi pericolosa, trovando il secondo gol (2-4) con Nikola Nemcekova che, quasi dalla linea di fondo, trova impreparata Sara Belli.

Terzo tempo che registra il completamento della rimonta della Slovacchia, abile a sfruttare le superiorità numeriche. Al 52’ Patricia Agostonova piazza il polso vincente sul primo palo della Belli. Cinque minuti più tardi e la rimonta è completata, ancora in powerplay, con Tamara Dobosova che devia davanti alla belli la conclusione dalla blu di Diana Vargova che vale il 4-4. L’Italia soffre, ma riesce a portare la partita all’overtime. Al supplementare l’ennesima penalità azzurra spiana la strada alla Slovacchia verso il successo firmato da Nikola Rumanova che risolve una mischia nel cuore della difesa italiana. Domani secondo “day-off”; domenica l’ultima, decisiva giornata di gare con gli scontri diretti per promozione e salvezza. Best players della partita: Rebecca Roccella per l’Italia e Laura Sulikova per la Slovacchia.

IHF ICE HOCKEY U18 WOMEN’S WORLD CHAMPIONSHIP DIVISION I – GROUP A 

ASIAGO – STADIO ODEGAR – venerdì 12 gennaio

Slovacchia – Italia 5:4 d.t.s. (1:1; 1:3; 2:0; 1:0)

Marcatori: 04:31 (0:1) A. Muraro (N.Mattivi/A.Caumo); 06:48 (1:1) L.Kubekova (N.Nemcekova/D.Vargova); 20:46 (1:2) M. Da Rech in sup.num. (A. Muraro); 29:23 (1:3) N.Mattivi in sup.num.; 35:24 (1:4) N.Mattivi; 39:02 (2:4) N.Nemcekova (L. Haluskova); 52:09 (3:4) P. Agostonova in sup.num. (D. Vargova/S. Vysokajova) ; 57:24 (4:4) T.Dobosova (D. Vargova); 61:47 (5:4) N.Rumanova in sup.num. (N.Nemcekova/L.Haluskova);

Formazione Italia Under 18 Femminile: Sara Belli 61:47  (Chiara Vola); Nadia Mattivi (c) – Mara Da Rech;  Nadia Maier – Eleonora Frigo ; Anna Bertoluzzo –  Sara Kaneppele; Aurora Abatangelo – Anna Caumo – Anita Muraro; Eva Maria Grunser – Greta Niccolai – Rebecca Roccella; Sara Magnanini  – Camilla Palmieri – Marta Boccomino; Lea Mair; Elena Perathoner; Anastasia Ceruti; Allenatore: Massimo Fedrizzi;

Tiri in porta: Slovacchia 37 (13, 12, 9, 3) – Italia 16 (6, 7, 3, 0)

Penalità: Slovacchia 7×2′ – Slovacchia 5×2′

Altri risultati

Norvegia – Giappone 0:5 (0:0; 0:2; 0:3)
Ungheria – Austria 0:1 (0:1; 0:0; 0:0)

Classifica 

Giappone 12 punti

Slovacchia 11 punti

Austria 6 punti

Italia 4 punti

Ungheria 3 punti

Norvegia  0 punti

Il programma di domenica 14 gennaio

ore 13:30 Norvegia – Ungheria

ore 17:00 Giappone – Slovacchia

ore 20:30 Austria – Italia

Si ricorda che tutte le partite sono visibili in streaming

Per ulteriori e dettagliate informazioni è attivo il profilo facebook dei Mondiali di Asiago

La foto è di David S.Wassagruba