Short Track, Martina Valcepina regina dei 500 di Dresda!

Pubblicato il

Davanti a tutte, sulla sua distanza preferita: il 2019 di Martina Valcepina è partito con il botto. Dopo l’argento di tre settimane fa agli Europei di Dordrecht, in Olanda, la 26enne delle Fiamme Gialle in Germania fa addirittura meglio e sul ghiaccio tedesco conquista il primo posto sui 500 metri di Dresda nella terza e ultima giornata della quinta tappa stagionale di Coppa del Mondo. Dopo il terzo posto di ieri a firma Cynthia Mascitto (Skating Club Courmayeur) sui 1000, oggi la seconda gioia per la Nazionale italiana allenata da Anthony Barthell ed Assen Pandov. Martina Valcepina, aggiudicatasi le proprie batterie sia nei quarti di finale che in semifinale, ha poi concluso da leader la sua prova di Finale A con il tempo di 43″049 davanti all’olandese Van Ruijven, seconda in 43″075, e alla polacca Maliszewska, terza in 43″164. Per la valtellinese, che già conta nel proprio palmares parecchie medaglie iridate e continentali, si tratta del primo trionfo in carriera in una tappa di Coppa del Mondo. “Sono felicissima ed emozionata per questo primo oro in Coppa del Mondo; non me l’aspettavo perché in questa stagione non ero ancora riuscita ad esprimermi al meglio mentre qui a Dresda sono stata brava a gestire tutte le gare da davanti – le prime parole di Martina Valcepina -. Voglio dedicare questo successo alle mie bimbe e alle persone che mi sono state vicino in questi due giorni. Ora già penso alla tappa di Torino della prossima settimana dove spero che saremo supportate come al solito da un grandissimo pubblico“.

E molto bene è andata ancora anche a Cynthia Mascitto, impegnata nuovamente nei 1000 e spintasi fino in Finale B dove si è classificata terza con un crono di 1’32″206, dunque ottava complessiva sulla distanza. Al maschile, se nell’individuale Tommaso Dotti (Fiamme Oro Moena) si è fermato ai quarti della seconda sessione dei 1000 così come Mattia Antonioli (Esercito) e Andrea Cassinelli (Velocisti Ghiaccio Torino) sui 500, ottimi segnali sono invece arrivati dalla staffetta con il quartetto azzurro composto da Cassinelli, Antonioli, Dotti e Confortola vincitore della Finale B davanti a Francia, Kazakistan e Olanda in 6’50″522 e quindi quinto complessivo. Testa ora alla prossima ed ultima tappa di Coppa del Mondo, la prossima settimana al PalaTazzoli di Torino. L’Italia si attende un gran finale.