Nazionale Under 20/Mondiali Div I – Gruppo B: sconfitta indolore ai rigori contro l’Ucraina. Salvezza certa, medaglia ancora possibile.

Pubblicato il

L’Italia Under 20 perde ai rigori per 2:1 contro l’Ucraina per la terza sconfitta al Mondiale di Tychy ma al tempo stesso ottiene la certezza matematica di mantenere la Divisione I – Gruppo B anche per l’edizione del prossimo anno (2020). Infatti la Polonia ha superato il Giappone per 7:4 e quindi la nazionale nipponica è già retrocessa nella divisione inferiore per la prossima stagione dopo la quarta sconfitta consecutiva. L’Italia U20, infatti, venerdì chiuderà il torneo iridato contro il team asiatico che non può chiedere più nulla a questo Mondiale. La Nazionale U20 al tempo stesso può ancora arrivare al bronzo in caso di vittoria contro la squadra del Sol Levante e contemporanee sconfitte di Polonia ed Ucraina nell’ultima giornata. Quest’ultime due squadre faranno da ago della bilancia per l’ultima giornata in cui ci sarà la corsa a distanza tra la Slovenia e l’Ungheria per il 1° posto che vale la promozione. La Slovenia ha vinto in rimonta contro i magiari per 5:4 ai rigori dopo una clamorosa rimonta. Ora le due formazioni hanno lo stesso numero di punti ma con la Slovenia avvantaggiata dall’aver vinto lo scontro diretto.

Per la quarta partita consecutiva in porta c’è Davide Fadani. L’Italia cerca subire di graffiare contro l’Ucraina e mantiene l’iniziativa del gioco contro i gialloblu dell’est che hanno difficoltà ad arrivare dalle parti della difesa azzurra. Ma anche quando ci arrivano l’Italia è molto attenta. Poi dopo 16’ c’è prima rete azzurra con un tiro dalla distanza di Gregorio Gios che s’infila sul primo palo in mezzo al traffico dopo un retro passaggio di Simon Berger. Tutto il buon lavoro del primo tempo viene vanificato ad inizio secondo periodo. Un disco ballerino in uscita di zona finisce sulla stecca del possente Igor Shevchenko che dalla blu parte e poi con un tiro di potenza in corsa realizza il pareggio (22’). Da questo momento in poi la partita vive di un gioco altalenante con l’Italia che trova un baluardo insuperabile sull’estremo Ohandzhayan mentre anche Fadani ha il suo bel da fare. Poi al 31’ anche una doppia e lunga superiorità degli Azzurri ma nonostante il movimento del disco non c’è nessuna rete. Anche nel terzo tempo il copione è lo stesso. Italia che cerca di chiudere ma l’Ucraina si fa sempre più minacciosa. All’overtime si sprecano le occasioni dove gli avversari graziano l’Italia un po’ sulle gambe. Ai rigori vince la squadra dell’Est che bissa il successo dello scorso anno (3:2) con il goal decisivo di Morozov. Particolare più unico che raro. Lo stesso giocatore esulta davanti alla panchina azzurra e si prende 10’ disciplinari per lo scherno verso gli avversari. Ora venerdì l’ultima sfida contro il Giappone per chiudere in bellezza il torneo.

Nazionale Under 20 – Mondiali Divisione I – Gruppo B – 12 dicembre 2018

Ucraina – Italia 2:1 d.t.r. (0:1; 1:0; 0:0; 0:0; 1:0)
Marcatori: 16:30 (0:1) Gregorio Gios (Simon Berger); 22:11 (1:0) Igor Shevchenko; 65:00 (2:1) Felix Morozov rigore decisivo

Formazione Ucraina: Artur Ohandzhayan 60:00 (Mikita Petlenko) Olexander Firsov- Nikita Kruhlyakov; Danylo Kozachuck – Denys Matusevych; Danylo Sukhonos – Bohadan Hrytsyuk; Serhi Lohac -Andri Yevtukhov; Olexander Peresunko – Hlib Kryvoshapkin – Artem Mateichenko; Dmytro Danylenko – Artem Buzoverya – Felix Mozorov; Igor Shevechenko – Olexei Syrotenko – Bogdan Serednytsky; Mykyta Lyesnikov – Denys Borodai – Bohdan Polishuk; Allenatore Oleg Ignatyev;

Formazione Italia: Davide Fadani 60:00 (Hannes Stoll); Peter Spornberger – Alex Grossrubatscher;Maximilian Leitner – Gregorio Gios; Sebastiano Soracreppa – Francesco Forte; Francesco Taufer; Stefan Spinell – Simon Berger – Philipp Pechlaner; Stephan Deluca – Hannes Kasslatter – David Galassiti; Patrick Demetz – Patrick Tomasini – Tommaso Alverà; Giovanni Toffoli; Tommaso Topatigh; Davide Schiavone; Matteo Luisetti; Allenatore: Giorgio de Bettin.

Tiri in porta: Ucraina 24 – Italia 32
Minuti di penalità: Ucraina 20 – Italia 6
Minuti in powerplay: Ucraina 4 – Italia 7
Powerplay goals: Ucraina 0 – Italia 0
MVP Italia: Patrick Tomasini

Risultati prima giornata:
Giappone – Ucraina 1:3 (0:2; 0:1; 1:0)
Ucraina – Polonia 2:4 (1:1; 1:1; 0:2)
Italia – Slovenia 0:3 (0:1; 0:0; 0:2)

Risultati seconda giornata:
Slovenia – Giappone 5:3 (1:2; 1:0; 3:1)
Polonia – Italia 1:3 (0:1; 0:0; 1:2)
Ungheria – Ucraina 9:3 (1:2; 4:0; 4:1)

Risultati terza giornata:
Ungheria – Italia 6:2 (2:1; 3:1; 1:0)
Slovenia – Polonia 4:3 d.t.s. (1:0; 1:1; 2:1; 1:0)
Ucraina – Giappone 2:6 (0:1; 0:1; 2:4)

Risultati quarta giornata:
Ucraina – Italia 2:1 d.t.r. (0:1; 1:0; 0:0; 0:0; 1:0)
Polonia – Giappone 7:4 (3:2; 1:1; 3:1)
Slovenia – Ungheria 5:4 d.t.r. (1:2; 0:2; 3:0; 0:0; 1:0)

Classifica

1) Slovenia 10 punti/4 partite

2) Ungheria 10 punti/4 partite

3) Polonia 7 punti/ 4 partite

4) Ucraina 5 punti/4 partite

5) Italia 4 punti/4 partite

6) Giappone 0 punti/4 partite

Calendario e Risultati Italia U20 – Mondiali IIHF 2019– Under 20 – Divisione I – Gruppo B – Tychy – Polonia –  8 -14 dicembre 2018

8 dicembre: Italia – Slovenia 0:3 (0:1; 0:0; 0:2)

9 dicembre: Polonia – Italia 1:3 (0:1; 0:0; 1:2)

11 dicembre: Ungheria – Italia 6:2 (2:1; 3:1; 1:0)

12 dicembre: Ucraina – Italia 2:1 d.t.r. (0:1; 1:0; 0:0; 0:0; 1:0)
ore 20:00

14 dicembre: Giappone – Italia ore 20:00