Short Track, tre bronzi per l’Italia ai Mondiali Junior di Montreal!

Pubblicato il

Tre squilli azzurri dal Canada. Ai Mondiali Junior di short track a Montreal l’Italia dimostra tutto il suo valore e conquista tre fantastiche medaglie di  bronzo: due per Pietro Sighel, splendido su 500 e 1500 metri, l’altro invece per la staffetta femminile formata da Chiara Betti (Circolo Pattinatori Pinè), Elisa Confortola (Bormio Ghiaccio), Gloria Confortola (Bormio Ghiaccio) e Gloria Ioriatti (Circolo Pattinatori Pinè). Una grandissima prova di forza per l’Italia di Nicola Rodigari, al primo anno alla guida della Nazionale Junior, e una soddisfazione per l’intero movimento che continua a raccogliere risultati di primissimo livello sulla scena internazionale. Il week-end di gare ha portato in dote per prima la grande doppietta di Pietro Sighel: il giovane talento azzurro dello Sporting Club Pergine ha come detto sia colpito nella distanza più breve, i 500 metri, chiudendo sul traguardo in 41″263 alle spalle del coreano Tae Sung Kim (40″943) e del cinese Long Sun (41″252), sia nei 1500, la prova più lunga, dove ha conquistato il terzo posto con il tempo di 2’26″457 preceduto dal coreano Hyun Woo Chang (2’26″047) e dal cinese Pengyu Wang (2’26″443). Proprio nei 1500 Pietro Marinelli (Bormio Ghiaccio) ha invece chuso al 5° posto la finale B classificandosi 12° complessivo.

Al femminile l’acuto è invece arrivato nella prova a squadre dove il quartetto tricolore si è conquistato la Finale A per poi piazzarsi dietro soltanto alla Corea del Sud, prima con nuovo record del mondo (4’14″699), e alla Russia. Una staffetta che replica il bronzo della scorsa stagione e dimostra una continuità invidiabile contro i migliori avversari al mondo. Da segnalare poi per l’individuale il 2° e 5° posto nella finale B dei 1500 metri di Gloria Ioriatti ed Elisa Confortola mentre Chiara Betti è stata eliminata nei quarti di finale dei 500 metri.