Alps Hockey League: la finale si decide a Pasqua nell’ultima e decisiva Gara 7 tra Brunico e Lubiana

Sarà l’ultima e decisiva Gara 7 ad assegnare la Alps Hockey League di questa stagione. Verdetto amaro per i Lupi di Brunico che devono cedere agli sloveni che ritornano alla vittoria sul ghiaccio di casa nei confronti del Val Pusteria.

La squadra della capitale slovena vince Gara 6 per 6:2 di fronte ai 3500 dell’Hala Tivoli. Decisivo il secondo tempo in cui i Draghi Verdi affondano i Lupi di Brunico e chiudono il periodo centrale in vantaggio di tre reti (5:2). Questa volta il Val Pusteria non riesce a recuperare come successo in Gara 3 e Gara 4 e subisce anche un precoce empty net goal al 47’. Le due reti realizzate dal Brunico portano la firma di Markus Gander. Per il Lubiana si tratta della prima vittoria contro il Val Pusteria in casa dal 22 novembre 2017. A questo punto la Alps Hockey League vivrà la sua seconda Gara 7 di finale come lo scorso anno tra Asiago e Renon.

HK SZ Olimpija – HC Val Pusteria Lupi 6:2 (2:1, 3:1, 1:0)
Referees: FICHTNER, OFNER, Bärnthaler, Miklic.
„best-of-seven“ 3:3

Sesta gara di finale sul ghiaccio di Lubiana. I padroni di casa devono vincere per forzare la serie fino a Gara 7 mentre i Lupi sono al secondo match-point della serie dopo quello non sfruttato di mercoledì. Inizio di partita completamente a favore dei Draghi Verdi che passano in vantaggio dopo appena 47 secondi di gioco al primo affondo corale con un tiro da media distanza con Orehek. Poi il Lubiana cerca il raddoppio e lo sfiora in un paio di circostanze ma come sempre in questa serie le sorprese non finiscono mai. Clamoroso errore in difesa con il Lubiana che perde il disco in fase d’impostazione e finisce davanti allo slot a Markus Gander che riesce a buttarlo in rete per il pareggio ospite (6’). Il gol rivitalizza i Lupi che costruiscono una bella occasione. Poi la gara scivola via senza molti sussulti se non una scaramuccia tra Mark Cepon ed Alessio Piroso. Al 15’ c’è la prima superiorità dei balcanici (sgambetto di Simon Berger) e la formazione slovena ci mette 45 secondi a riportarsi sul 2:1 grazie anche ad una leggerezza difensiva giallonera che esalta il powerplay del Lubiana con Ziga Pesut a porta quasi spalancata. Il primo tempo si chiude sul 2:1 per i Draghi Verdi.

Il secondo periodo si rivela determinante per le sorti di questa Gara 6. Dopo 93 secondi di gioco del periodo centrale buona azione slovena e penalità al Val Pusteria. Nella seconda inferiorità dell’incontro i Lupi chiudono ogni spazio e superano indenni la penalità. Al 24’ un bel giro porta degli sloveni esalta la freddezza di Furlong. In generale in questa prima parte del periodo centrale il Lubiana esercita una maggiore pressione ma non trova il bersaglio grosso. Dopo un time-out dei Lupi, la formazione altoatesina gioca il primo powerplay dell’incontro e Marko Virtala va vicino al pareggio. Ma proprio sul finire della penalità dei balcanici, c’è la discesa di Miha Zajc che realizza il goal del 3:1 due secondi dopo il rientro dalla panca punti di Aljaz Chavtal. Ma non è finita perché 13 secondi dopo i padroni di casa segnano il 4:1 con Kujavec. Ancora una volta c’è un blackout dei gialloneri come già successo in Gara 2 di finale. I balcanici si scatenano ed al 33’ siglano il 5:1 in powerplay con Ales Music. Ancora una volta Markus Gander cerca di tenere in partita i Lupi con un bel goal all’incrocio in powerplay (35’). Si va al secondo riposo sul 5:2 per i padroni di casa che non si faranno recuperare i goal di vantaggio nei confronti dei gialloneri come successo in Gara 3 e Gara 4 di finale. Infatti nel terzo tempo il Lubiana controlla il gioco e poi segna a porta vuota al 47’ con Music quando coach Mattila leva Furlong e tenta il tutto per tutto con largo anticipo. Con questa rete si chiude di fatto il match. Ora il titolo della AHL si assegnerà in una Gara 7 con le squadre che in questa serie hanno fatto vedere il meglio ed il peggio per un difficile filo conduttore sui due fronti.

Goals Olimpija: Orehek (1./Koblar-Planko), Pesut (17./PP/Cepon-Music), Zajc (30.), Kujavec (30./Orehek), Music (34./PP/Cepon-Vidmar, 48./EN(Jezovsek)
Goals Pustertal: Gander (7./Andergassen, 36./PP/Hofer-Berger)

Final | Best of 7
Series in parità: 3:3
11.04.201920:00PUS3:0HKO
12.04.201920:00PUS2:7HKO
14.04.201917:30HKO4:6PUS
15.04.201919:15HKO3:4OTPUS
17.04.201920:00PUS2:3OTHKO
19.04.201919:15HKO6:2PUS
21.04.201920:00PUS:HKO

Pubblicato il