Wheelchair Curling, un’estate di raduni e intenso lavoro

Pubblicato il

Prosegue anche in estate e a ritmi serrati l’attività federale del wheelchair curling: già in calendario preziose che, nel segno della continuità, si pongono infatti l’obiettivo di preparare al meglio le atlete e gli atleti che andranno a rappresentare l’Italia ai prossimi Campionati Mondiali gruppo B in programma a Lohja, in Finlandia, nel novembre di quest’anno.

Il nuovo corso federale, contraddistinto dalla guida tecnica di Soren Gran e dalla delega alle discipline paralimpiche affidata a Giuseppe Antonucci, nutre grosse ambizioni circa la crescita del movimento in ambito internazionale. Soren Gran, dopo aver portato alla qualificazione olimpica la nazionale maschile e aver sfiorato lo stesso obiettivo con quella femminile, intende replicare anche con la nazionale paralimpica: da qui un programma decisamente  intenso che avrà come primo obiettivo quello di arrivare nel mese di ottobre alla selezione dei 5 atleti che comporranno la rappresentativa nazionale a Lohja con l’ambizioso traguardo di una qualificazione nel gruppo mondiale A.

Allo stesso tempo, molta attenzione verrà riservata anche al movimento di base, che si intende ampliare per elevare il tasso tecnico del Campionato Italiano e che verrà coinvolto nella più ampia attività di preparazione. Così è già stato nei primi due appuntamenti di giugno e luglio al Palacurling di Cembra e nell’impianto della Sisport di Torino, con focus sulla preparazione “a secco” nella disciplina per un’attività a cui sono stati invitati tutti gli atleti tesserati ed i tecnici e gli accompagnatori societari. Sotto la guida del preparatore atletico Gianni Ferone, i partecipanti hanno potuto prendere visione di una lunga serie di esercizi di riscaldamento, potenziamento e stretching facenti parte di un programma volto a migliorare le prestazioni sulle piste e che sarà monitorato nel corso della stagione.

Ma non solo: l’attività sul ghiaccio riprenderà già nel mese di agosto, con netto anticipo rispetto alle stagioni precedenti, grazie all’organizzazione di tre raduni presso il Palacurling di Cembra. Anche in quest’occasione, insieme agli atleti convocati, sarà data l’opportunità di partecipare a tutti gli atleti tesserati. A settembre è invece previsto il primo impegno agonistico internazionale con la partecipazione di una rappresentativa italiana alla 12ª Danish Wheelchair Curling Cup 2018 di Copenghen, in Danimarca.  Successivamente, nel mese di ottobre, la nazionale tricolore prenderà parte al Torneo Internazionale di Cembra  e al Torneo Internazionale di Wetzikon, in Svizzera.