Pattinaggio Sincronizzato, l’Italia è 11ª ai Mondiali di Stoccolma

Pubblicato il

Si chiude con un ottimo 11° posto l’avventura dell’Italia di pattinaggio sincronizzato ai Mondiali 2018 di Stoccolma. La nazionale azzurra, rappresentata dalle Hot Shivers di Milano e allenata da Andrea Gilardi, ha confermato il bel piazzamento ottenuto nel programma corto, quando aveva fatto registrare il season best con 50.76 punti (24.76 di valutazione tecnica e 26.00 per i components) e termina così la sua rassegna iridata con un punteggio complessivo di 141.07. Nel libero le lombarde si sono invece guadagnate 90.31 punti (35.22 di valutazione tecnica e 55.09 per i components).

Decisamente migliorato il 14° posto della scorsa stagione a Colorado Spring per una squadra apparsa in netta crescita. “Le ragazze sono state all’altezza della competizione e hanno pattinato con sicurezza ed eleganza che le contraddistingue. A livello tecnico molto bene il programma corto mentre nel libero abbiamo compensato con un punteggio, relativo alle componenti del programma, davvero competitivo – spiega l’allenatore Andrea Gilardi -. E’ un bel giorno per il pattinaggio sincronizzato italiano e non posso che ritenermi soddisfatto delle performance della mia squadra“.

Questi i nomi delle 20 atlete finite a ridosso della top ten mondiale: Francesca Bergonzi, Elena Quaglia, Alessia Grumo, Serena Miscione, Samali Lia Mugerwa, Francesca Berlati, Arianna Bonora, Chiara Diamante Bosotti, Sofia Carnevale Baraglia, Vincenzina Teresa Cubello, Laila El Khaiatti, Claudia Preziati, Lara Coppi, Camilla Ferrario, Alessia Guagliardi, Irene Papetti, Alessandra Adele Recalcati, Ginevra Romano, Beatrice Sapio e Cecilia Zanotta.