Para Ice Hockey, Torneo Internazionale di Torino: l’Italia supera la Slovacchia all’ultimo respiro

Pubblicato il

All’ultimo respiro l’Italia ha avuto la meglio sulla Slovacchia nella terza e ultima giornata del girone di qualificazione dell’8° Torneo Internazionale di Para-Ice Hockey di Torino. Gli azzurri hanno superato gli avversari all’over-time, raggiungendo la semi-finale di venerdì come secondi; nell’altra gara di giornata la Corea del Sud, già matematicamente al primo posto, ha superato la Norvegia ai rigori dopo una partita rocambolesca, terminata 3-3.

ITALIA – SLOVACCHIA 2-1  O.T. (I: Nils Larch, Sandro Kalegaris; S: Martin Joppa)

MVP: Alessandro Andreoni (I) e Erik Fojtik (S)

Partita emozionante e dagli spunti interessanti quella giocata in mattinata al PalaTazzoli di Torino: la Slovacchia ha confermato di essere una formazione ostica ma ha trovato sulla propria strada un’Italia orgogliosa e mai doma, capace di raggiungere il pareggio a pochi minuti dalla sirena finale con Larch e di ribaltare lo svantaggio iniziale ai tempi supplementari grazie all’opportunismo del solito Kalegaris. Al giro di boa, coach Massimo Da Rin può dirsi soddisfatto dei progressi fatti dai suoi ragazzi: “Considerata la fatica accumulata nel giocare la terza partita in tre giorni, le assenze e le condizioni precarie di alcuni uomini febbricitanti dobbiamo fare un plauso a tutti. Lo zoccolo duro della squadra c’è e i nuovi hanno la possibilità di fare esperienza apprendendo da loro le scaltrezze e le pratiche tecniche tipiche del para-ice hockey. L’importante è essere lì, nuove Nazionali si stanno affacciando sul panorama internazionale ma noi abbiamo fiducia e possiamo raggiungere lo stesso livello degli anni scorsi”. Nella semi-finale di venerdì mattina (ore 10) l’Italia ritroverà proprio gli slovacchi terzi classificati, mentre domani raggiungeranno la squadra anche i veterani Gianluca Cavaliere e Florian Planker.

NORVEGIA – COREA DEL SUD  3-4 RIGORI (N: 2 Rolf Einar Pedersen, Emil Vatne; K: 2 Ju Seung Lee, Lee Yong Min)

MVP:  Rolf Einar Pedersen (N), Ju Seung Lee (K)

La Corea del Sud fatica più del previsto con la Norvegia e, dopo essere andata in vantaggio di due reti, si fa rimontare nella terza frazione, concludendo la gara per 3-3; vittoria degli asiatici ai rigori. Anche in questo caso, le due squadre si riaffronteranno per la semi-finale, in programma venerdì pomeriggio alle ore 15.