Pista Lunga, l’Italia in Polonia per la 1ª tappa di Coppa del Mondo Junior

Pubblicato il

Comincia da Tomaszów Mazowiecki, in Polonia, la stagione di Coppa del Mondo Junior della Nazionale italiana di pista lunga. La squadra tricolore allenata da Enrico Fabris e Matteo Rigoni, che tanto ha ben fatto la scorsa stagione ottenendo risultati di primissimo piano sia durante il circuito internazionale che nei Mondiali di categoria, riparte dalle certezze dell’anno passato con l’aggiunta di quattro neo senior a rinfoltire il gruppo. Nove gli azzurrini convocati per la prima tappa di Coppa del Mondo: Federica Maffei (Carabinieri), Gloria Malfatti (Sporting Club Pergine), Laura Peveri (C.P. Pinè-Pulinet), Francesco Betti (C.P. Pinè-Pulinet), Gabriele Galli (H2O Varese), Nicola Nadalini (C.P. Pinè-Pulinet), Jeffrey Rosanelli (Sporting Club Pergine), Enrico Salino (Velocisti Ghiaccio Torino) e Pietro Sighel (Sporting Club Pergine).

Punta di diamante della squadra azzurra è certamente Francesco Betti, bronzo nella classifica allround degli ultimi Mondiali Junior di Salt Lake City e capace di trionfare nel ranking di specialità di Coppa del Mondo sia nei 1500 che nei 30o0 metri con un terzo posto pure sui 1000. Già protagonista con la Nazionale maggiore nella prima tappa del circuito internazionale ad Obihiro, in Giappone, la scorsa settimana, ora il giovane classe 2000 cerca conferme nella sua categoria. Sempre in campo maschile Jeffrey Rosanelli ha ottime carte da giocare sulle distanze brevi mentre Enrico Salino ha dimostrato grande competitività nella Mass Start. Specialità quest’ultima che regala grandi soddisfazioni come tra i grandi: al femminile Laura Peveri e Federica Maffei la scorsa stagione si sono infatti piazzate rispettivamente al primo e secondo posto della classifica di Coppa del Mondo e in Polonia cercheranno da domani una partenza lanciata.

A differenza dell’anno scorso abbiamo portato anche quattro ragazzi neo senior così da avere una squadra più numerosa e dare grandi stimoli a tutti i presente. Per quanto riguarda gli junior stanno tutti bene e ci aspettiamo già qualcosa di importante. Staiamo a vedere, è l’inizio e la prima tappa stagionale porta sempre con sé sorprese e incognite” il commento della vigilia di Enrico Fabris.

Domani previste le gare su 1000 e 3000 oltre ai Team Sprint mentre domenica sarà la volta di 500, 1500 e Mass Start.