Nazionale – Mondiali: l’Italia prosegue venerdì contro la sorprendente Gran Bretagna (ore 19:30)

Pubblicato il

Nella quinta giornata dei Mondiali  di Divisione I – Gruppo A, in corso di svolgimento alla SportArena di Budapest, si è disputata una sola gara: i padroni di casa dell’Ungheria si sono rimessi in corsa superando la Polonia per 3:2. In parole povere un avversario in più da considerare per l’Italia in questo girone di ferro che sta regalando uno dei tornei più incerti di sempre ma al tempo stesso emozionanti. Se è vero che l’Ungheria ha una partita in più rispetto ad Italia, Kazakistan e Gran Bretagna, è anche vero che in questo momento la formazione magiara ha gli stessi punti delle altre squadre sopracitate. A soli tre punti dal “gruppone” di testa, ci sono Polonia e Slovenia. Insomma un grande calderone. Sicuramente per i colori azzurri una vittoria contro la Gran Bretagna sarebbe un bel trampolino di lancio verso vette migliori ma è certo che tutto passerà anche dalle altre gare finali, tra venerdì  (2) e sabato (3) per la doppia promozione in Top Division 2019 (indipendentemente dall’arrivo della Slovacchia che non può in alcun modo retrocedere dai Mondiali in Danimarca a maggio) e per la sola retrocessione in Divisione I – Gruppo B per il 2019.

Quindi un finale degno del miglior thriller ma con la certezza, almeno da quanto visto nelle prime tre partite contro Polonia (3:1), Ungheria (2:3) e Kazakistan (3:0), che l’Italia può assolutamente giocare un ruolo assolutamente da protagonista. Se contro l’Ungheria la fortuna non ha aiutato molto, contro la Polonia e sopratutto il Kazakistan, il collettivo di coach Beddoes ha dimostrato qualità e quantità nel gioco e le due vittorie sono assolutamente meritate. Ma adesso vanno fatti gli ultimi due grandini nelle sfide contro Inghilterra, galvanizzata dai risultati, ed una Slovenia, che deve risalire la china come non mai.

A questo punto la compagine italiana è davanti ad un crocevia già nella partita contro gli inglesi. L’ultimo scontro diretto è stato all’Olimpico Cortina nel 2016 quando l’Italia si aggiudicò il match contro i Leoni inglesi in uno dei gironi di prequalificazione olimpica con una vittoria mai in discussione (6:2). Ma parlando strettamente di Mondiali si ricordano le vittorie azzurre anche nel 2013 per 5:1 ( a Budapest) e nel 2009 per 5:2 (a Touron/Polonia) sempre nell’attuale Divisione. Ma di certo la formazione inglese è di molto cresciuta e le vittorie ottenute contro Slovenia (3:1) e Polonia (5:3) in questi giorni hanno dimostrato la grande crescita della formazione d’Oltremanica.

Mondiali IIHF 2018 – Divisione I – Gruppo A – Budapest – Ungheria (22-28 aprile 2018)

Calendario e Risultati Italia

22 aprile Polonia – Italia – 1:3 (1:1; 0:1; 0:1)

23 aprile Italia – Ungheria – 2:3 (1:0; 1:2; 0:1)

25 aprile Italia – Kazakistan 3:0 (2:0; 1:0; 0:0)

27 aprile Italia – Gran Bretagna – ore 19:30

28 aprile Slovenia – Italia – ore 16:00

Tutte le partite del Mondiale in diretta streaming 

Gli altri risultati (22/23/24/25/26 aprile)

Gran Bretagna – Slovenia 3:1 (1:1; 1:0; 1:0)

Ungheria – Kazakistan 0:3 (0:0; 0:0; 0:3)

Slovenia – Polonia 2:4 (0:1; 1:2; 1:1)

Kazakistan – Gran Bretagna 6:1 (1:1; 2:0; 3:0)

Gran Bretagna – Polonia 5:3 (2:1; 0:2; 2:0)

Slovenia – Ungheria 4:1 (1:0; 1:1; 2:0)

Polonia – Ungheria 2:3 (0:2; 2:0; 0:1)

Classifica Mondiali aggiornata al 26 aprile

RTeamGPWOTWOTLLGF:GAPTS
1KAZ320019:46
2ITA320018:46
3GBR320019:106
4HUN420027:116
5POL4100310:133
6SLO310027:83